venerdì, Ottobre 23, 2020
Home > Marche > Porto San Giorgio, il Consiglio comunale approva il Bilancio consuntivo 2019

Porto San Giorgio, il Consiglio comunale approva il Bilancio consuntivo 2019

porto san giorgio

PORTO SAN GIORGIO – Col voto favorevole della maggioranza e l’astensione dell’opposizione il Consiglio comunale ha approvato giovedì sera il Bilancio consuntivo 2019. “Il rendiconto di gestione mostra un Comune economicamente in salute – commenta il sindaco Nicola Loira – . La gestione attenta ed oculata che c’è stata sulle casse ci ha permesso di prendere iniziative a vantaggio della popolazione. Il riferimento è alla manovra, tanto importante quanto imponente, a sostegno delle categorie economico produttive maggiormente colpite dall’emergenza Covid 19. Nel prossimo Bilancio di previsione è inserito lo stanziamento di 50.000 euro per le famiglie. La manovra è stata possibile grazie alla rinegoziazione del mutui, senza indebitamenti, disavanzo o anticipazione di cassa”.

Loira ha inoltre aggiunto che, su mandato della maggioranza, utilizzerà un importante avanzo di oltre 700 mila euro per continuare il processo di riqualificazione della città, andando ad intervenire sul patrimonio pubblico con opere di manutenzione straordinaria, comprese le strade ed il verde pubblico ritenendo l’azione “parte integrante della stessa manovra. La città si aiuta non solo con provvedimenti straordinari ma anche attraverso un processo programmato che la renda ancora più bella ed accogliente”, aggiunge. Agli Uffici sono arrivati i ringraziamenti per il lavoro svolto con rapidità ed efficacia.

Nel corso della seduta è arrivata l’approvazione delle tariffe Tari per il 2020, il nuovo regolamento con i criteri per l’assegnazione degli alloggi di edilizia residenziale pubblica ed altre misure inerenti alle locazioni. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *