domenica, Febbraio 28, 2021
Home > Abruzzo > Dal 30 gennaio anche in Abruzzo operativi i Tirocini inclusivi

Dal 30 gennaio anche in Abruzzo operativi i Tirocini inclusivi

dal 30

Pescara – “Dal prossimo 30 gennaio saranno operativi anche in Abruzzo i Tirocini inclusivi”. Lo comunica l’assessore regionale alle Politiche sociali, Pietro Quaresimale, dopo la pubblicazione sul Burat delle nuove Linee guida. Il tirocinio inclusivo (T.in.A.)si rivolge alle persone in stato di particolare fragilità ed è uno strumento che permette alle categorie più svantaggiate di entrare con più facilità nel mercato del lavoro. “E’ una misura importante attesa da tempo – commenta l’assessore Pietro Quaresimale – che dà opportunità alle persone fragili e vulnerabili, per le quali sono inadeguati altri strumenti, di essere attori principali di politiche formative in grado di agevolare l’ingresso nel mercato del lavoro. La pubblicazione delle Linee guida rappresenta uno strumento fondamentale per quelle aziende che vogliono avviare politiche formative in favore dei più deboli”. In questo senso, su indicazione dell’Assessore, gli uffici regionali hanno predisposto una modulistica specifica a disposizione delle imprese che intendono avvalersi della misura e una pagina specifica sul sito istituzionale del Dipartimento, selfi.regione.abruzzo.it, dove è possibile raccogliere tutte le informazioni necessarie e avviare le procedure del tirocinio.

“E’ la prima volta in Abruzzo che si prevede una normativa ad hoc per i tirocini inclusivi – aggiunge Pietro Quaresimale – e in questo senso la Regione e l’assessorato sono venuti incontro alle numerose richieste di aziende e soggetti privati predisponendo una normativa chiara e trasparente con la previsione di uno specifico modello di progetto formativo personalizzato. Sappiamo che le Linee guida erano attese da tempo dalle associazioni che operano nel campo del sociale, ma anche da quei soggetti che per vari motivi non avevano possibilità di effettuare tirocini e la normativa che entrerà in vigore il 30 gennaio prossimo abbatte il muro della burocrazia che non permetteva alle categorie più fragili o quelle a ‘prese in carico’ di avere le stesse opportunità di formazione di altre categorie di lavoratori. Ritengo che l’adozione delle Linee guida sui tirocini inclusivi – conclude Quaresimale – sia una battaglia di civiltà e di equità sociale vinta”. Tutte le informazioni necessarie e la relativa modulistica è consultabile all’indirizzo: https://selfi.regione.abruzzo.it/menu_items/new-node-b6f7d48f-fcb9-4db4-bd2b-ca80ca567a15

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *