martedì, Aprile 13, 2021
Home > Anticipazioni TV > Il film horror stasera in TV: “ATM – Trappola Finale” giovedì 1° aprile 2021

Il film horror stasera in TV: “ATM – Trappola Finale” giovedì 1° aprile 2021

film ATM

Il film horror stasera in TV: “ATM – Trappola Finale” giovedì 1° aprile 2021 alle 21:15 su Italia 2 (Canale 66)

ATM - Trappola mortale.JPG

ATM – Trappola mortale (ATM) è un film del 2012 diretto da David Brooks, interpretato da Alice EveJosh Peck e Brian Geraghty.

David, Corey e Emily sono tre amici e colleghi. Una sera, di ritorno da una serata, fanno sosta ad un bancomat isolato in un parcheggio, per prelevare. La breve sosta si rivela un incubo: infatti, i tre si accorgono che fuori dal bancomat li sta osservando qualcuno con un cappotto e un cappuccio che gli copre il volto. L’intruso è un feroce psicopatico, che davanti agli occhi dei malcapitati uccide un uomo che si trovava lì. I tre, terrorizzati, rimangono dentro il bancomat mentre la temperatura scende. David decide però di tendere una trappola al maniaco: uscito fuori dal bancomat, gli offre una busta con dei soldi per convincerlo a lasciarli andare e approfittando di una distrazione del serial killer cerca di raggiungere l’automobile. Scopre, però, che il motore di questa è stato distrutto; riuscendo ancora a fuggire al pazzo, rientra nel bancomat con gli altri. Poco dopo, nello sportello entra l’uomo incappucciato: David e Corey lo aggrediscono e riescono ad ucciderlo, ma scoprono troppo tardi che l’uomo che hanno ucciso non è l’assassino, ma un uomo innocuo passato a prelevare. Nel parcheggio giunge un poliziotto: avvicinatosi al bancomat, si accorge del cadavere e, prima di riuscire a chiamare la centrale, viene ucciso dal maniaco. Corey, spaventato, esce dal bancomat e cerca di fuggire, ma urta un filo metallico teso dall’assassino e cade a terra. Viene raggiunto dal serial killer che lo ferisce gravemente con un coltello. Usciti dallo sportello, Emily e David riescono fortunosamente a recuperare l’amico e rientrano. A questo punto, mentre i due cercano inutilmente di soccorrere Corey, l’assassino blocca l’entrata con le auto e inizia a riempire il bancomat con l’acqua, mettendosi poi seduto ad osservare la scena. Emily e David decidono di attivare l’allarme antincendio per avvertire la polizia: acceso dunque un fuoco servendosi di un accendino e di banconote, Emily sale in groppa a David e riesce ad attivare l’allarme avvicinando il fuoco: ma David scivola improvvisamente nell’acqua, facendo precipitare la donna che sbatte la testa e muore. David, rimasto solo, riesce ad uscire dallo sportello e a dare fuoco allo psicopatico: si accorge, però, di aver bruciato solo il cappotto dell’assassino. Il pazzo, infatti, lo osserva da lontano. In quell’istante, la polizia arriva e il serial killer è costretto alla fuga. Gli agenti arrestano David e controllano i filmati delle telecamere: le immagini purtroppo non riprendono l’uomo incappucciato, ma per una serie di coincidenze incastrano proprio David, che viene dunque incolpato degli omicidi. L’assassino ha fatto perdere le sue tracce e dunque non ha lasciato nessun indizio a suo carico. Osserva però la scena dell’arresto di David. Nella scena finale, il maniaco progetta, con lo stesso modus operandi, altri massacri come quello avvenuto quella notte.

Regia di David Brooks

Con: Alice EveJosh Peck e Brian Geraghty

Fonte: WIKIPEDIA

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *