sabato, Settembre 26, 2020
Home > Anticipazioni TV > Il film fantasy stasera in TV: “Batman e Robin” giovedì 27 agosto 2020

Il film fantasy stasera in TV: “Batman e Robin” giovedì 27 agosto 2020

film batman e robin

Il film fantasy stasera in TV: “Batman e Robin” giovedì 27 agosto 2020 alle 21:20 su ITALIA 2 (Canale 66)

BatmaneRobin HD.png

Batman & Robin è un film del 1997 diretto da Joel Schumacher. È il seguito di Batman Forever, sempre diretto da Schumacher. In questo episodio il supereroe Batman (George Clooney), affiancato da Robin (Chris O’Donnell) e Batgirl (Alicia Silverstone), è chiamato ad affrontare i supercriminali Mr. Freeze (Arnold Schwarzenegger), Poison Ivy (Uma Thurman) e Flagello (Jeep Swenson). Michael Gough è per la quarta e ultima volta il maggiordomo Alfred Pennyworth e Pat Hingle ancora l’eccentrico commissario di polizia James Gordon.

A differenza dei primi tre film ampiamente acclamati, questo fu oggetto di critiche, rappresentando la chiusura della serie cinematografica dedicata a Batman, che in effetti riprese solo nel 2005 con un completo riavvio.

In Italia è uscito al cinema venerdì 29 agosto 1997 distribuito dalla Warner Bros. Italia.

I supereroi Batman e Robin, protettori della città di Gotham City (in realtà il miliardario Bruce Wayne e il suo pupillo Dick Grayson), cercano di sventare una rapina di diamanti al museo di Gotham, fallendo per una mossa avventata di Robin. Il responsabile è Mr. Freeze, ossia l’atleta campione olimpico e ricercatore premio Nobel Victor Fries, vittima di un incidente di laboratorio: in seguito alla caduta in una cisterna di azoto liquido, il suo corpo non può resistere se non alla bassissima temperatura di 50 gradi centigradi sotto lo 0, che l’uomo mantiene ora indossando una tuta criogenica. Il criminale intende costruire un’arma congelante funzionante a diamanti, per ricattare la città affinché finanzi le sue ricerche per salvare la moglie Nora: la donna è affetta dalla sindrome di MacGregor, una malattia incurabile ed è stata ibernata in attesa di una terapia.

Contemporaneamente in Sud America, il folle scienziato Jason Woodrue, dipendente di un laboratorio delle Wayne Enterprises (la società scientifica di proprietà di Bruce Wayne), utilizza i risultati delle ricerche sui veleni della collega ecologa Pamela Isley al fine di creare il Veleno, un potentissimo siero composto da tossine e steroidi in grado di trasformare il più esile degli uomini in un supersoldato da vendere a potenze straniere. La ragazza si ribella e il dottore tenta di ucciderla seppellendola tra veleni e sostanze chimiche. Pamela sopravvive, ma quelle sostanze la modificano, rendendola velenosa, letale e tutt’uno con la natura: convinta di essere Madre Natura in persona, si ribattezza Poison Ivy, si vendica di Woodrue, e decide di punire Bruce Wayne per aver avviato ricerche dannose per l’ambiente e vola quindi a Gotham insieme ad Antonio Diego, il feroce ergastolano su cui Woodrue ha testato il Veleno, trasformandolo in Flagello.

Intanto Barbara Wilson, la nipote del maggiordomo Alfred Pennyworth fa visita allo zio durante le vacanze scolastiche, e si ferma a Castello Wayne. La giovane in realtà è stata espulsa dalla scuola, in quanto frequenta corse clandestine. Anche a Gotham partecipa ad una di queste, dove rischia la vita. Viene però salvata da Dick, al quale confida di partecipare alle competizioni per sfogare il dolore che prova per la morte dei suoi genitori e per accumulare abbastanza denaro da assicurare una pensione a suo zio, che l’ha mantenuta quando è rimasta orfana.

Il giorno seguente Bruce e la sua fidanzata Julie Madison aprono ufficialmente l’avveniristico osservatorio astronomico donato alla città dalla Wayne Enterprises. Durante la cerimonia Bruce viene raggiunto dalla sua dipendente Pamela Isley, che tenta inutilmente di convincerlo ad attuare una serie di attività ecologistiche più dannose che utili.

Per catturare Freeze viene organizzata una serata di beneficenza, durante la quale i presenti faranno offerte all’asta per poter ballare con una delle dame vestite da fiore, che indosserà un gioiello di diamanti della famiglia Wayne, sorvegliato da Batman e da Robin. Poison Ivy, pure intrufolatasi alla festa, irretisce con una polvere di feromoni i presenti e, mentre i due supereroi offrono milioni per ballare con lei, scappa con i diamanti. Arriva a quel punto Mr. Freeze, che costringe Ivy a dargli il gioiello, ma viene catturato da Batman e imprigionato nel manicomio criminale Arkham Asylum. Poco dopo però, il malvivente viene liberato da Ivy e Flagello. I tre si recano quindi nel covo di Freeze, e, mentre questi recupera la sua scorta di diamanti, Ivy, gelosa di Nora Fries, disattiva di nascosto la capsula ibernante della donna, per poi sfuggire a Batman e a Robin, che fa nuovamente litigare. Quando la complice gli mostra la collana della moglie, che ella indossava anche nella capsula criogenica, il furioso Freeze decide di vendicarsi di Batman e Robin, che crede gli assassini di Nora e della società che li ha creati, congelando tutto il mondo, che Ivy ripopolerà poi con gli incroci tra vegetali e animali da lei stessa creati.

Contemporaneamente si scopre che Alfred è vicino alla morte, malato anche lui della sindrome di MacGregor. L’unico a poter fare qualcosa è lo stesso Freeze, che ha creato una cura per il primo stadio della malattia. Alfred lascia a Barbara un CD-ROM imponendole di non aprirlo mai, ma Barbara disobbedisce e il CD riproduce un ologramma di Alfred che dichiara “ero certo che avresti usato il CD, per cui ti rivelerò una certa cosa” cioè la vera identità di Batman e Robin e la tecnologia che Bruce Wayne ha sviluppato per impersonare il supereroe. Alfred lascia anche alla nipote un costume, con la stessa tecnologia di quelli di Batman e Robin. Barbara decide di indossarlo, assumendo l’identità di Batgirl. Batman e Robin nel frattempo organizzano un piano per fermare Poison Ivy. I due, nel momento del bisogno, vengono raggiunti da Batgirl che sconfigge Poison Ivy e svela la sua identità ai due colleghi. Subito dopo, i 3 si avviano all’osservatorio di Gotham, dove Mr.Freeze sta utilizzando il telescopio per congelare la città.

Mentre Flagello tiene a bada Robin e Batgirl, che però lo sconfiggono, Batman e Freeze lottano aspramente. Durante lo scontro Batman riesce ad invertire il cannone congelante in telescopio puntandolo verso il sole, scongelando Gotham. Nell’atto, la tuta di Freeze si danneggia, il che, unitamente al calore del telescopio, indebolisce mortalmente il supercriminale. Batman mostra al supercriminale un filmato della lotta tra Ivy e Batgirl, in cui la criminale riferisce che è stata lei a staccare la spina del generatore della capsula di sua moglie. Il vigilante però è riuscito a trovare Nora in tempo e riattivare la capsula, per cui la donna non è morta e sarà trasferita nei laboratori del manicomio Arkham, aspettando che Freeze finisca le proprie ricerche. Inoltre Batman chiede a Freeze la cura per il primo stadio della sindrome di MacGregor, e il ricercato, sollevato per la moglie, consegna a Batman la medicina che ha creato, da somministrare ad Alfred. Ivy poi è rinchiusa ad Arkham, nella stessa cella di Freeze che intende vendicarsi. Il mattino seguente intanto Alfred si sveglia, vivo e vegeto: tutti sono d’accordo a far rimanere in famiglia Barbara, che insieme a Bruce e Dick contribuirà alla lotta contro il crimine.

Cast

Regia di Joel Schumacher

Con: George Clooney, Chris O’Donnell, Arnold Schwarzenegger, Uma Thurman e Alicia Silverstone

Fonte: WIKIPEDIA

Redazione
La-Notizia.net (www.la-notizia.net) nasce il 27 marzo 2017 con la registrazione presso l'Ufficio delle Entrate di San Benedetto del Tronto della Associazione Culturale “LA NUOVA ITALIA” peraltro già attiva dal 2007 nel settore della promozione di convegni ed iniziative letterarie ed artistiche volte a tutelare i valori culturali e nazionali della tradizione e della innovazione Italiana nell'ambito delle attività creative e divulgative. Dopo un decennio di attività la assemblea dei soci ha deciso di registrare a fini legali e fiscali la propria Associazione per poter intraprendere la attività editoriale di un quotidiano on-line innovativo e futuristico in ambito locale, nazionale ed internazionale denominato La-Notizia.net individuando il Direttore della testata nella propria socia fondatrice dr.ssa Lucia Mosca riconoscendone le importanti qualità professionali e culturali. A seguito dell'avvenuta ufficializzazione e della attribuzione di partita IVA alla nostra Associazione presso la sede storica situata a San Benedetto in via Roma, 18 si è proceduto alla prescritta registrazione della testata presso il tribunale di Ascoli Piceno perfezionata con numero 534 del 9 maggio 2017 consentendoci in tal modo di trasformare il blog già operativo da qualche mese in giornale quotidiano on-line a tutti gli effetti. Nei 13 mesi trascorsi da allora il giornale ha già totalizzato oltre un milione di visualizzazioni ed è attualmente in progressiva e forte crescita giungendo a sfiorare nell mese di maggio le 150 mila visualizzazioni mensili. Tale importante crescita deriva dalla volontà del direttore Lucia Mosca di creare un organo di informazione indipendente e che sappia coprire l'informazione locale, nazionale ed internazionale con professionalità ed onestà intellettuale, dando voce a tutti i liberi cittadini a tutela della libertà di espressione tutelata dall'art. 21 della nostra Costituzione. Una voce libera ed autorevole guidata da Lucia Mosca che, dopo aver avviato la propria attività giornalistica nel 1993 con Il Messaggero di Macerata ed aver proseguito negli anni con Il Messaggero Ancona (e cronaca nazionale), Il Messaggero San Benedetto del Tronto ed Ascoli Piceno, Ancona e nazionale, Il Resto del Carlino Marche, Ascoli Piceno e Ancona, La Stampa di Torino per la cronaca nazionale, ha deciso di dare vita ad un organo di informazione che potesse dare piena espressione all'esperienza acquisita. La-Notizia.net dà voce a tutti, a prescindere dal colore politico e dalla appartenenza etnica, culturale e religiosa, purché si mantengano i criteri del rispetto della libertà e della dignità altrui, dell'oggettività e della rilevanza di una cronaca che sia effettivamente a favore di una utilità sociale di cui mai come ora c'è concretamente bisogno. Si tratta di un quotidiano nazionale con edizioni locali per Marche ed Abruzzo. Per ora solo on line, presto su cartaceo e dotato di web tv. Il direttore è particolarmente sensibile alla valorizzazione del territorio, della attività che stanno faticosamente cercando di uscire dal periodo di crisi. Ha inoltre un occhio particolarmente attento per ciò che concerne il mondo dell'arte in tutte le sue sfaccettature. https://www.facebook.com/La-notizianet-340973112939735/ https://twitter.com/LuciaMosca1 e-mail: info@la-notizia.net Tel. +39 346 366 1180

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *