domenica, Gennaio 23, 2022
Home > Anticipazioni TV > Anticipazioni per “Chi l’ha visto?” dell’8 dicembre alle 21.20 su Rai 3: la scomparsa di Avigliano

Anticipazioni per “Chi l’ha visto?” dell’8 dicembre alle 21.20 su Rai 3: la scomparsa di Avigliano

chi l'ha visto

Anticipazioni per “Chi l’ha visto?” dell’8 dicembre alle 21.20 su Rai 3: la scomparsa di Avigliano

(none)

Su Rai3, con Federica Sciarelli si parlerà delle richieste di aiuto e delle segnalazioni in trasmissione

Rapito, chiuso in cantina e fatto uscire per prendere la sua pensione: la strana scomparsa di Avigliano a “Chi l’ha visto?”, mercoledì 8 dicembre, alle 21.10 su Rai3.

Uno dei truffatori più ricercati al mondo dalla polizia americana potrebbe trovarsi in Italia e allora è stato chiesto l’aiuto della trasmissione: qualcuno ha visto John Ruffo?

Inoltre continua l’inchiesta, con tutte le novità e gli aggiornamenti, sul caso di Nada Cella, la giovane segretaria di Chiavari. E come sempre gli appelli, le richieste di aiuto e le segnalazioni di persone in difficoltà.  

Chi l’ha visto? è un programma televisivo italiano dedicato alla ricerca di persone scomparse e ai misteri insoluti, in onda il mercoledì in prima serata su Rai 3 e condotto da Federica Sciarelli con la regia di Simonetta Morresi. In onda dal 30 aprile 1989, risulta essere, dopo il TG3GeoUn giorno in pretura e Blob, il quinto programma più longevo trasmesso su Rai 3.

L’attuale sigla del programma è Missing (in italiano “scomparso/scomparsa”), composta da Bruno Carioti e Lamberto Macchi, ed è in uso a partire da gennaio 1993, sebbene riarrangiata nell’edizione 2014-2015. Il programma va in onda dallo studio 2 del Centro di produzione Rai di Via Teulada a Roma.

L’esordio con Donatella Raffai e Paolo Guzzanti

La trasmissione riprende il formato della rubrica Dove sei? del programma Portobello di Enzo Tortora, descrivendo casi di persone scomparse o allontanatesi da casa senza più contattare i familiari e mettendo a disposizione del pubblico un numero telefonico per cercare di ottenere informazioni o indizi utili per il ritrovamento o per la ricostruzione dei fatti. Tale numero è lo 06/8262 (sostituito esclusivamente per le stagioni 1989/1990 e 1990/1991 dai numeri 0769/7399, 06/8896910, 06/3613147), inizialmente utilizzato anche da altre trasmissioni di approfondimento giornalistico della Rai 3 dell’epoca, ovvero Telefono gialloLinea roventeCamice biancoParte civile e 8262 (che assieme a Chi l’ha visto? facevano parte del ciclo Chiama in diretta RAITRE).

Precedentemente al 1989 su Rai 3 era andato in onda un programma a cadenza mensile, molto simile in struttura e contenuti, intitolato Posto pubblico nel verde, condotto da Donatella Raffai e ideato da Lio Beghin, creatore poi anche di Chi l’ha visto?, di cui tale trasmissione può essere considerata una sorta di prima versione, dato che fra l’altro anch’essa utilizzava il già citato numero 06/8262.

La prima puntata di Chi l’ha visto? andò in onda il 30 aprile 1989 con la conduzione di Paolo Guzzanti e Donatella Raffai. Il programma era curato da Lio Beghin, le ricostruzioni filmate erano realizzate da Fiore De Rienzo e la regia affidata a Eros Macchi.

telefono 06.8262  o posta elettronica 8262@rai.it

WhatsApp 345 313 1987