domenica, Settembre 27, 2020
Home > Anticipazioni TV > Il film cult stasera in TV: “L’Amore Bugiardo – Gone Girl” mercoledì 2 settembre 2020

Il film cult stasera in TV: “L’Amore Bugiardo – Gone Girl” mercoledì 2 settembre 2020

film l'amore bugiardo

Il film cult stasera in TV: “L’Amore Bugiardo – Gone Girl” mercoledì 2 settembre 2020 alle 21:20 su RAI 4

Risultati immagini per l'amore bugiardo

L’amore bugiardo – Gone Girl (Gone Girl) è un film del 2014 diretto da David Fincher, con protagonisti Ben Affleck e Rosamund Pike.

La pellicola è l’adattamento cinematografico del romanzo L’amore bugiardo, scritto nel 2012 da Gillian Flynn, che cura anche la sceneggiatura del film.

Rientrando a casa il giorno del suo quinto anniversario, Nick Dunne scopre che sua moglie Amy è scomparsa. La sua sparizione riceve forte attenzione da parte della stampa, essendo Amy la musa ispiratrice della popolare serie di libri per bambini Amazing Amy, creata dai suoi genitori, due famosi psicologi newyorkesi.

Conosciutisi a Brooklyn quando entrambi lavoravano nel campo dell’editoria, dopo il matrimonio Nick e Amy si erano trasferiti a North Carthage, in Missouri, città natale di Nick, per stare vicini a sua madre malata. In questo contesto entrambi avevano perso il lavoro: Amy era divenuta casalinga, mentre Nick, da aspirante scrittore, era divenuto docente di giornalismo al college, nonché proprietario di un bar assieme a sua sorella gemella Margo.

La detective Rhonda Boney fa un sopralluogo nella loro casa e trova segni di colluttazione celati in modo grossolano. La polizia conduce un’analisi forense e scopre i resti di macchie di sangue lavate, che portano alla conclusione che Amy sia stata assassinata. Nascono sospetti che Nick sia responsabile, e il suo comportamento schivo viene interpretato dai media come quello di un sociopatico.

Alcuni flashback che provengono dal racconto che la stessa Amy fa attraverso un suo diario rivelano che a seguito del loro trasferimento in Missouri, il matrimonio tra lei e Nick era naufragato: Nick era diventato pigro, distante, disinteressato e infedele.

Intanto, la detective Boney trova prove di problemi finanziari e di dispute domestiche, e un testimone dichiara che Amy era intenzionata a comprare una pistola. Viene anche rinvenuto un documento medico che rivela che Amy era incinta, cosa di cui Nick nega di essere a conoscenza.

Nick, nel frattempo, assume Tanner Bolt, un avvocato specializzato nel difendere uomini accusati di aver ucciso le loro mogli. Egli riesce a convincere Margo della sua innocenza. Le racconta di come il rapporto con la moglie si fosse deteriorato negli ultimi anni, di aver cercato in tutti i modi di salvarlo, ma di aver sempre incontrato l’opposizione di Amy, anche quando avrebbe voluto avere un figlio da lei: per questo motivo aveva infatti depositato il suo seme presso una clinica della fertilità, per lasciare a lei la decisione circa la gravidanza.

A questo punto il racconto di Amy riprende in una nuova luce. Ella è viva, è fuggita e si è nascosta in un residence lontano. Nutre risentimento verso Nick per il fallimento del loro matrimonio, la solitudine che ha vissuto dopo essersi trasferiti in Missouri, e soprattutto per il tradimento del marito con una sua studentessa. È proprio di questo tradimento che ella sembra principalmente volersi vendicare.

Amy aveva pianificato tutto per incastrare Nick nei minimi dettagli: si era fatta amica la vicina incinta, per poterle rubare l’urina da usare per il test di gravidanza, si era prelevata da sola il sangue per simulare tracce di un omicidio in casa, e aveva creato un diario nel quale riportava le sue paure verso Nick. Attraverso indizi di una caccia al tesoro, un gioco che lei e Nick erano soliti fare per il loro anniversario, si assicura che egli visiti i posti dove lei ha lasciato prove della sua colpevolezza, cosicché la polizia le scopra. Aspettandosi che Nick sia accusato di omicidio e condannato a morte, contempla il suicidio dopo la sua esecuzione.

Tuttavia, quando al residence in cui alberga i vicini di stanza la derubano di tutti i soldi che aveva portato con sé, essendo fallito il suo proposito di fuga, Amy escogita un modo per fare ritorno a casa: chiama Desi, un suo vecchio spasimante che in passato l’aveva corteggiata in modo ossessivo, al punto da indurla a denunciarlo alla polizia. Amy gli racconta di essere scappata da Nick per paura che la uccidesse. Desi, ancora invaghito di lei, accetta di fornirle un riparo alla sua casa al lago.

Dopo che l’amante di Nick rivela la loro relazione in una conferenza stampa, Nick appare in un talk show per proclamare la sua innocenza, chiedere perdono per i suoi errori di marito fedifrago, sperando così di attirare le simpatie di un’opinione pubblica che lo disprezzava. Tuttavia, il ritrovamento nel camino della presunta arma del delitto da parte della polizia (messa da Amy stessa in precedenza, per incastrarlo) fa precipitare le cose. Le prove contro di lui sembrano schiaccianti e Nick viene dichiarato in arresto.

Decisa a ritornare a casa, colpita dall’intervista di Nick, in cui ha rivisto l’uomo di cui si era innamorata, per giustificare agli occhi di tutti la sua scomparsa, Amy inscena un rapimento da parte di Desi: crea segni di abusi e ferite su sé stessa, e usa le telecamere di sorveglianza della casa a suo vantaggio, facendo sembrare che egli l’avesse tenuta prigioniera e avesse abusato di lei. Una sera lo seduce e poi gli taglia la gola durante un rapporto sessuale, uccidendolo, dopo di che torna a casa da Nick ancora coperta di sangue.

Con il suo rientro Nick è automaticamente scagionato da ogni accusa. Alla polizia che le obietta che il marito da cui è tornata è la stessa persona da cui si sentiva minacciata, Amy ribatte di averlo perdonato, e di volerci riprovare con lui. Boney fa domande riguardo ad alcuni punti oscuri della vicenda, ma Amy riesce a convincere del suo racconto i membri dell’FBI lì presenti.

Arrivati a casa, Amy rivela la verità a Nick, chiedendogli di rimanere accanto a lei come marito. Ella da un lato è ancora attratta dal marito, dall’altro teme che, se questi la lasciasse, su di lei ricadrebbero i sospetti per la morte di Desi. Nick racconta però tutto a Boney. Egli vorrebbe che la polizia andasse fino in fondo nella vicenda e che venissero trovate prove della colpevolezza della moglie, ma Boney lo distoglie, affermando che il caso non è più di sua competenza, dal momento che è divenuto federale, e che è stato ufficialmente chiuso.

Nick, resosi conto di avere a che fare con una pericolosa psicopatica, vorrebbe lasciarla pubblicamente, ma Amy gli rivela di essere rimasta incinta, grazie all’inseminazione artificiale fatta con lo sperma che in passato egli aveva depositato presso la clinica della fertilità. Nick reagisce in modo “passivo-aggressivo” all’insistenza di Amy di rimanere sposati, ma sente addosso gli occhi della stampa, inoltre si sente responsabile per il bambino; per questo, nonostante le obiezioni di Margo, decide di rimanere con lei.

Il film si conclude con ambiguità, con la coppia unita nonostante il male e le menzogne reciproche, facendo intuire la complessità della dinamica del loro rapporto “vittima-carnefice”

Regia di David Fincher

Con Ben AffleckRosamund Pike

Fonte: WIKIPEDIA

Redazione
La-Notizia.net (www.la-notizia.net) nasce il 27 marzo 2017 con la registrazione presso l'Ufficio delle Entrate di San Benedetto del Tronto della Associazione Culturale “LA NUOVA ITALIA” peraltro già attiva dal 2007 nel settore della promozione di convegni ed iniziative letterarie ed artistiche volte a tutelare i valori culturali e nazionali della tradizione e della innovazione Italiana nell'ambito delle attività creative e divulgative. Dopo un decennio di attività la assemblea dei soci ha deciso di registrare a fini legali e fiscali la propria Associazione per poter intraprendere la attività editoriale di un quotidiano on-line innovativo e futuristico in ambito locale, nazionale ed internazionale denominato La-Notizia.net individuando il Direttore della testata nella propria socia fondatrice dr.ssa Lucia Mosca riconoscendone le importanti qualità professionali e culturali. A seguito dell'avvenuta ufficializzazione e della attribuzione di partita IVA alla nostra Associazione presso la sede storica situata a San Benedetto in via Roma, 18 si è proceduto alla prescritta registrazione della testata presso il tribunale di Ascoli Piceno perfezionata con numero 534 del 9 maggio 2017 consentendoci in tal modo di trasformare il blog già operativo da qualche mese in giornale quotidiano on-line a tutti gli effetti. Nei 13 mesi trascorsi da allora il giornale ha già totalizzato oltre un milione di visualizzazioni ed è attualmente in progressiva e forte crescita giungendo a sfiorare nell mese di maggio le 150 mila visualizzazioni mensili. Tale importante crescita deriva dalla volontà del direttore Lucia Mosca di creare un organo di informazione indipendente e che sappia coprire l'informazione locale, nazionale ed internazionale con professionalità ed onestà intellettuale, dando voce a tutti i liberi cittadini a tutela della libertà di espressione tutelata dall'art. 21 della nostra Costituzione. Una voce libera ed autorevole guidata da Lucia Mosca che, dopo aver avviato la propria attività giornalistica nel 1993 con Il Messaggero di Macerata ed aver proseguito negli anni con Il Messaggero Ancona (e cronaca nazionale), Il Messaggero San Benedetto del Tronto ed Ascoli Piceno, Ancona e nazionale, Il Resto del Carlino Marche, Ascoli Piceno e Ancona, La Stampa di Torino per la cronaca nazionale, ha deciso di dare vita ad un organo di informazione che potesse dare piena espressione all'esperienza acquisita. La-Notizia.net dà voce a tutti, a prescindere dal colore politico e dalla appartenenza etnica, culturale e religiosa, purché si mantengano i criteri del rispetto della libertà e della dignità altrui, dell'oggettività e della rilevanza di una cronaca che sia effettivamente a favore di una utilità sociale di cui mai come ora c'è concretamente bisogno. Si tratta di un quotidiano nazionale con edizioni locali per Marche ed Abruzzo. Per ora solo on line, presto su cartaceo e dotato di web tv. Il direttore è particolarmente sensibile alla valorizzazione del territorio, della attività che stanno faticosamente cercando di uscire dal periodo di crisi. Ha inoltre un occhio particolarmente attento per ciò che concerne il mondo dell'arte in tutte le sue sfaccettature. https://www.facebook.com/La-notizianet-340973112939735/ https://twitter.com/LuciaMosca1 e-mail: info@la-notizia.net Tel. +39 346 366 1180

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *