sabato, Dicembre 4, 2021
Home > Lazio > Codici: “Calabria in ginocchio, uniamoci per difendere la legalità”

Codici: “Calabria in ginocchio, uniamoci per difendere la legalità”

codici

Codici: “Calabria in ginocchio, uniamoci per difendere la legalità”

Il blitz in tutta Italia dei giorni scorsi, gli arresti di questa mattina nel Crotonese. L’associazione Codici sta seguendo con attenzione e al tempo stesso grande preoccupazione quanto sta accadendo in Calabria.

“Siamo di fronte – afferma Ivano Giacomelli, Segretario Nazionale di Codici – ad un’escalation di arresti che ripropone con forza ed urgenza il tema della difesa della legalità. La malavita, in questo caso la ‘Ndrangheta, dimostra di essere sempre più radicata nel tessuto economico della società, con rapporti diretti anche con il mondo politico che fanno risuonare ancora più forte l’allarme rosso che è scattato. Siamo al fianco della magistratura in questa battaglia per la legalità, che ha bisogno di un fronte compatto per poter battere la criminalità”.

“La situazione è grave – dichiara Elio Nicoletta, Responsabile di Codici Calabria – e le operazioni di questi giorni non fanno altro che confermarlo. Siamo pronti a fare la nostra parte, ci costituiremo parte civile ai processi per difendere la legalità e le vittime. È il momento di rispondere con fermezza all’attacco spietato della criminalità, di unire le forze e combattere tutti insieme. Solo così possiamo difendere un territorio in ginocchio, che rischia di non risollevarsi più se non ci battiamo per difenderlo”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net