giovedì, Ottobre 28, 2021
Home > Lazio > Passo Corese, Amazon: “Nessuno sciopero, solo assemblee sindacali”

Passo Corese, Amazon: “Nessuno sciopero, solo assemblee sindacali”

passo corese

PASSO CORESE – Riceviamo da Amazon e pubblichiamo: “Gentile Redazione, vi scrivo per segnalare alcune inesattezze riportate nell’articolo “Sciopero dei dipendenti Amazon a Passo Corese, Vedovi: Miliardi di fatturato e lavoratori sfruttati” pubblicato oggi dalla vostra testata.

Precisiamo, infatti, che nei giorni scorsi presso la sede di Passo Corese non si è tenuto alcuno sciopero dei lavoratori, ma hanno avuto luogo normali attività di assemblee sindacali interne.

Colgo anche l’occasione per condividere la nostra posizione in merito ai temi dei lavoratori: siamo orgogliosi delle condizioni di lavoro che offriamo ai nostri dipendenti. I nostri salari sono tra i più alti del settore della logistica con 1.550 euro lordi come salario minimo di ingresso, ovvero 100 euro in più al mese rispetto a quanto previsto dal contratto collettivo nazionale della logistica e dei trasporti. In più la retribuzione comprende sconti sugli acquisti su Amazon.it, assicurazioni sanitarie e cure mediche private. Amazon propone anche opportunità come il programma Career Choice,che offre ai dipendenti che intendono specializzarsi in un ambito specifico fino al 95% del costo delle rette e dei libri di testo (fino a 8000 euro) per frequentare corsi professionali per 4 anni. Quest’anno i dipendenti che lavoreranno con noi dal 1° al 31 dicembre avranno diritto a un riconoscimento economico di 300 euro lordi, se impiegati a tempo pieno e un importo riproporzionato, se lavorano part-time. Il riconoscimento si aggiunge ai 500 euro una tantum riconosciuti in primavera. Siamo un business altamente stagionale, durante il periodo di punta e nelle prime fasi di apertura di un nuovo stabilimento assumiamo personale aggiuntivo attraverso agenzie interinali per supportarci nelle attività quotidiane. Quando dovremo assumere nuovo personale chiaramente saranno privilegiati i lavoratori che hanno già lavorato con noi. Solo a Passo Corese ne abbiamo assunti oltre 1.400 a tempo indeterminato e l’88% ha iniziato con noi supportandoci nei periodi di picco.

Riguardo al centro di Rovigo a cui fate riferimento, specifichiamo che si tratta di un sito recente dove prevediamo di assumere un numero crescente di persone nei prossimi mesi, quando sarà pienamente operativo potremmo avere circa 900 dipendenti a tempo indeterminato. Oltre l’80% dei dipendenti del centro di distribuzione situato nei comuni di Castelgugliemo e SanBellino è domiciliato al massimo a 30 minuti di auto dal sito. Inoltre, abbiamo messo a disposizione un servizio aggiuntivo di navette”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net