domenica, Ottobre 24, 2021
Home > Mondo > Saint-Just, 48enne uccide tre gendarmi intervenuti per salvare la moglie

Saint-Just, 48enne uccide tre gendarmi intervenuti per salvare la moglie

Saint

Saint-Just (Francia) – Tre poliziotti sono stati uccisi ed un quarto è rimasto ferito a seguito dell’intervento degli agenti in un presunto caso di violenza su una donna nel piccolo comune francese di Saint-Just, nel centro del Paese.

Gli agenti erano intervenuti per mettere in salvo la donna, che si era rifugiata sul tetto della casa. A far fuoco è stato il marito, un uomo di 48 anni, già noto per suoi precedenti atti di violenza, che si è poi dato alla fuga. E’ stato successivamente ritrovato morto.

La vicenda ha avuto luogo nella città di di Saint-Just intorno alle 6.30 ora locale (5.30 GMT), quando gli agenti si sono recati presso un’abitazione dopo una chiamata che avvertiva che era in corso un atto di violenza, secondo i media locali.

I gendarmi hanno trovato nella casa un uomo, che era fuori di sé, che ha appiccato il fuoco alla casa e ha sparato ai gendarmi che stavanooperando per salvare la donna, che si era rifugiata sul tetto.

L’aggressore ha sparato diverse raffiche di colpi: con la prima ha ucciso uno dei poliziotti e successivamente altri due, mentre un quarto è rimasto ferito.

L’uomo è stato poi rinvenuto privo di vita. A riferirlo il ministro dell’Interno francese, Gerald Darmanin, che ha scritto su Twitter: “Il pazzo è stato trovato morto”. Da quanto è stato possibile apprendere, la donna sarebbe stata messa in salvo.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net