sabato, Settembre 18, 2021
Home > Marche > Speranza di vita, calo anche nelle Marche. I numeri aggiornati

Speranza di vita, calo anche nelle Marche. I numeri aggiornati

Ancona – Secondo gli ultimi dati Istat, nel 2020, la diffusione della pandemia da Covid-19 e il forte aumento del rischio di mortalità che ne è derivato ha interrotto bruscamente la crescita della speranza di vita alla nascita che aveva caratterizzato il trend fino al 2019, facendo registrare, rispetto all’anno precedente, una contrazione pari a 1,2 anni. Nel 2020, l’indicatore si attesta a 82 anni (79,7 anni per gli uomini e 84,4 per le donne).

Guardiamo i dati regionali e provinciali per la regione Marche:

 MaschiMaschiFemmineFemmineTotaleTotale
 201920202019202020192020
Marche81,980,886,185,184,082,9
Pesaro/Urbino82,180,886,084,684,082,3
Ancona82,181,286,585,484,383,2
Macerata82,081,286,385,284,183,2
Fermo81,781,386,485,283,583,2
Ascoli Piceno82,081,386,385,584,183,3
Dati Istat

A livello provinciale la speranza di vita si riduce nelle aree del Paese a più alta diffusione del virus durante la fase iniziale della pandemia. Tra queste, le province di Bergamo, Cremona e Lodi dove per gli uomini si è ridotta rispettivamente di 4,3 e 4,5 anni, seguite dalla provincia di Piacenza (-3,8 anni). Negli stessi territori sono ingenti anche le variazioni riscontrate tra le donne: -3,2 anni per Bergamo, -2,9 anni per Cremona e Lodi e – 2,8 anni per Piacenza. Riduzioni meno marcate si osservano a Brescia (-2,5 anni), Pavia (-2,4), Vercelli (-2,3 anni), Lecco e Parma (-2,2 anni) e, nel Mezzogiorno, nelle province di Foggia (-1,7) ed Enna (-1,5 anni).

Siena è invece l’unica provincia italiana a non aver subito peggioramenti (83,7 anni sia nel 2019 che nel 2020). Ricordiamo che la speranza di vita esprime il numero medio di anni che un bambino che nasce in un certo anno di calendario può aspettarsi di vivere.

Roberto Guidotti

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net