sabato, Luglio 2, 2022
Home > Anticipazioni TV > Anticipazioni per “Linea Verde Start” del 19 marzo alle 12.00 su Rai 1: viaggio tra Arezzo, Prato e Pistoia

Anticipazioni per “Linea Verde Start” del 19 marzo alle 12.00 su Rai 1: viaggio tra Arezzo, Prato e Pistoia

linea verde start

Anticipazioni per “Linea Verde Start” del 19 marzo alle 12.00 su Rai 1: viaggio tra Arezzo, Prato e Pistoia

(none)

Su Rai1 il branded content condotto da Federico Quaranta in Toscana

Sono le province di Arezzo, Prato e Pistoia le protagoniste di “Linea Verde Start”, in onda sabato 19 marzo alle 12 su Rai 1.

Federico Quaranta va alla scoperta di come l’uomo sia stato capace, nel corso dei secoli, di adattarsi a ciò che la natura gli offriva, trasformando il paesaggio senza tradirne le caratteristiche. Si parte dall’area archeologica di Castelsecco, in una collina sopra Arezzo, dove la civiltà etrusca aveva costruito un’area votiva e di culto; si attraversa poi il padule di Fucecchio, l’area umida interna più vasta d’Italia, dove i Medici regolavano la capienza delle acque per ottenere una pescaia; e ancora si visita l’eremo francescano di Montecasale, completamente immerso in un bosco nei pressi di Sansepolcro.

Le botteghe artigiane della zona, in cui si tramandano sapienze antiche, sono la testimonianza del “genius loci” di questa porzione della Toscana. Del resto, pensando a questa regione è immediato il collegamento alla sua epoca d’oro, il Rinascimento, in cui fiorenti erano le botteghe in cui i mestieri si tramandavano da maestro ad allievo, di padre in figlio.

Oggi, c’è un calzolaio che costruisce scarpe pregiatissime su misura; un’industria tessile a conduzione famigliare che realizza stoffe per le più grandi firme della moda; una pasticceria che ha esportato il proprio dolce tradizionale in tutto il mondo; una fonderia artistica, che realizza opere d’arte con diversi metalli per artisti di livello internazionale.

Camminando in questa regione si capisce come l’uomo abbia saputo davvero modificare il paesaggio e gli elementi che aveva a disposizione. E di quanta arte si sia impiegata nel corso dei secoli affinché questa trasformazione fosse virtuosa, affinché quello che vedono gli occhi – scriveva un poeta – si potesse dipingere nel cuore.

Linea verde è un programma televisivo che racconta il territorio italiano, l’agricoltura, la biodiversità e le eccellenze agroalimentari in onda su Rai 1 il sabato e la domenica.

Federico Quaranta (Genova27 marzo1967[1]) è un conduttore radiofonicoconduttore televisivo e autore televisivoitaliano.

Federico Quaranta, oltre a essere un conduttore radio-televisivo, è anche autore dei programmi che conduce. Dal 2003 è con Tinto (Nicola Prudente), Decanter su Rai Radio2.[2]

Dal 2005 realizza servizi televisivi in tema enogastronomico per Linea Verde Orizzonti, su Rai 1.

Nel 2008, entra nel Guinness World Records grazie a una eccezionale flûte da primato: alta 2,05 metri, 58 centimetri di diametro, su un gambo di appena 3 centimetri di diametro, riempita per l’occasione di Asti Spumante DOCG.[3]

Nel 2009 conduce, sempre insieme a Tinto (Nicola Prudente), il programma “Magica Italia, Turismo e Turisti” che va in onda la domenica mattina su Rai 1.

Dal 2012 è in onda su La7 con un programma enogastronomico, Fuori di gusto (di cui è anche autore). Ad affiancarlo nella conduzione ci sono Vladimir Luxuria e Nicola Prudente.[4]

Dal 2013 è su Rai 1 con La prova del cuoco e Linea Verde Orizzonti.

Dal 2 giugno 2014 presenta, con Eleonora Daniele, la terza edizione di Estate in diretta.

Tra il 2015 e il 2017 ha condotto dieci puntate de La prova del Cuoco in sostituzione di Antonella Clerici per motivi di salute e professionali.[5]