domenica, Gennaio 23, 2022
Home > Anticipazioni TV > Il film horror stasera in TV: “The Witch” venerdì 10 dicembre 2021

Il film horror stasera in TV: “The Witch” venerdì 10 dicembre 2021

the witch

Il film horror stasera in TV: “The Witch” venerdì 10 dicembre 2021 alle 21.15 su Italia 2 (Canale 66)

The Witch (film 2015).png

The Witch (stilizzato come The VVitch[1] e sottotitolato Vuoi ascoltare una favola?, in inglese The VVitch: A New-England Folktale[2]) è un film del 2015 diretto da Robert Eggers.[3]

New Englandanni 1630. William, religioso predicatore, insieme alla moglie Katherine e ai cinque figli – la figlia Thomasin, il figlio Caleb, i gemellini Mercy e Jonas e il neonato Samuel- , viene allontanato dalla comunità puritana in cui vive per il suo estremismo nell’interpretazione della parola di Dio.[4] Si reca così nei pressi di un bosco – nella speranza di vivere in modo umile e sereno – praticando agricoltura e allevamento per sfamare la propria famiglia. Un giorno Thomasin, mentre accudisce Samuel in un campo, fa con lui il gioco del cucù; si copre un momento gli occhi e quando li riapre il bimbo è misteriosamente scomparso. Si scopre che a rapire Samuel (non ancora battezzato) è stata una strega, che lo porta in una casa nel bosco dove lo uccide per fare un unguento con i suoi resti.[2]

Questa tragedia innesca in modo progressivo l’odio tra i membri della famiglia, che vengono messi l’uno contro l’altro da bugie, omissioni, superstizioni e reciproche accuse.[5] Katherine, devastata dalla scomparsa del neonato, passa dei giorni piangendo e pregando, mentre Caleb si chiede se l’anima di Samuel andrà in Paradiso. Per ottenere trappole da caccia, William vende la coppa d’argento della moglie a sua insaputa e la donna accusa Thomasin, già nutrendo un forte astio nei suoi confronti ritenendola responsabile della scomparsa del fratellino. Thomasin, al contempo, è insofferente nei confronti dei gemellini che non le danno mai ascolto nonostante sia suo compito occuparsene; un giorno arriva a minacciarli dicendo loro di essere una strega e di aver fatto scomparire Samuel. La stessa notte i bambini ascoltano una discussione tra i genitori, che si chiedono se non sia il caso di mandare Thomasin a servizio presso una famiglia della colonia per racimolare del denaro.

La mattina dopo la ragazza scopre Caleb che sta per andare nel bosco a cavallo per controllare una trappola e va con lui. Nella foresta trovano una lepre e Caleb si lancia al suo inseguimento con il cane di famiglia, mentre il cavallo terrorizzato disarciona Thomasin facendola cadere. La ragazza perde così i sensi. Il ragazzino si smarrisce nel bosco; girovagando trova prima il cane sventrato e agonizzante, poi una capanna dalla quale esce una bella e giovane donna che lo seduce. Mentre Caleb viene baciato, un braccio vecchio e avvizzito lo avvinghia.

William trova Thomasin e la riporta a casa, dove Katherine le rimprovera furiosamente di aver portato Caleb nel bosco. A questo punto William ammette di aver venduto lui la sua coppa d’argento, per riportare la pace fra madre e figlia; quella notte Thomasin ritrova Caleb appena uscito dal bosco sotto la pioggia, nudo, delirante e misteriosamente malato. Nei giorni seguenti il raccolto continua a peggiorare nonostante gli sforzi di William, mentre i gemelli cantano e conversano con Black Phillip, il caprone nero di famiglia e accusano Thomasin di stregoneria. La ragazza prova a mungere una capra davanti ai bambini, ma le mammelle producono solo sangue.[2][6] Quando Caleb si sveglia, espelle dalla bocca una mela segnata da un morso; Katherine chiede a tutti i famliari di pregare, ma i gemelli sostengono di non ricordare le parole del Padre nostro e durante la preghiera arrivano a perdere i sensi come per un malore. Al culmine della preghiera, Caleb, come trasfigurato, invoca Cristo e il suo amore in una estasi, e quindi spira.

I gemelli accusano Thomasin di essere una strega e la ragazza a sua volta imputa ai due bambini di aver stretto un patto col demonio sotto le sembianze di Black Phillip. I familiari sembrano credere ai gemelli, tanto che William afferma che la farà processare una volta tornati in città, quindi Thomasin rinfaccia anche al padre la sua ipocrisia per tutte le volte che ha mentito lasciandola accusare dalla madre; infuriato e confuso, William chiude i tre figli nella stalla delle capre per la notte, poi ammette a Dio di aver peccato di orgoglio, non avendo lasciato la città con la sua famiglia per vera fede religiosa. Nella stalla i gemelli non rispondono a Thomasin quando chiede loro se hanno davvero parlato con Black Phillip. Più tardi, quella notte, i bambini si svegliano e trovano una vecchia donna che beve sangue dalle mammelle della capra, mentre Katherine ha un’allucinazione di Samuel e Caleb che la convince a porre la sua firma sul libro del diavolo. A quel punto la madre offre il suo seno per placare i vagiti del bimbo, serena e ignara di cosa stia veramente accadendo: un corvo le sta ferendo il petto col becco.

La mattina seguente, il padre trova la piccola stalla distrutta, Thomasin priva di sensi, le capre squartate e i gemelli svaniti nel nulla. Improvvisamente viene incornato più volte dal caprone e muore. Thomasin – recandosi in soccorso al padre – viene aggredita da Katherine, ormai fuori di sé e, per difendersi, la colpisce con una roncola e la uccide. Rimasta completamente sola e senza speranze per il suo futuro, decide di parlare anch’essa col caprone – che si rivela essere il Diavolo – il quale la alletta con promesse di meravigliose novità e piaceri, persuadendola infine a firmare il manoscritto maledetto.[2] Spogliata di tutti gli abiti e della fede, la ragazza si reca nel bosco e qui trova una congrega di streghe danzanti attorno al fuoco. Quando tutte le fattucchiere si sollevano in aria, Thomasin, in preda a un’inquietante euforia, inizia a levitare a sua volta.[7]

Regia di  Robert Eggers

Con: James Allen McCuneCallie Hernandez e Valorie Curry

Fonte: WIKIPEDIA