martedì, Gennaio 26, 2021
Home > Anticipazioni TV > Anticipazioni per “Sancia di Castiglia” di Donizetti del 25 novembre alle 10 su RAI 5: dal Teatro Donizetti di Bergamo

Anticipazioni per “Sancia di Castiglia” di Donizetti del 25 novembre alle 10 su RAI 5: dal Teatro Donizetti di Bergamo

sancia di castiglia

Anticipazioni per “Sancia di Castiglia” di Donizetti del 25 novembre alle 10 su RAI 5: diretto da Roberto Abbado per la regia di Filippo Crivelli dal Teatro Donizetti di Bergamo

Fondazione Teatro Donizetti

Per la Grande Musica Lirica in TV in onda stasera mercoledì 25 novembre alle 10 su Rai 5 l’opera “Sancia di Castiglia” di Gaetano Donizetti con la direzione di Riccardo Frizza per la regia di Stefano Ricci dal Teatro Donizetti di Bergamo. nella storica edizione del 1984 con la interpretazione di Antonella Bandelli (Sancia), Franco de Grandis (Ircano), Adriana Cicogna (Garzia), Giuseppe Costanzo (Rodrigo), Doina Palade (Elvira).

Sancia di Castiglia è un’opera in due atti di Gaetano Donizetti su libretto di Pietro Salatino. La prima rappresentazione ebbe luogo al teatro San Carlo di Napoli, il 4 novembre 1832.

Gli interpreti furono:[1]

PersonaggioInterprete
SanciaGiuseppina Ronzi de Begnis
GarziaDionilla Santolini
IrcanoLuigi Lablache
RodrigoGiovanni Basadonna
ElviraEdvige Ricci

Tra i rari allestimenti si ricorda quello del 1992 in Spagna con protagonista Montserrat Caballé – quasi sessantenne – con il tenore José Sempere e il baritono Boris Martinovich.

In Italia è stata eseguita nel 1984 sotto la direzione di Roberto Abbado con il Coro e l’Orchestra Sinfonica della RAI. Voci soliste: Antonella Bandelli (Sancia), Franco de Grandis (Ircano), Adriana Cicogna (Garzia), Giuseppe Costanzo (Rodrigo), Doina Palade (Elvira)[2]. Il video di questa produzione è stato pubblicato ufficialmente in DVD nel 2018 dalla Hardy Classic.

Trama

I fatti avvengono all’interno della reggia di Toledo.

Atto I – Sancia, regina di Castiglia, sebbene affranta per la morte del marito e del figlio Garzia che è scomparso in battaglia, si risposa con Ircano. Garzia riappare improvvisamente e rivendica il trono.

Atto II – La congiura per uccidere Garzia vede coinvolta anche Sancia, la quale impedisce all’ultimo minuto al figlio di bere il veleno, bevendolo lei stessa. Morente, accusa Ircano e Garzia è il nuovo re di Castiglia.

Struttura musicale

  • Sinfonia
Atto I
  • N. 1 – Introduzione e Cavatina di Ircano Prence, taci? Il guardo immobile – Quell’acciar nel pungo d’un forte (Coro, Ircano, Rodrigo)
  • N. 2 – Coro e Cavatina di Sancia Piangendo va l’aurora – Io talor nol più rammento (Coro, Sancia)
  • N. 3 – Duetto fra Rodrigo e Sancia Sempre sarebbe odiato
  • N. 4 – Coro Oh! nera sorte! (Coro, Rodrigo)
  • N. 5 – Finale I Che? sì pronta sei (Ircano, Sancia, Coro, Garzia, Rodrigo)
Atto II
  • N. 6 – Duetto fra Ircano e Sancia Il silenzio evitò l’onta
  • N. 7 – Aria di Garzia Troppo ormai nel cor mi preme (Garzia, Rodrigo, Coro)
  • N. 8 – Finale II Ciel! Fera vista! Sei squallida imago! (Sancia, Ircano, Coro, Garzia, Rodrigo, Elvira)
Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *