martedì, Novembre 30, 2021
Home > Marche > Controlli della Polizia a Lido Tre Archi: le risultanze

Controlli della Polizia a Lido Tre Archi: le risultanze

atri

Sono proseguite le attività di prevenzione e controllo della Questura di Fermo nella località di Lido Tre Archi.

Gli agenti della Divisione Anticrimine, Squadra Mobile, Squadra Volante, Polizia Scientifica, Reparto Prevenzione Crimine di Pescara ed unità cinofila della Guardia di Finanza hanno proceduto alla verifica dei cinque appartamenti recentemente sigillati, senza riscontrare anomalie né tentativi di intrusione. Sono stati, inoltre, controllati alcuni esercizi pubblici ed i loro avventori. Nei pressi di uno dei locali è stato rintracciato un cittadino trentenne straniero, pachistano, sprovvisto di documenti di identità. Accompagnato in Questura, il personale dell’Ufficio Immigrazione ha proceduto agli accertamenti di rito a seguito dei quali lo straniero è stato colpito dal Decreto di espulsione del Prefetto e dall’ordine del Questore di lasciare il territorio nazionale.

Sono stati effettuati, inoltre, numerosi posti di controllo con l’identificazione di persone e accertamenti sui veicoli; a bordo di uno di questi è stato controllato un cittadino quarantenne cinopopolare, sprovvisto di patente di guida al seguito. L’uomo, accompagnato presso la sua abitazione, mostrava un documento di abilitazione alla guida palesemente fasullo. Successivamente si accertava che il soggetto non aveva mai conseguito la patente di guida italiana e che per tale mancanza era già stato sanzionato all’inizio del corrente anno.

Per la guida senza patente veniva nuovamente sanzionato ai sensi del Codice della Strada e la vettura affidata ad una depositeria autorizzata.

Analoga sorte per un cittadino rumeno quarantenne residente nella zona, fermato durante i controlli alla guida di una autovettura senza che lo stesso avesse mai conseguito la patente. L’uomo veniva sanzionato, la vettura affidata in giudiziale custodia al proprietario e quest’ultimo sanzionato per l’incauto affidamento del veicolo a soggetto sprovvisto di patente e per la mancanza di assicurazione dell’automezzo.

Infine, durante i controlli in zona, venivano rinvenuti abbandonati, due motocicli, risultati rubati uno la notte precedente e l’altro due giorni prima; i motoveicoli venivano riconsegnati ai legittimi proprietari che giungevano sul posto.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net