giovedì, Gennaio 27, 2022
Home > Anticipazioni TV > Anticipazioni per il Grande Teatro in TV di Emma Dante del 28 novembre alle 16.35 su Rai 5: “Le sorelle Macaluso”

Anticipazioni per il Grande Teatro in TV di Emma Dante del 28 novembre alle 16.35 su Rai 5: “Le sorelle Macaluso”

le sorelle macaluso

Anticipazioni per il Grande Teatro in TV di Emma Dante del 28 novembre alle 16.35 su Rai 5: “Le sorelle Macaluso

(none)

Emma Dante, una delle più interessanti registe italiane, mette in scena una storia “matriarcale” di una famiglia di sette donne, le sorelle Macaluso, riunite al funerale di una di loro.

Si ricordano e si rinfacciano a vicenda sogni e disperazioni, ma in fondo tra di loro e la defunta – chi è? – non sembra esserci molta differenza.

E’ lo spettacolo teatrale “Le sorelle Macaluso”, in onda domenica 28 novembre alle 16.35 su Rai5. Tra le interpreti, Serena Barone, Elena Borgogni, Sandro Maria Campagna, Italia Carroccio, Davide Celona, Marcella Colaianni, Alessandra Fazzino, Daniela Macaluso, Leonarda Saffi, Stephanie Taillandier.

Il confine è labile quando non si è sicuri di essere vivi e quando nessuno ci avvisa che siamo morti, come racconta l’aneddoto della Dante:

“Tutto si ispira al racconto che mi fece un amico. Sua nonna, nel delirio della malattia, una notte chiamò la figlia urlando. La figlia corse al suo letto e la madre le chiese: “in definitiva io sugnu viva o morta?” La figlia rispose: “viva! Sei viva mamma!” E la madre beffarda rispose: “see viva! Avi ca sugnu morta e ‘un mi dicìti niente p’un fàrimi scantàri” (sì, viva! Io sono morta da un pezzo e voi non me lo dite per non spaventarmi.).

L’opera, registrata al Piccolo Teatro Grassi di Milano con la regia di Arnalda Canali, ha vinto il Premio Ubu 2014 come Miglior Spettacolo. Una produzione Teatro Stabile di Napoli, Théâtre National (Bruxelles), Festival d’Avignon, Folkteatern (Göteborg) in collaborazione con Atto Unico, Compagnia Sud Costa Occidentale.

Le sorelle Macaluso è un film del 2020 diretto e co-sceneggiato da Emma Dante. Adattamento cinematografico dell’omonima pièce teatrale del 2014 della stessa Dante, è stato presentato in concorso alla 77ª Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia.[1]