venerdì, Maggio 27, 2022
Home > Lazio > Al via la nuova stagione del Teatro Fellini di Pontinia

Al via la nuova stagione del Teatro Fellini di Pontinia

Al via la nuova stagione

Al via la nuova stagione del Teatro Fellini di Pontinia. Si parte il 13 febbraio con “ Parenti Serpenti”, Lello Arena tra i
protagonisti dell’amara commedia di Monicelli

Al via la nuova stagione del Teatro Fellini di Pontinia realizzata in collaborazione con ATCL, Circuito multidisciplinare del Lazio sostenuto da MIC – Ministero della Cultura e Regione Lazio, del comune di Pontinia e il patrocinio della Provincia di Latina. Un cartellone da Febbraio all’inizio di giugno, una proposta multidisciplinare che vede riaprire le porte del Fellini dopo l’interruzione dovuta all’emergenza sanitaria.

“Era marzo del 2020- dice Clemente Pernarella, Direttore Artistico – quando si fermò l’attività al chiuso. Da allora paradossalmente abbiamo raddoppiato gli sforzi perché non fosse interrotto il rapporto con il pubblico, con le compagnie e gli artisti che collaborano con noi. Siamo riusciti a fare molto con le rassegne e le iniziative estive e abbiamo comunque proposto spettacoli in sala appena ci è stato permesso.
Tuttavia tornare con una proposta articolata, multidisciplinare, tornare al modo consueto di programmare è una grande gioia. Ho sempre sostenuto che per me il teatro è fare comunità e questo lo si può fare solo in tanti, insieme, condividendo progetti, speranze, sogni ma anche dubbi. Questo è il teatro per me e questo oggi torna ad essere possibile. E’ un grande sollievo. Anche per questo abbiamo scelto il titolo benaugurale de “LA NUOVA STAGIONE”.

«LA NUOVA STAGIONE del Teatro Fellini di Pontinia segna il passo di un cammino, che rinnova l’alleanza tra il circuito multidisciplinare ATCL e l’Associazione Lestra, attraverso un’offerta di spettacoli di altissimo livello e appuntamenti speciali dedicati alla danza e alla ricerca drammaturgica e coreografica. Lo spettacolo dal vivo offre sempre uno
sguardo diverso con cui vedere il mondo, favorisce e rafforza le competenze sociali e personali dei cittadini e risponde all’esigenza di formare una cittadinanza critica e consapevole. Oggi più che mai, abbiamo bisogno di occhi nuovi per guardare al futuro!» dichiara ATCL.

Torna evidentemente con rinnovata energia il Fellini, con grandi nomi e proposte in linea con le scelte che ha sempre portato avanti, scelte di grande spessore e di alto profilo. Si parte domenica 13 febbraio alle ore 18.00 con Lello Arena diretto da Luciano Melchionna, che torna dopo tanto nella sua terra, firmando la regia di un adattamento teatrale,
scritto da Carmine Amoroso, del meraviglioso “Parenti serpenti” straordinario film di Mario Monicelli del 1992. Una commedia, leggera, divertente e al contempo amaramente cinica come, cinico e amaro sapeva essere solo Monicelli. La parte centrale della programmazione è occupata dalla prosa, dopo Melchionna e Lello Arena, Bartolini Baronio, Andrea
Pennacchi (il Pojana di “Propaganda Live”), Paolo Rossi, Ugo Pagliai e Paola Gassman in un iperbolico lavoro su Romeo e Giulietta firmato da Babilonia Teatri.

La musica con un appuntamento di punta: il live degli Extraliscio band esplosa sul palcoscenico di Sanremo lo scorso anno ma che da molto tempo è una proposta tra i più interessanti della scena musicale italiana. Punk da balera, così è individuato il lavoro che il gruppo porta avanti partendo dalle sonorità e dalle esperienze della grande tradizione del
liscio romagnolo coniugato al rock e all’elettronica. Un modo per rimanere ancorati alle tradizioni e riflettere sulla storia della nostra terra. La danza: Carlo Massari, Maria Carpaneto, per finire a giugno, grazie alla nuova collaborazione tra il teatro Fellini e il Festival Tendance, con due nomi di enorme spessore: Virgilio Sieni e Michele di
Stefano/MK.

Torna tutto quello a cui il Fellini ha ormai abituato il suo pubblico: gli “Effetti Collaterali”, la rassegna parallela di incontri con il pubblico con i protagonisti degli spettacoli o esperti dei diversi linguaggi per raccontare gli appuntamenti e svilupparne i contenuti, torna “Un Bus Chiamato Fellini” che garantirà il collegamento da Latina
per i giorni degli spettacoli, si ripete l’esperimento fatto in autunno, che ha avuto enorme riscontro, degli stage di danza precedenti agli spettacoli in programma con i danzatori e i coreografi delle compagnie ospitate. È inoltre in fase di definizione la parte di programmazione dedicata ai più piccoli ed alle famiglie con la rassegna “A teatro con
mamma e papà” che andrà in scena in pomeridiana domenicale.

Il Teatro ricorda infine che per tutti gli abbonati della stagione 2019/20 sarà possibile usufruire dei voucher emessi per gli spettacoli annullati a causa della pandemia. Il Fellini riparte con una nuova spinta, nuove collaborazioni: “Quella che presentiamo – dice ancora Pernarella – è solo una parte delle attività, avremo ancora appuntamenti nel foyer, nuove collaborazioni che saranno annunciate a breve, il lavoro sulla stagione estiva etc. Tutte cose che vanno nella linea di
quanto costruito in questi anni: una rete di imprese, enti, istituzioni ed artisti, che costituiscono per il nostro territorio i pilastri sui quali si regge un progetto che nasce da Pontinia e, legando le forze migliori di questo territorio, guarda assi più lontano dei nostri confini”.

Per info e prenotazioni: 3925407500

La Notizia.net è un quotidiano di informazione libera, imparziale ed indipendente che la nostra Redazione realizza senza condizionamenti di alcun tipo perché editore della testata è l’Associazione culturale “La Nuova Italia”, che opera senza fini di lucro con l’unico obiettivo della promozione della nostra Nazione, sostenuta dall’attenzione con cui ci seguono i nostri affezionati lettori, che ringraziamo di cuore per la loro vicinanza. La Notizia.net è il giornale online con notizie di attualità, cronaca, politica, bellezza, salute, cultura e sport. Il direttore della testata giornalistica è Lucia Mosca.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net