giovedì, Ottobre 1, 2020
Home > Abruzzo > La costa teramana “rema contro la violenza di genere”

La costa teramana “rema contro la violenza di genere”

costa teramana

La costa teramana “rema contro la violenza di genere”: il 2 agosto si svolgerà  una vogata collettiva da Martinsicuro a Silvi: “Puntiamo a farne una manifestazione regionale” dichiara la consigliera Beta Costantini

Teramo – Pattini, barche a remi, canoe ma anche, per i più piccoli, canotti e ciambelle. Sette Comuni della costa, cinque Commissioni Pari Opportunità, decine di circoli canottieri e numerose associazioni di volontariato domenica 2 agosto animeranno il tratto di mare lungo tutta la costa teramana con una vogata collettiva che si farà interprete del messaggio dell’antiviolenza. “Remiamo insieme contro la violenza sulle donne”, infatti, è il titolo della manifestazione.

L’iniziativa è stata proposta dalla Commissione Pari Opportunità della Provincia di Teramo in collaborazione con l’associazione “Uomini, donne e eroi del mare”. Quest’anno, quindi, la tradizionale vogata giuliese organizzata da  Fioravante Palestini (noto come come Gabriellino, “uomo Plasmon” celebre protagonista di una pubblicità degli anni ’60)  si svolgerà in contemporanea, a partire dalle ore 10,  anche nei Comuni di Martinsicuro, Alba Adriatica, Tortoreto, Pineto, Roseto e Silvi. Questa mattina, al Circolo Nautico “Migliorati” di Giulianova si è svolta la presentazione dell’iniziativa alla presenza di tutti i protagonisti.

L’idea è nata al tavolo provinciale voluto dalla consigliera con delega alle politiche sociali, Beta Costantini:Fare iniziative insieme, coordinarci con le Commissioni Comunali esistenti, dialogare e confrontarci per amplificare il nostro raggio d’azione – ha dichiarato la Consigliera – il risultato è straordinario, l’adesione a questa manifestazione è andata ben oltre le aspettative e devo ringraziare tutte le donne delle CPO e le elette dei Comuni che hanno lavorato per questo obiettivo. Puntiamo a farla diventare una manifestazione regionale, l’anno prossimo vorrei vedere tutta la costa abruzzese unita contro la violenza di genere”. La Provincia di Teramo è uno dei pochi enti locali che gestisce in proprio un servizio antiviolenza con il Centro La Fenice e Casa Maya per le donne maltrattate. “Ogni volta che facciamo una manifestazione, un’iniziativa, c’è un picco nelle richieste di aiuto – ha commentato Lidia Albani vicesindaco del Comune di Giulianova – ed è la dimostrazione che le donne hanno bisogno di sapere e di sentire che noi ci siamo”.  A coordinare la manifestazione la Commissione provinciale Pari Opportunità. “In questi anni abbiamo riservato un impegno di primo piano alle campagne di comunicazione sociale contro la violenza, sostenendo le numerose attività della Fenice. Non ci siamo fermate nemmeno durante il lockdown e, anzi, in questi mesi, la collaborazione con le Commissioni comunali si è rafforzata e sono numerose le iniziative intraprese insieme” ha ricordato la presidente Tania Bonnici Castelli

E questa mattina c’erano tutte le CPO presenti sulla costa: Anna Carrera in rappresentanza di quella di Giulianova; Anna D’Amario per quella di Pineto, Giorgiana Camplese per quella di  Roseto e Giorgia Di Biagio per la Cpo di Martinsicuro. Presenti anche l’assessora Francesca Di Matteo di Alba Adriatica, Angela Recinella di Tortoreto, Marta Illuminati di Pineto, Nadia Ranalli della Commissione regionale pari opportunità e in rappresentanza del team di professioniste della Fenice, la psicologa Cristina Bellocchio.

Una rete di donne coadiuvate da numerose associazioni di volontariato, circoli nautici e canottieri: un ruolo di primo è svolto dal Circolo “Illuminati” di Giulianova (questa mattina a fare gli onori di casa c’erano il presidente Sergio Quirino Valente e il commodoro Andrea Banfi) dal Circolo Canottieri di Giulianova e dalla Lega Navale Italiana.  La vogata, quindi, prenderà il via alle 10 di domenica 2 agosto, questi i punti interessati: biotopo costiero a Martinsicuro; circolo nautico ad Alba Adriatica; chalet Maristella a Tortoreto; Novavita/Europa a Giulianova; Lido Azzuzzo/Circolo Velico a Roseto; lido Miramare a Pineto e Le Dune a Silvi.

Sarà la vogata più bella di sempre” ha chiosato un commosso Gabriellino Fioravanti.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
La-Notizia.net (www.la-notizia.net) nasce il 27 marzo 2017 con la registrazione presso l'Ufficio delle Entrate di San Benedetto del Tronto della Associazione Culturale “LA NUOVA ITALIA” peraltro già attiva dal 2007 nel settore della promozione di convegni ed iniziative letterarie ed artistiche volte a tutelare i valori culturali e nazionali della tradizione e della innovazione Italiana nell'ambito delle attività creative e divulgative. Dopo un decennio di attività la assemblea dei soci ha deciso di registrare a fini legali e fiscali la propria Associazione per poter intraprendere la attività editoriale di un quotidiano on-line innovativo e futuristico in ambito locale, nazionale ed internazionale denominato La-Notizia.net individuando il Direttore della testata nella propria socia fondatrice dr.ssa Lucia Mosca riconoscendone le importanti qualità professionali e culturali. A seguito dell'avvenuta ufficializzazione e della attribuzione di partita IVA alla nostra Associazione presso la sede storica situata a San Benedetto in via Roma, 18 si è proceduto alla prescritta registrazione della testata presso il tribunale di Ascoli Piceno perfezionata con numero 534 del 9 maggio 2017 consentendoci in tal modo di trasformare il blog già operativo da qualche mese in giornale quotidiano on-line a tutti gli effetti. Nei 13 mesi trascorsi da allora il giornale ha già totalizzato oltre un milione di visualizzazioni ed è attualmente in progressiva e forte crescita giungendo a sfiorare nell mese di maggio le 150 mila visualizzazioni mensili. Tale importante crescita deriva dalla volontà del direttore Lucia Mosca di creare un organo di informazione indipendente e che sappia coprire l'informazione locale, nazionale ed internazionale con professionalità ed onestà intellettuale, dando voce a tutti i liberi cittadini a tutela della libertà di espressione tutelata dall'art. 21 della nostra Costituzione. Una voce libera ed autorevole guidata da Lucia Mosca che, dopo aver avviato la propria attività giornalistica nel 1993 con Il Messaggero di Macerata ed aver proseguito negli anni con Il Messaggero Ancona (e cronaca nazionale), Il Messaggero San Benedetto del Tronto ed Ascoli Piceno, Ancona e nazionale, Il Resto del Carlino Marche, Ascoli Piceno e Ancona, La Stampa di Torino per la cronaca nazionale, ha deciso di dare vita ad un organo di informazione che potesse dare piena espressione all'esperienza acquisita. La-Notizia.net dà voce a tutti, a prescindere dal colore politico e dalla appartenenza etnica, culturale e religiosa, purché si mantengano i criteri del rispetto della libertà e della dignità altrui, dell'oggettività e della rilevanza di una cronaca che sia effettivamente a favore di una utilità sociale di cui mai come ora c'è concretamente bisogno. Si tratta di un quotidiano nazionale con edizioni locali per Marche ed Abruzzo. Per ora solo on line, presto su cartaceo e dotato di web tv. Il direttore è particolarmente sensibile alla valorizzazione del territorio, della attività che stanno faticosamente cercando di uscire dal periodo di crisi. Ha inoltre un occhio particolarmente attento per ciò che concerne il mondo dell'arte in tutte le sue sfaccettature. https://www.facebook.com/La-notizianet-340973112939735/ https://twitter.com/LuciaMosca1 e-mail: info@la-notizia.net Tel. +39 346 366 1180

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *