mercoledì, Ottobre 27, 2021
Home > Abruzzo > Colonnella, strade invase dalla vegetazione e scarso decoro: la segnalazione dei cittadini

Colonnella, strade invase dalla vegetazione e scarso decoro: la segnalazione dei cittadini

colonnella

COLONNELLA – Poco più di ue settimane fa con alcuni membri della nostra redazione, abbiamo effettuato un sopralluogo a Colonnella, previa segnalazione da parte di alcuni cittadini, per verificare lo stato di manutenzione di alcune strade e del verde ad esso annesse. Abbiamo verificato altresì la situazione in cui versano alcuni fossi, che, stando ad alcuni opuscoli diramati relativamente all’attività amministrativa 2106-2019, sembravano essere stati puliti e posti in perfetto stato. La situazione che ci si è presentata è invece la seguente: strade quasi invase dalla vegetazione, al punto che in certi tratti non è del tutto visibile la segnaletica stradale.

Canneti sul punto i fuoriuscire dai margini preposti e, se questo accadesse, è chiara quale potrebbe essere la pericolosità della situazione. In particolare, abbiamo verificato lo stato dei fossi di San Giovanni e Vallecupai, ricoperti dalla vegetazione, il che non è un bene in caso di maltempo.

Ma non è finita. In alcune aree risulta abbandonato del vestiario e, addirittura, abbiamo potuto verificare la presenza al lato di una particolare strada di un “articolo solitamente collocato nelle nostre toilette”.

Certo, alla base dell’asssenza di decoro di alcune strade (in particolare quella della Bonifica e circostanti) c’è di sicuro la mancanza di educazione del popolo. Ma, per ciò che concerne alcuni ben precisi aspetti inerenti la manutenzione, c’è poco da fare: è chi amministra che se ne dovrebbe occupare.

In alcuni punti della zona risultano anche cartelli stradali (probabilmente divelti in occasione di incidenti) nascosti dal verde e che nessuno ha provveduto a ricollocare in maniera corretta. Infine, per quanto riguarda lo stato del manto stradale della zona, in gran parte dissestato, abbiamo potuto notare, sempre due settimane fa, che si stava procedendo al rifacimento dell’asfalto, ma non in maniera uniforme, bensi “a zone”. Tutto questo comporta ovviamente una discontinuità tra i tratti di strada preesistente e quelli “rimessi a nuovo”. Ci sia augura che si tratti solo di una fase e che la prossima volta che torneremo in zona i problemi risulteranno risolti. Puntualizziamo che a corredo del presente articolo abbiamo la relativa documentazione fotografica e le testimonianze di alcuni cittadini.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net