lunedì, Dicembre 6, 2021
Home > Abruzzo > Trigano Van, la Fiom: “L’azienda sta facendo la sua”

Trigano Van, la Fiom: “L’azienda sta facendo la sua”

trigano van

Trigano Van, la Fiom: “L’azienda sta facendo la sua”

Riceviamo e pubblichiamo: “Si sono svolte il 28 maggio 2021 le assemblee presso i 2 stabilimenti della Trigano Van di Paglieta.

Oggetto della discussione gli ultimi tre incontro avuti con l’ azienda a partire da aprile 2021 per concludersi con l’ ultimo del 20 maggio 2021.

Negli incontri si sono ripercorse le tappe che hanno visto la crescita esponenziale dell’ azienda e che come FIOM, ci ha visto insieme alle Lavoratrici, ai Lavoratori e alla RSU, parte attiva di questa crescita.

La scommessa degli accordi dello scorso anno ha portato tanti investimenti e la creazione di quasi 300 posti di lavoro. Iniziamo ad avvicinarci ai 500 dipendenti, come FIOM siamo soddisfatti di quanto stiamo riuscendo a fare, erano anni che il sindacato non riusciva a fare un’ operazione di tale portata.

Abbiamo riportato in assemblea che il progetto della falegnameria oramai è un dato di fatto, che tutte le linee sono sature così come la nuova linea premium e che in realtà se non ci fossero problemi con le forniture i numeri chiesti dal mercato sarebbero più elevati. In meno di due anni i volumi sono più che raddoppiati così come la forza lavoro. Le assemblee sono andate bene, nell’ ultimo incontro abbiamo buttato le basi per attrarre ulteriore interesse nell’ investire in Abruzzo da parte del gruppo Trigano. Nello stesso incontro abbiamo concordato la stabilizzazione di 45 persone a tempo indeterminato nei prossimi mesi, cadenzato impegni precisi per ulteriori stabilizzazioni nei prossimi anni a fronte del mantenimento dei volumi e il passaggio in tre step, rispettivamente a giugno, luglio e settembre 2021 di 130 lavoratori da contratti di somministrazione a contratti a tempo determinato Trigano, abbiamo inoltre comunicato alle Lavoratrici e ai Lavoratori il raggiungimento degli obbiettivi che danno diritto al premio di risultato.

Come FIOM ci riteniamo soddisfatti del lavoro fatto con le Lavoratrici e i Lavoratori, li ringraziamo della fiducia che ci stanno accordando e cercheremo di continuare a ricambiarli sempre più con il nostro impegno. Siamo a conoscenza che la Trigano Van sta intrattenendo interlocuzioni con le istituzioni locali, nello specifico con la Regione Abruzzo. Non conosciamo i termini della discussione ma ci rendiamo comunque disponibili a fare la nostra parte anche in quella sede ma una cosa è certa, la FIOM, la RSU, le Lavoratrici e i Lavoratori hanno fatto la propria parte, l’azienda sta facendo la sua, in questo territorio attendiamo da tanto e troppo tempo un chiaro e concreto segnale dalla politica”.

RSU FIOM Trigano Van

FIOM CGIL Chieti, il Segr.Prov. Andrea De Lutis

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net