giovedì, Febbraio 25, 2021
Home > Abruzzo > Liris: “Le risorse per l’edilizia sanitaria non sono in discussione”

Liris: “Le risorse per l’edilizia sanitaria non sono in discussione”

ater

REGIONE ABRUZZO, LIRIS: le risorse per l’edilizia sanitaria non sono in discussione, sono sterili le polemiche dell’opposizione

 Le risorse per gli interventi di edilizia sanitaria pubblica, riguardanti in particolare gli ospedali di Avezzano e Sulmona e la realizzazione della centrale operativa 118 a L’Aquila non sono in discussione, come pure nella programmazione della Regione Abruzzo sono previsti interventi per gli ospedali di Lanciano, Vasto, Penne e Giulianova”.

Lo dichiara l’assessore regionale con delega al bilancio ed alle aree interne Guido Liris, in relazione a recenti dichiarazioni rilasciate sulla stampa da consiglieri della minoranza sull’approvazione del Defr.

 “C’è chi gioca artatamente a confondere il Defr, il documento di economia e finanza regionale in approvazione, con la programmazione degli investimenti per l’edilizia sanitaria prevista  dall’articolo 20 della legge 67/88 – prosegue l’assessore Guido Liris – ma si tratta di atti ben distinti, ed è evidente il solo scopo di fare polemiche strumentali da parte di alcuni esponenti dell’opposizione in consiglio regionale, che hanno parlato impropriamente di tagli alle risorse per le sedi ospedaliere“.

“Non possiamo del resto accettare lezioni proprio da chi nulla di rilevante ha fatto sul fronte delle infrastrutture sanitarie, avendo avuto a disposizione una intera legislatura, e considerato altresì – conclude l’assessore Guido Liris –  che proprio il centrosinistra a guida PD, sia a livello nazionale che regionale, ha adottato da anni politiche di pesanti tagli alla sanità, penalizzando fortemente soprattutto le aree interne”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *