lunedì, Ottobre 25, 2021
Home > Abruzzo > “Montorio Guarda Avanti”: “Uffici comunali bloccati per carenza di personale”

“Montorio Guarda Avanti”: “Uffici comunali bloccati per carenza di personale”

montorio

“Montorio Guarda Avanti”: “uffici comunali bloccati per carenza di personale”

MONTORIO AL VOMANO – Riceviamo e pubblichiamo – Dall’insediamento delle ultime due amministrazioni, Facciolini e Altitonante, c’è stato un “fuggi fuggi” generale del personale comunale, fra mobilità verso altri enti e pensionamenti. Il clima è diventato molto pesante e a pagarne le conseguenze sono i cittadini, con servizi meno efficienti. Il rischio ora è la paralisi e in alcuni casi il blocco di servizi essenziali. “Montorio Guarda Avanti” focalizza l’attenzione sulla situazione difficile della pianta organica comunale e sulla mancata sostituzione di chi ha ottenuto la mobilità esterna. Stessa situazione per i diversi pensionamenti.

“Negli ultimi due anni e mezzo, con le amministrazioni che si sono succedute, sono più di dieci i dipendenti del Comune di Montorio che si sono trasferiti in altri enti o che sono andati in pensione senza essere sostituiti” affermano i Consiglieri Comunali di “Montorio Guarda Avanti”, Eleonora Magno e Andrea Guizzetti. “Con una situazione da prendere di petto, vediamo invece l’amministrazione piuttosto disorientata e fiacca, poco reattiva anche di fronte all’esito negativo dell’ultima mobilità per assumere un istruttore direttivo amministrativo. Sembra proprio che nessuno voglia venire a lavorare nel comune di Montorio”.

“Analizzando la situazione, è come se nessuno volesse collaborare con questa amministrazione” continuano i Consiglieri Comunali di “Montorio Guarda Avanti”. “Probabilmente a scoraggiare è il clima poco sereno e caotico determinato nel nostro comune dalla mancanza di un chiaro indirizzo politico e di una coerente programmazione. A parte le stravaganti dichiarazioni di progetti mirabolanti, non sono chiari gli obiettivi a cui puntare e, senza un’organizzazione efficiente, per molti dipendenti comunali l’ambiente di lavoro si è trasformato in un percorso ad ostacoli, spesso con carichi di lavoro insostenibili”.

“Evidenziamo carenze di personale in quasi tutte le aree e la scelta del sindaco Fabio Altitonante di affidare la maggior parte dei settori (lavori pubblici, urbanistica, finanziaria, tributi e anagrafe) a un unico responsabile, oltre a generare malumori interni, rischia di creare un imbuto pericoloso per un comune delle dimensioni e con gli impegni che ha Montorio”  concludono i Consiglieri Comunali Magno e Guizzetti. “Anche le continue dichiarazioni dai toni aggressivi e spropositati, leggasi l’ultimo comunicato del vicesindaco, danno l’idea di un ente da cui stare alla larga. Ci auguriamo un cambio di rotta e consigliamo all’amministrazione di curare con attenzione anche il  benessere organizzativo, sapendo quanto un ambiente lavorativo sereno e gratificante incida sulla produttività e sulla capacità di corrispondere alle legittime aspettative dei cittadini. Attendiamo dal sindaco una risposta tempestiva e concreta: non una semplice dichiarazione d’intenti e nemmeno il solito attacco alle precedenti amministrazioni. Come stanno le cose è chiaro: la mobilità in entrata è appena andata deserta, mentre i numerosi casi di mobilità in uscita e pensionamenti avvenuti durante la precedente amministrazione hanno lasciato vuoti che si sta tardando troppo a colmare. Dopo tutta questa perdita di tempo e i ripetuti annunci, chiediamo una soluzione urgente ed efficace; è tempo di procedere all’immediata indizione dei concorsi necessari a reintegrare pienamente la pianta organica, confidando che la partecipazione sia ampia e la procedura trasparente e rapida”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net