martedì, Gennaio 25, 2022
Home > Anticipazioni TV > Anticipazioni per “Protestantesimo” del 26 dicembre alle 8 su Rai 2: “In nome dell’Agape”

Anticipazioni per “Protestantesimo” del 26 dicembre alle 8 su Rai 2: “In nome dell’Agape”

protestantesimo

Anticipazioni per “Protestantesimo” del 26 dicembre alle 8 su Rai 2: “In nome dell’Agape”

(none)

Appuntamento domenica su Rai 2: “In nome dell’Agape”sting infinito

È dedicata a Tullio Vinay la nuova puntata di “Protestantesimo”, intitolata “In nome dell’Agape”, in onda domenica 26 dicembre alle 8.00 su Rai2.

Pastore, teologo, resistente, politico, giusto tra le nazioni, instancabile animatore di progetti sociali per la pace e lo sviluppo, Vinay ha preso l’amore di Cristo, l’Agape, e l’ha messo al centro della sua vita e delle sue azioni. 

Protestantesimo è una rubrica religiosa televisiva attualmente trasmessa da Rai 2. Il programma, curato dalla Federazione delle Chiese Evangeliche in Italia in convenzione con la Rai, tratta argomenti ed approfondimenti relativi alle chiese protestanti presenti sul territorio italiano.

La rubrica è andata in onda per la prima volta il 4 gennaio 1973 alle 22.30 sull’allora Programma Nazionale. Il programma, insieme all’analoga rubrica Sorgente di vita dedicata alla storia e alla religione ebraica, ha rappresentato uno dei primissimi spazi di pluralismo religioso ospitati dal servizio pubblico radiotelevisivo italiano.

Il programma viene trasmesso in terza serata ogni due domeniche, con cadenza quindicinale, in alternanza con Sorgente di vita, con replica settimanale al lunedì in orari alterni (in terza serata e al mattino), con un formato tipo magazine che ospita più argomenti differenti. I temi trattati riguardano principalmente aspetti di etica a livello individuale e sociale, attività delle chiese protestanti nel mondo, letture commentate della Bibbia, approfondimenti sui contributi apportati dai protestanti nei vari campi della cultura e dell’impegno sociale.

A partire dal 1993, la rubrica cura anche la messa in onda di momenti di culto, trasmessi in Eurovisione, in occasione delle quattro principali celebrazioni delle Chiese Evangeliche: Natale, Pasqua, Pentecoste e il giorno della Riforma (festa mobile che ricorre l’ultima domenica di ottobre o la prima domenica di novembre).

La rubrica è attualmente diretta da Marco Davite e condotta da Catia Barone. In passato è stata condotta da Paolo Emilio Landi.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net