giovedì, Maggio 26, 2022
Home > Italia > Draghi: “Pieno appoggio al pacchetto di misure contro la Federazione Russa”

Draghi: “Pieno appoggio al pacchetto di misure contro la Federazione Russa”

accordo

Draghi: “Pieno appoggio al pacchetto di misure contro la Federazione Russa”

“L’Italia dà il suo pieno e convinto appoggio al pacchetto di misure contro la Federazione Russa presentato oggi dalla Commissione Europea. L’aggressione dell’Ucraina è un atto barbaro e una minaccia per tutta l’Europa. L’Unione Europea deve reagire con la massima fermezza.”

Così ieri il premier Draghi sul pacchetto di misure presentato dalla Commissione europea. Il Presidente ha anche detto che l’Italia fornirà all’Ucraina assistenza per difendersi.

“Dobbiamo essere solidali – ha dichiarato il ministro degli Esteri Luigi Di Maio – con il popolo ucraino, perché come dice Papa Francesco “chi fa la guerra dimentica l’umanità” e noi adesso dobbiamo stare dalla parte dell’umanità.Questa guerra ha un nome e un cognome ben precisi: Vladimir Putin, che adesso fa la vittima pur essendo lui l’aggressore. Ci sono innocenti travolti dagli attacchi in Ucraina, e tra questi anche donne e bambini. Questo conflitto va fermato con sanzioni rigide”.

“Mentre la guerra in Ucraina infuria – queste le parole della Presidente della Comissione Europea von der Leyen – e gli ucraini combattono coraggiosamente per il loro paese, l’Unione Europea rafforza ancora una volta il suo sostegno all’Ucraina e le sanzioni contro l’aggressore, la Russia di Putin.

Per la prima volta in assoluto, l’Unione europea finanzierà l’acquisto e la consegna di armi e altre attrezzature a un paese sotto attacco. Questo è un momento di svolta. L’HRVP Borrell ti presenterà la proposta in pochi minuti.

Allo stesso tempo, stiamo rafforzando ancora una volta le nostre sanzioni contro il Cremlino e il suo collaboratore, il regime di Lukashenko. In primo luogo, stiamo chiudendo lo spazio aereo dell’UE per i russi. Stiamo proponendo un divieto su tutti gli aeromobili di proprietà russa, registrati o controllati dalla Russia.

Questi aerei non potranno più atterrare, decollare o sorvolare il territorio dell’UE. Ciò si applicherà a qualsiasi aereo posseduto, noleggiato o altrimenti controllato da una persona fisica o giuridica russa.

Il nostro spazio aereo sarà chiuso a tutti gli aerei russi, compresi i jet privati ​​degli oligarchi.

In secondo luogo, con un altro passo senza precedenti, vieteremo nell’UE la macchina dei media del Cremlino.

Russia Today e Sputnik, di proprietà statale, così come le loro sussidiarie non saranno più in grado di diffondere le loro bugie per giustificare la guerra di Putin e di vedere la divisione nella nostra Unione.

Quindi stiamo sviluppando strumenti per vietare la loro disinformazione tossica e dannosa in Europa.

Terzo, prenderemo di mira l’altro aggressore in questa guerra: il regime di Lukashenko. Il regime di Lukashenko è complice di questo feroce attacco contro l’Ucraina.

Quindi colpiremo il regime di Lukashenko con un nuovo pacchetto di sanzioni. Introdurremo misure restrittive nei confronti dei loro settori più importanti.

Ciò fermerà le loro esportazioni di prodotti dai combustibili minerali al tabacco, legno e legname, cemento, ferro e acciaio. Estenderemo anche alla Bielorussia le restrizioni all’esportazione che abbiamo introdotto sui beni a duplice uso per la Russia.

Inoltre, sanzioneremo quei bielorussi che aiutano lo sforzo bellico russo. Tutte queste misure si aggiungono al solido pacchetto che vi ho presentato ieri, concordato dai nostri partner internazionali.

In base a questo pacchetto, importanti banche russe saranno escluse dal sistema SWIFT. Vieremo anche le transazioni della banca centrale russa e congeleremo tutti i suoi beni, per impedirle di finanziare la guerra di Putin.

E prenderemo di mira i beni degli oligarchi russi. Continuiamo a coordinarci strettamente con i partner in tutto il mondo. E rimaniamo in stretto contatto con i nostri amici ucraini.

La leadership del presidente Zelensky, il suo coraggio e la resilienza del popolo ucraino sono eccezionali e impressionanti. Sono un’ispirazione per tutti noi.

Diamo il benvenuto a braccia aperte agli ucraini che devono fuggire dalle bombe di Putin e sono orgoglioso del caloroso benvenuto che gli europei hanno riservato loro.

Stiamo mobilitando ogni sforzo e ogni euro per sostenere i nostri Stati membri orientali, per ospitare e prendersi cura di questi rifugiati. Lo faremo in piena solidarietà”.

La Notizia.net è un quotidiano di informazione libera, imparziale ed indipendente che la nostra Redazione realizza senza condizionamenti di alcun tipo perché editore della testata è l’Associazione culturale “La Nuova Italia”, che opera senza fini di lucro con l’unico obiettivo della promozione della nostra Nazione, sostenuta dall’attenzione con cui ci seguono i nostri affezionati lettori, che ringraziamo di cuore per la loro vicinanza. La Notizia.net è il giornale online con notizie di attualità, cronaca, politica, bellezza, salute, cultura e sport. Il direttore della testata giornalistica è Lucia Mosca.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net