venerdì, Maggio 27, 2022
Home > Sport in Pillole > Rossoblu attesi dall’insidiosa trasferta dell’Angelini contro il Chieti

Rossoblu attesi dall’insidiosa trasferta dell’Angelini contro il Chieti

Rossoblu attesi dall’insidiosa trasferta dell’Angelini contro il Chieti

di Marco De Berardinis

Indisponibili Cum, Abbrandini, Isacco e Frulla, squalificati Di Domenicantonio e Lulli. Si giocherà domenica alle h.15:00. Saranno 280 i tifosi al seguito della squadra

Dopo tre pareggi di fila, ma anche decimo risultato utile consecutivo, i ragazzi del duo Visi/Alfonsi devono necessariamente tornare al successo per avvicinarsi al treno dei play off, ora distante sei punti. Per la decima giornata del girone di ritorno di serie D, girone F, i rossoblu saranno di scena allo stadio Angelini di Chieti, dove affronteranno gli uomini di Lucarelli, gara che si disputerà domenica 3 aprile alle h.15:00.

Sulla carta, il Chieti rappresenta un duro ostacolo da affrontare, anche se gli abruzzesi hanno raccolto più punti in trasferta che all’Angelini, anche se i teatini sono reduci dalla vittoria interna (1-0) ottenuta contro il Matese, i rossoblu con una eventuale vittoria aggancerebbero gli abruzzesi a quota 38.

Mancano nove gare alla conclusione della regular season, compreso il recupero con il Vastogirardi, in queste nove gare i rossoblu devono raccogliere più punti possibili ed ottenere il miglior piazzamento in classifica, tradotto disputare i play off.

I neroverdi dell’ex portiere Fusco, sono ottavi in graduatoria ed hanno un organico inferiore a quello dei rossoblu, ma ogni gara rappresenta un’insidia, vedi le gare contro Fano e Castelfidardo, per cui per ottenere i tre punti, i ragazzi del duo Visi/Alfonsi, dovranno mettere in campo determinazione, cattiveria agonistica e la giusta concentrazione, se vorranno prevalere, perché nel calcio nulla è scontato.

Dando uno sguardo all’avversario di turno, gli uomini di Lucarelli attualmente sono ottavi in classifica, come già detto, in compagnia della Vastese, con 38 punti, ma con una gara in più rispetto ai rossoblu, lo score della squadra abruzzese certifica che in 26 gare ha ottenuto 10 vittorie 8 pareggi e 8 sconfitte, ha realizzato 26 reti e ne ha subite 28. Una squadra, quella neroverde, che ha realizzato poche reti ma ne ha subite anche poche.

Nelle ultime cinque gare i teatini hanno ottenuto 2 pareggi, 2 sconfitte e 1 vittoria.

Dalla ripresa del campionato, i ragazzi di Lucarelli hanno ottenuto 20 punti, frutto di 6 vittorie, 2 pareggi e 2 sconfitte, i numeri dicono che gli abruzzesi domenica saranno una brutta gatta da pelare per i rossoblu.

Uno dei calciatori più prolifici dei neroverdi e cioè Luca Fabrizi, autore di 12 reti, non sarà della contesa perché infortunato, dunque un grosso sospiro di sollievo per i tecnici Visi e Alfonsi. Mentre è da tenere a debita distanza dall’area di rigore l’attaccante El Ouazni, autore del goal vittoria contro il Matese domenica scorsa, questi all’andata, quando militava nel Matese, realizzò una doppietta ai rossoblu.

Tornando ai rivieraschi, non saranno disponibili Cum, Isacco, Abbrandini, Frulla e gli squalificati Di Domenicantonio e Lulli. Contro i neroverdi i tecnici rivieraschi dovrebbero apportare delle modifiche all’undici inziale, dunque turn over, visto che i rossoblu hanno giocato due gare in tre giorni e domani, domenica sarà la terza in una settimana.

Per quanto riguarda l’undici, in difesa Alboni dovrebbe prendere il posto di Lorenzoni sulla fascia destra, a centrocampo Zanazzi potrebbe sostituire Angiulli ancora non al topdella condizione dopo il lungo infortunio, mentre Lorenzoni dovrebbe prendere il posto dello squalificato Lulli, confermato il modulo 4-3-1-2, dunque dovrebbe essere questo l’undici che incrocerà i tacchetti contro i teatini: Knoflach tra i pali, linea difensiva a quattro composta da Alboni, Tomas, Conson e Pica, centrocampo a tre formato da Lorenzoni, Buono e Zanazzi, il rifinitore sarà Lisi, davanti alle due punte Cardella e Fall.

Dall’altra parte il tecnico dei neroverdi Lucarelli, che dovrà fare ancora a meno dell’infortunato Fabrizi, non dovrebbe stravolgere la formazione che mercoledì scorso ha battuto all’Angelini il Matese e confermare, in linea di massima, l’undici di quattro giorni fa, lo stesso dicasi per il modulo e cioè il 3-5-2, dunque potrebbe essere questo lo schieramento che opporrà alla Samb: Forti tra i pali, Di Renzo, Bassini e Pietrantonio in difesa, Siragusa, Mele, Di Mino, Mariani e Ventola a centrocampo, El Ouazni e Orlando in attacco.

All’andata la gara terminò 0-0, sulla panchina dei rivieraschi sedeva il tecnico Antonioli.

L’arbitro dell’incontro sarà il signor Marco Maria Di Nosse di Nocera Inferiore. Il fischio d’inizio è fissato per le h.15:00 di domenica 3 aprile. Terminato il periodo di maggiori restrizioni, la Curva Nord tornerà a tifare Samb, per questo motivo il tifo organizzato tornerà a seguire i propri beniamini sia in casa che in trasferta, a partire proprio dalla gara di Chieti. I 280 biglietti messi a disposizione dalla società teatina per il settore ospiti sono stati tutti venduti.

Il match tra Samb e Vastogirardi già rinviato per Covid, che si sarebbe dovuto recuperare mercoledì 6 aprile, è stato di nuovo rinviato, questa volta al 20 aprile a causa di numerosi casi di positività nel gruppo squadra molisano.

La Notizia.net è un quotidiano di informazione libera, imparziale ed indipendente che la nostra Redazione realizza senza condizionamenti di alcun tipo perché editore della testata è l’Associazione culturale “La Nuova Italia”, che opera senza fini di lucro con l’unico obiettivo della promozione della nostra Nazione, sostenuta dall’attenzione con cui ci seguono i nostri affezionati lettori, che ringraziamo di cuore per la loro vicinanza. La Notizia.net è il giornale online con notizie di attualità, cronaca, politica, bellezza, salute, cultura e sport. Il direttore della testata giornalistica è Lucia Mosca.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net