martedì, Dicembre 1, 2020
Home > Marche > La mortalità nei comuni delle Marche al tempo del Covid

La mortalità nei comuni delle Marche al tempo del Covid

Ancona – Il terzo Rapporto prodotto congiuntamente dall’Istituto nazionale di statistica (Istat) e dall’Istituto Superiore di Sanità (Iss) presenta un’analisi della mortalità totale e dei soggetti positivi al Covid-19 deceduti nel mese di maggio 2020 e un aggiornamento delle analisi relative al periodo gennaio- maggio 2020, già oggetto del secondo Rapporto. I dati di mortalità totale analizzati si riferiscono ai primi cinque mesi del 2020 e riguardano 7.357 comuni (93,1% dei 7.904 complessivi, per una copertura del 95% della popolazione residente in Italia).

Estrapolando i dati dei comuni marchigiani abbiamo organizzato una lista dei centri più grandi, sempre considerando il numero dei decessi.

Pesaro+73,2%
Fano+61,9%
Fermo+56,6%
Urbino+34,0%
Recanati+28,1%
Jesi+27,1%
Ancona+26,1%
Senigallia+25,5%
Porto Sant’Elpidio+25,0%
Falconara Marittima+14,8%
Macerata+ 8,0%
Porto Recanati+ 6,4%
Tolentino+ 4,9%
Fabriano+ 3.9%
San Benedetto del Tronto-1,9%
Ascoli Piceno-9,5%
Civitanova Marche-18,1%
Porto San Giorgio-28,6%
Dati Istat

Nei  dati di alcuni comuni la percentuale di decessi è diminuita rispetto ai cinque anni precedenti. Si evidenzia nella tabella come  le province più a nord della regione, registrano un aumento dei decessi in questi mesi del 2020 rispetto a quelle del Sud.

Roberto Guidotti

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Roberto Guidotti
Giornalista pubblicista iscritto all'Albo dei giornalisti delle Marche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *