giovedì, Ottobre 1, 2020
Home > Anticipazioni TV > Il film consigliato a pranzo in TV: “Lo stato contro Fritz Bauer” sabato 18 luglio 2020

Il film consigliato a pranzo in TV: “Lo stato contro Fritz Bauer” sabato 18 luglio 2020

film lo stato contro fritz bauer

Il film consigliato a pranzo in TV: “Lo stato contro Fritz Bauer” sabato 18 luglio 2020 alle 14 su RAI Movie

Lo Stato contro Fritz Bauer.jpeg

Lo Stato contro Fritz Bauer (Der Staat gegen Fritz Bauer) è un film del 2015 diretto da Lars Kraume con Burghart Klaussner, Ronald Zehrfeld e Lilith Stangenberg.

Germania, 1957. L’autista di Bauer trova il suo capo privo di sensi nella vasca da bagno. Viene portato in ospedale, mentre la polizia, politicamente motivata, sospetta un tentativo di suicidio. I suoi avversari – in particolare il procuratore generale Kreidler e Paul Gebhardt dell’Ufficio federale di polizia criminale (BKA) – hanno la meglio.

Durante il recupero di Bauer, un dossier scompare dal suo ufficio. Quindi cita i pubblici ministeri e chiede loro i progressi nella persecuzione dei criminali nazisti. Tuttavia, i pubblici ministeri non possono mostrare nulla. Il giovane procuratore Karl Angermann ricorda a Bauer di aver ricevuto il fascicolo in questione con la sua richiesta, Bauer, di redigere una dichiarazione. Bauer ha la sensazione di poter contare sul giovane e lo invita ad un incontro nel fine settimana a casa sua, perché immagina nella sua autorità come “nel paese nemico”. Bauer vuole portare Adolf Eichmann dall’Argentina in un tribunale tedesco. Tuttavia, dal momento che la BKA e l’Interpol non sono responsabili per i crimini politici, Bauer prende in considerazione il coinvolgimento del servizio di intelligence israeliano Mossad.

Ricevendo una lettera dall’Argentina, Bauer scopre che Eichmann vive lì con un nome diverso. Passa la lettera al Mossad e parla anche con i vertici dell’intelligence. Il boss del Mossad, Issel Harel, ha già controllato questa pista, ma vuole che Eichmann venga rapito solo se Bauer ha una seconda prova.

Angermann chiede a Bauer un consiglio sulla sentenza in un processo omosessuale. Dopo il riferimento di Bauer a un processo simile, Angermann richiede quindi una pena sensazionalmente bassa. Victoria, amica dell’imputato, ringrazia Angermann e lo invita al night club “Kokett”. Angermann si innamora della donna, che risulta essere transgender. Allo stesso tempo, la BKA ha foto di attività sessuali tra di loro e cerca di ricattarlo con loro.

Quando Bauer scopre che l’ex capo nazista Schneider lavora nel dipartimento della Daimler-Benz delle risorse umane per il Sud America, lo mette sotto pressione per ottenere il nome in codice di Eichmann in Argentina. Dirige questo al Mossad per confermare la prima corsia. Eichmann viene rapito dal Mossad e condotto in Israele. La richiesta di Bauer di estradizione di Eichmann è respinta dal governo federale di Konrad Adenauer, in quanto vi sono ampi accordi sulle armi tra FRG e Israele ed è temuta da possibili dichiarazioni di Eichmann di fronte a un tribunale tedesco, una crisi del governo, come molti ex nazisti sono rappresentati nell’apparato statale fino al Consiglio dei Ministri.

Bauer, che pensò temporaneamente di arrendersi, si rituffò nell’inchiesta nazista, che alla fine portò al processo di Francoforte.

Regia di Lars Kraume

Con Burghart Klaussner, Ronald Zehrfeld e Lilith Stangenberg

Fonte: WIKIPEDIA

Redazione
La-Notizia.net (www.la-notizia.net) nasce il 27 marzo 2017 con la registrazione presso l'Ufficio delle Entrate di San Benedetto del Tronto della Associazione Culturale “LA NUOVA ITALIA” peraltro già attiva dal 2007 nel settore della promozione di convegni ed iniziative letterarie ed artistiche volte a tutelare i valori culturali e nazionali della tradizione e della innovazione Italiana nell'ambito delle attività creative e divulgative. Dopo un decennio di attività la assemblea dei soci ha deciso di registrare a fini legali e fiscali la propria Associazione per poter intraprendere la attività editoriale di un quotidiano on-line innovativo e futuristico in ambito locale, nazionale ed internazionale denominato La-Notizia.net individuando il Direttore della testata nella propria socia fondatrice dr.ssa Lucia Mosca riconoscendone le importanti qualità professionali e culturali. A seguito dell'avvenuta ufficializzazione e della attribuzione di partita IVA alla nostra Associazione presso la sede storica situata a San Benedetto in via Roma, 18 si è proceduto alla prescritta registrazione della testata presso il tribunale di Ascoli Piceno perfezionata con numero 534 del 9 maggio 2017 consentendoci in tal modo di trasformare il blog già operativo da qualche mese in giornale quotidiano on-line a tutti gli effetti. Nei 13 mesi trascorsi da allora il giornale ha già totalizzato oltre un milione di visualizzazioni ed è attualmente in progressiva e forte crescita giungendo a sfiorare nell mese di maggio le 150 mila visualizzazioni mensili. Tale importante crescita deriva dalla volontà del direttore Lucia Mosca di creare un organo di informazione indipendente e che sappia coprire l'informazione locale, nazionale ed internazionale con professionalità ed onestà intellettuale, dando voce a tutti i liberi cittadini a tutela della libertà di espressione tutelata dall'art. 21 della nostra Costituzione. Una voce libera ed autorevole guidata da Lucia Mosca che, dopo aver avviato la propria attività giornalistica nel 1993 con Il Messaggero di Macerata ed aver proseguito negli anni con Il Messaggero Ancona (e cronaca nazionale), Il Messaggero San Benedetto del Tronto ed Ascoli Piceno, Ancona e nazionale, Il Resto del Carlino Marche, Ascoli Piceno e Ancona, La Stampa di Torino per la cronaca nazionale, ha deciso di dare vita ad un organo di informazione che potesse dare piena espressione all'esperienza acquisita. La-Notizia.net dà voce a tutti, a prescindere dal colore politico e dalla appartenenza etnica, culturale e religiosa, purché si mantengano i criteri del rispetto della libertà e della dignità altrui, dell'oggettività e della rilevanza di una cronaca che sia effettivamente a favore di una utilità sociale di cui mai come ora c'è concretamente bisogno. Si tratta di un quotidiano nazionale con edizioni locali per Marche ed Abruzzo. Per ora solo on line, presto su cartaceo e dotato di web tv. Il direttore è particolarmente sensibile alla valorizzazione del territorio, della attività che stanno faticosamente cercando di uscire dal periodo di crisi. Ha inoltre un occhio particolarmente attento per ciò che concerne il mondo dell'arte in tutte le sue sfaccettature. https://www.facebook.com/La-notizianet-340973112939735/ https://twitter.com/LuciaMosca1 e-mail: info@la-notizia.net Tel. +39 346 366 1180

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *