mercoledì, Agosto 12, 2020
Home > Lazio > Il Prof. Augusto Sinagra: “Ognuno si assuma le proprie responsabilità”

Il Prof. Augusto Sinagra: “Ognuno si assuma le proprie responsabilità”

augusto sinagra

Riceviamo dal Prof. Augusto Sinagra e pubblichiamo: “La situazione è chiara a tutti: si lascia libero ingresso sul territorio nazionale a qualsiasi clandestino o non clandestino in modo illimitato e senza alcun controllo sanitario.

Turisti in regola con i documenti vengono respinti per pretese ragioni di prevenzione sanitaria, mentre ha libero ingresso in Italia e senza alcun controllo sanitario chiunque lo voglia, dall’Africa o dall’Asia.

Gli stranieri contagiati dal Covid-19 presenti in Italia hanno raggiunto un numero spropositato e crescente. La conclusione che se ne può trarre è che questi ingressi scellerati e in violazione di ogni legge siano voluti per avere una nuova diffusione in Italia dei contagi.

Lunedì 13 luglio presenterò alla Procura di Roma una nuova denuncia nei confronti di Conte, Lamorgese e Speranza, unitamente all’Avv. Alfredo Lonoce.

Provocare una nova diffusione epidemica in Italia è ormai palesemente un evento voluto e programmato per giustificare la proroga dello stato di emergenza fino a gennaio 2021 e poi sicuramente fino al luglio 2021 con l’inizio del c.d. “semestre bianco” che impedisce al Capo dello Stato di sciogliere le Camere (cosa che lui comunque non farebbe in nessun semestre di qualsiasi colore).

In questo modo si sospende ancora la democrazia, si devitalizza il Parlamento, si conculcano ancora i diritti e le libertà costituzionali, si procede nella continua violazione della Costituzione, si impedisce il ritorno al voto, nonostante che consapevolmente si provocheranno altri morti oltre quelli già avuti.

E tutto questo non soltanto per la autoesaltazione di un modesto avvocato pugliese. Gli interessi in gioco, lo scopo è ben altro e più devastante: lo scopo è quello di distruggere definitivamente l’economia nazionale e con essa la sovranità e l’indipendenza politica dello Stato per consegnarla ai ben noti personaggi (le c.d. “elites”) che pretendono di governare il pianeta in nome di un criminale “nuovo ordine mondiale” che non esclude una programmata decimazione della popolazione globale.

Quelli che operano in tal senso non hanno più la maschera, la situazione è chiara a tutti. Sono complici asserviti per solo gusto di servilismo, fanno finta di non capire. A cominciare dai mezzi di comunicazione.

La magistratura è quella che è e non vi sono ormai più strumenti legali per frenare il progetto in atto. L’opposizione è assente, se non anch’essa complice per omissione.

Qualcuno invoca l’intervento delle Procure. Roba da brividi alla schiena.

Dove si annidano i responsabili è noto. Cosa c’è da fare è evidente.

Oltre quello che faccio, non sono in grado di prendere da solo iniziative ulteriori e diverse.

Ma io ci sarò sempre fuori da ogni logica di appartenenza partitica o di affiliazione ideologica o ideale, e solo per il bene supremo della Nazione e del Popolo italiano”.

Il Prof. Sinagra ha un curriculum lungo e corposo, che è possibile visionare di seguito.

https://web.uniroma1.it/disp/sites/default/files/Sinagra%20-%20CV%20-%20June%2012.pdf

Ha vinto ultimamente le cause di CasaPound contro Facebook facendo riaprire tutti i profili. Lunedì presenterà la denuncia contro Conte, Speranza e Lamorgese.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994 al 2015 ha collaborato regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero, Il Resto del Carlino, La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Nel 2009 è direttore del quotidiano teramano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Ora direttore della testata giornalistica on line la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com