giovedì, Ottobre 28, 2021
Home > Marche > Litorale fermano nel week end: giovani ubriachi, liti familiari e piccoli furti

Litorale fermano nel week end: giovani ubriachi, liti familiari e piccoli furti

latina

Litorale fermano nel week end: giovani ubriachi, liti familiari e piccoli furti

Giovani ubriachi, liti familiari e piccoli furti. Questo potrebbe essere il sintetico report dei fatti di sabato e domenica scorsi sul litorale fermano.

Si, perché il rilevante dispositivo di sicurezza attuato in sinergia dalle Forze di polizia fermane e disposto dal Questore a seguito delle riunioni del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, è stato costantemente impegnato dalla mattina di sabato fino a ieri sera per vigilare sulla sicurezza dei cittadini e dei numerosi turisti che hanno affollato la nostra costa e non solo sulle manifestazioni storico-culturali che hanno animato la Città di Fermo.

Il clou, come era prevedibile, la sera di sabato e le ore della notte di domenica, quando sono state numerose le chiamate al 112 per segnalare risse e scontri tra giovani in preda ai fumi dell’alcool nei pressi di locali e chalet di tutto il litorale fermano. Immediati gli interventi delle ambulanze del 118, delle pattuglie della Polizia di Stato, dei militari dell’Arma dei Carabinieri e della Guardia di Finanza e degli equipaggi delle Polizie Locali del territorio.

In alcuni casi, alla vista delle autovetture delle Forze dell’ordine i ragazzi si sono dileguati sulle spiagge mentre in altri gli operatori hanno proceduto a dividere i contendenti, a calmarli ed a sanzionare amministrativamente per l’ubriachezza i soggetti visibilmente in stato di alterazione psicofisica causata dall’eccessiva assunzione di bevande alcoliche. In molti casi i giovani coinvolti sono stati da una parte ragazzi della provincia fermana e dall’altra parte turisti provenienti da diverse regioni italiane.

La maggior percentuale delle segnalate risse sono risultate essere screzi personali tra due o tre soggetti, aggravati dallo stato di ebbrezza, alla presenza di componenti dei gruppi che hanno tentato di dividere i litiganti e i fatti scatenatisi all’uscita di esercizi pubblici ed in alcuni casi originatesi all’interno dei locali. Ma su quest’ultimo aspetto sono in corso accertamenti da parte della Polizia Amministrativa per verificare eventuali situazioni di pericolo che possono comportare sanzioni per i gestori o specifici provvedimenti amministrativi del Questore.

Passando ai numeri, sono state circa 300 le persone identificate, 130 i veicoli sottoposti a controllo, 30 le sanzioni elevate per violazione delle norme del Codice della strada, tra le quali ancora veicoli sprovvisti dell’assicurazione obbligatoria, e più di 50 gli esercizi pubblici di ristorazione nei quali gli operatori delle Forze di polizia hanno effettuato verifiche sia di carattere amministrativo sia relative al rispetto del divieto di assembramento e del divieto di organizzare eventi di ballo.

Ma oltre ai numeri, determinante è stata la costante e continua presenza sul territorio delle pattuglie che hanno consentito un rapido intervento in ogni situazione, da quelle segnalate dai cittadini e da alcuni gestori di chalet fino a quelle individuate direttamente dagli equipaggi.

Tra le verifiche effettuate anche quelle del rispetto delle disposizioni inerenti il controllo, da parte dei gestori, del possesso delle certificazioni verdi Covid-19, il cd. Green Pass, con controlli a campione da parte del personale della Polizia di Stato sulla legittimità delle stesse.

Passando al capitolo delle liti familiari, anche in questi due ultimi caldissimi giorni sono stati numerosi gli interventi della Volante per situazioni di disagio sia in ambito familiare che tra partner “in crisi”; gli operatori sono riusciti a riportare la calma tra le parti ma, come si è già detto in più occasioni, di ogni intervento resta traccia per eventuali sviluppi futuri.

Fortunatamente pochi i furti di effetti personali segnalati, dovuti principalmente a delinquenti seriali che approfittano anche dei pochi istanti o minuti nei quali il possessore si allontana dall’ombrellone per un bagno in mare o dal tavolo del ristorante per appropriarsi di borse o borselli. Nella quasi totalità dei casi il “contenitore” è stato ritrovato nei pressi del luogo del reato mancante solo del denaro ma ancora con documenti e chiavi di auto ed abitazioni.

Il Ferragosto 2021 è ormai alle spalle ma proseguirà senza sosta il controllo della Polizia di Stato e delle altre Forze di polizia per la prevenzione dei reati e la sicurezza e la salute dei cittadini.

La Notizia.net è un quotidiano di informazione libera, imparziale ed indipendente che la nostra Redazione scrive senza condizionamenti di alcun tipo perché editore della testata è la Associazione culturale “La Nuova Italia” che opera senza fini di lucro con l’unico obiettivo della promozione della nostra Nazione, sostenuta dall’attenzione con cui ci seguono i nostri affezionati lettori che ringraziamo di cuore per la loro vicinanza. La Notizia.net è il giornale online con notizie di attualità, cronaca, politica, bellezza, salute, cultura e sport. Il direttore della testata giornalistica è Lucia Mosca.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net