venerdì, Aprile 16, 2021
Home > Anticipazioni TV > Il film horror stasera in TV: “Final Destination 4” lunedì 22 marzo 2021

Il film horror stasera in TV: “Final Destination 4” lunedì 22 marzo 2021

Final_destination 4

Il film horror stasera in TV: “Final Destination 4” lunedì 22 marzo 2021 alle 21:20 su Italia 2 (Canale 66)

Destinazione finale 09.jpg

The Final Destination (noto anche come Final Destination 4 ) è un film horror soprannaturale 3D americano del 2009 scritto da Eric Bress e diretto da David R. Ellis . È il quarto capitolo della serie di film Final Destination e il secondo sequel indipendente dopo Final Destination 3 , e vede protagonisti Bobby Campo , Shantel VanSanten e Mykelti Williamson.

Prodotto da New Line Cinema , il film è stato distribuito il 28 agosto 2009 dalla Warner Bros. Pictures . È il primo film della serie ad essere girato in HD 3D , ed è attualmente il film Final Destination con il maggior incasso , guadagnando 186 milioni di dollari in tutto il mondo ma ha anche ricevuto la peggiore accoglienza della critica del franchise. Il quinto film della serie, Final Destination 5 , è stato rilasciato nell’agosto 2011.

Lo studente universitario Nick O’Bannon guarda una corsa automobilistica con la sua ragazza Lori Milligan e i loro amici Hunt Wynorski e Janet Cunningham al McKinley Speedway per la loro pausa semestrale. Nick subisce la premonizione di un incidente in pista che manda detriti in tribuna , facendo crollare lo stadio. Quando Nick va nel panico, scoppia una zuffa e diverse persone lasciano lo stadio, tra cui Lori, Hunt, Janet, l’autista del carro attrezzi Carter Daniels , la madre Samantha Lane , il meccanico Andy Kewzer , la sua ragazza Nadia Monroy e la guardia di sicurezza George Lanter. Mentre Nadia rimprovera il gruppo, una gomma vagante vola fuori dallo stadio e la decapita.

In una delle notti successive all’incidente, Carter si reca a casa di George per contaminare il suo prato, incolpando la guardia per avergli impedito di salvare sua moglie Cynthia sulla superstrada, ma il suo carro attrezzi lo incendia e lo fa trascinare per strada prima esplode. Il giorno successivo, Samantha sta lasciando un salone di bellezza quando una roccia spinta da un tosaerba viene colpita da un occhio, uccidendola. Dopo aver appreso della loro morte e disastri simili paralleli a quelli della superstrada , Nick si convince che la Morte li sta cercando. Lui e Lori tornano sulla superstrada con l’aiuto di George per trovare il prossimo sopravvissuto, Andy, ma il giorno dopo, Andy viene ucciso in officina quando un serbatoio di anidride carbonicalo lancia attraverso una recinzione metallica. Dopo che Nick predice che la morte di Hunt e Janet coinvolgerà l’acqua, George e Lori trovano quest’ultima, che è intrappolata in un autolavaggio malfunzionante, e riescono a salvarla per un pelo. Tuttavia, Nick arriva troppo tardi per salvare Hunt, che ha accidentalmente attivato il sistema di drenaggio della piscina di un country club ed è finito per essere sventrato dal tubo di scarico.

Quattro giorni dopo, Nick si rende conto da una notizia che un altro spettatore, Jonathan Groves , è stato salvato dopo il crollo della superstrada. Nick e George rintracciano Jonathan in un ospedale dove si stava riprendendo dall’incidente, solo per vederlo essere schiacciato da una vasca da bagno traboccante che cadeva dal soffitto. Mentre se ne vanno, Nick riceve la premonizione di una moltitudine di esplosioni al centro commerciale che porta alla morte di Janet e Lori, ma non riesce a salvare George, che viene investito da un’ambulanza in corsa prima che Nick possa avvertirlo. Nick corre di nuovo al centro commerciale per cercare di fermare l’esplosione prima che si verifichi. Nonostante sia bloccato a un muro da una sparachiodi, riesce a fermare un incendio prima che si diffonda a diversi barili di combustibile, salvando tutti.

Due settimane dopo, Nick, Lori e Janet vanno in un bar per festeggiare. Durante la loro conversazione, tuttavia, Nick inizia a vedere più presagi e allude alla teoria secondo cui la catena di eventi dopo il disastro della superstrada avrebbe dovuto portarli dove dovevano essere perché la Morte colpisse. Proprio mentre se ne rende conto, un’impalcatura allentata all’esterno crolla sulla strada, facendo sterzare un camion e schiantarsi contro il bar, uccidendo lui, Lori e Janet.

Regia di David R. Ellis

Con: Bobby Campo , Shantel VanSanten e Mykelti Williamson.

Fonte: WIKIPEDIA

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *