lunedì, Marzo 8, 2021
Home > Lazio > Roma, San Camillo: inaugurati i nuovi spazi di degenza per i pazienti trapiantati

Roma, San Camillo: inaugurati i nuovi spazi di degenza per i pazienti trapiantati

roma

Roma, San Camillo: inaugurati i nuovi spazi di degenza per i pazienti trapiantati

ROMA – Sono stati inaugurati questa mattina presso l’ospedale San Camillo di Roma i nuovi spazi di degenza per i pazienti trapiantati nel reparto di Ematologia diretto dal Prof. Luigi Rigacci (padiglione Cesalpino) alla presenza dell’Assessore alla sanità, Alessio D’Amato e del Direttore Generale facente funzione dell’ospedale, Francesca Milito.

Gli interventi di ammodernamento sono iniziati a luglio scorso ed hanno permesso di ricavare quattro nuove stanze di degenza singole destinate ai trapiantati di midollo che hanno bisogno di lunghi periodi di isolamento. Tutto è stato fatto senza pregiudicare ne fermare l’attività di trapianti di sangue e midollo.

“Si tratta di lavori molto importanti – ha commentato l’Assessore D’Amato al termine della visita – che avranno una ricaduta positiva su tutta l’attività dell’ematologia che avrà a disposizione ora nuovi spazi a testimonianza che nonostante l’emergenza COVID l’attività del Sistema sanitario regionale non si è mai interrotta”. Nel 2020 sono stati effettuati al San Camillo 18 trapianti di midollo dei quali 11 allogenici (con donatore estraneo o famigliare) e 7 autologi (da paziente stesso). “Abbiamo registrato un caso molto particolare – ha concluso il dg Milito – di un paziente trapiantato il 9 marzo il cui midollo donato è giunto in Italia dal Brasile giusto poche ore prima del look down. Grazie all’organizzazione complessiva del Centro trapianti di ematologia la sacca è arrivata e l’intervento “salvavita” è stato realizzato con successo”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *