martedì, Novembre 24, 2020
Home > Anticipazioni TV > Il film horror stasera in TV: “Pay the ghost: il male cammina tra noi” domenica 25 ottobre 2020

Il film horror stasera in TV: “Pay the ghost: il male cammina tra noi” domenica 25 ottobre 2020

film Pay the Ghost

Il film horror stasera in TV: “Pay the ghost: il male cammina tra noi” domenica 25 ottobre 2020 alle 21.20 su Rai 4

(none)

Pay the Ghost è un film horror soprannaturale americano del 2015 diretto da Uli Edel e scritto da Dan Kay. Il film è interpretato da Nicolas Cage , Sarah Wayne Callies , Veronica Ferres , Lauren Beatty, Jack Fulton ed Elizabeth Jeanne le Roux. Il film è stato distribuito il 25 settembre 2015 da RLJ Entertainment.

Un professore, Mike Lawford (Nicolas Cage) cerca freneticamente suo figlio che è stato rapito durante una parata di Halloween. Mentre passa quasi un anno, i genitori stanno ancora cercando il figlio e iniziano a sentire e vedere il figlio che li raggiunge dall’aldilà: il professore vede suo figlio su un autobus di passaggio, ma dopo aver inseguito l’autobus e guadagnando accesso, suo figlio non c’è. Sbarca e nota la pittura a spruzzo su un edificio, “paga il fantasma”, la frase pronunciata da suo figlio prima di svanire. Entra nell’edificio e trova dei senzatetto che vivono lì. Si sentono urla ultraterrene di una donna e un senzatetto cieco chiama gli altri a mascherare i loro fuochi, spiegando a Mike che le urla si sentono ogni anno prima di Halloween. Mike chiede della frase e viene portato su un muro con più delle stesse frasi scritte su di esso.Assorto dal muro e dal senzatetto, non nota che il muro dietro di lui si sposta in un altro mondo, e una figura demoniaca appare brevemente dietro di lui, poi svanisce. Il senzatetto non spiega nulla, ma dice subito a Mike di andarsene.

Sua moglie in seguito vede lo scooter del figlio muoversi da solo e lo chiama. Più tardi quella notte, mentre si versa il vino, la corrente nella loro casa si spegne. Mike guarda fuori dalla finestra e vede apparire tre bambini bruciati sul rogo, poi si volta e vede il suo appartamento gremito di figure di bambini, in piedi pallidi e senza vita. Chiamano un sensitivo per indagare. In piedi nella stanza del figlio, non sente nulla, ma poi si avvicina bruscamente alla finestra, guarda la tempesta in arrivo e dice: “È qui … ha tutti i bambini”. La sensitiva viene quindi lanciata contro il muro e strangolata prima di collassare, bruciandole cicatrici su tutte le mani. Un’autopsia successiva mostra che i suoi organi interni sono stati ridotti in cenere.

Più tardi, Mike sale di sopra nella stanza di sua moglie, e lei si rivolge a lui con la voce del figlio, implorando aiuto e dicendo “Sta arrivando, papà. Ho paura”. Si avvicina e vede sua moglie che si taglia. Pulendo la ferita, trovano un simbolo che li porta a una celebrazione celtica di Halloween. Un partecipante spiega: i bambini stanno bruciando bambole per pagare il fantasma, quindi non saranno presi. All’inizio di New York, nella notte di Halloween del 1679, a causa del suo culto celtico, una giovane vedova che viveva nel primo insediamento di New York fu bruciata viva con i suoi tre figli da una folla inferocita di coloni che sospettavano che fosse una strega, e si vendica ogni anno il Halloween, quando il confine tra il mondo spirituale e il mondo fisico si dissolve per un breve periodo. Da allora, ogni Halloween il fantasma di questa donna prende tre bambini vivi dai loro genitori e li mette in un mondo alternativo . I confini si solidificano fino al prossimo Halloween ei bambini catturati possono allungare la mano ed essere salvati. Ma se i bambini non possono sfuggire a questo mondo alternativo entro il primo anno, rimangono bloccati in questo mondo per sempre.

Il professore è in grado di irrompere in questo mondo e riportare in vita suo figlio e gli altri bambini che sono stati presi esattamente un anno fa ad Halloween mentre salvava gli Spiriti dei Bambini che sono passati, permettendo loro di ascendere al Cielo.

Regia di Uli Edel 

Con Nicolas Cage, Sarah Wayne Callies  e Veronica Ferres

Fonte: WIKIPEDIA

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *