domenica, Novembre 28, 2021
Home > Anticipazioni TV > Anticipazioni per “Linea Blu” del 26 giugno alle 14 su Rai 1: alla scoperta del Flumendosa

Anticipazioni per “Linea Blu” del 26 giugno alle 14 su Rai 1: alla scoperta del Flumendosa

linea blu

Anticipazioni per “Linea Blu” del 26 giugno alle 14 su Rai 1: alla scoperta del Flumendosa

(none)

In Sardegna su Rai1, con Donatella Bianchi

Torna “Linea Blu”, sabato 26 giugno alle 14.00 su Rai1, e Donatella Bianchi andrà alla scoperta di uno dei fiumi più importanti della Sardegna: il Flumendosa. Si percorrerà a ritroso il corso del fiume, dalla foce fino alla sorgente, sul Massiccio del Gennargentu. Ma prima di iniziare la navigazione si andranno a vedere i fondali davanti a Capo Ferrato per perlustrare un relitto, quello del Salpi, nave cargo silurata il 9 febbraio 1942 da un sommergibile Alleato, che oggi giace a 60 metri di profondità divisa in due tronconi posizionati parallelamente. Iniziando la risalita del fiume, si incontrerà subito una zona Sic (sito di interesse comunitario), area fondamentale sia per la biodiversità ma anche per l’economia locale. L’acqua infatti ha reso questi luoghi ideali per la coltivazione di agrumi, oggi uno dei motori economici della zona. Ma il Flumendosa, con le sue acque, rappresenta anche un’altra grande risorsa per il territorio. Il fiume è in più punti imbrigliato da dighe che sopperiscono sia al rifornimento idrico per irrigazione sia all’approvvigionamento elettrico. Lungo la risalita si incontrerà Sadali, un piccolo borgo medievale a 700 metri di altezza. La sua peculiarità è proprio la presenza importante dell’acqua del Flumendosa, nel sottosuolo e in superficie, anche dentro l’abitato. Nelle vicinanze, si andrà poi a vedere le Grotte is Janas: avvolte da un alone di mistero, le grotte, lunghe 240 metri, richiamano antiche favole di fate. Come ogni sabato, ad accompagnare Donatella Bianchi nel suo viaggio, ci sarà Fabio Gallo. Questa settimana anche lui si troverà sul Flumendosa per una giornata di acquatrek (trekking acquatico).

Linea blu è un programma televisivo di divulgazione culturale, impegnato nella diffusione e sensibilizzazione della cultura dell’ambiente e del mare, trasmesso su Rai 1 dal 1994, attualmente condotto da Donatella Bianchi con la partecipazione di Fabio Gallo.

Linea blu è nato nel 1994, partendo dai luoghi più suggestivi del Mar Mediterraneo, lungo gli oltre 8.000 chilometri di coste della penisola italiana, porta nelle case degli spettatori le immagini di luoghi lontani e dalle caratteristiche attrative ideali, esplorando l’infinito mondo sommerso e raccontando storie di pescatori e di mare. Puccio Corona è stato l’ideatore e conduttore del programma e lo ha condotto fino al 1998, portando un notevole contributo per il successo di un nuovo format che abbinava conoscenza approfondita del mare e dei suoi protagonisti quali i pescatori ed i subacquei. Dalla prima edizione accanto a Puccio Corona l’attuale autrice e conduttrice Donatella Bianchi.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net