giovedì, Maggio 26, 2022
Home > Anticipazioni TV > Il film storico stasera in TV: “Addio mia regina” martedì 12 aprile 2022

Il film storico stasera in TV: “Addio mia regina” martedì 12 aprile 2022

addio mia regina

Il film storico stasera in TV: “Addio mia regina” martedì 12 aprile 2022 alle 21.10 su Rai Movie

Les Adieux à la Reine.jpg

Addio mia regina (Les Adieux à la Reine) è un film del 2012, diretto da Benoît Jacquot e basato sull’omonimo romanzo di Chantal Thomas. Il film è una co-produzione franco-spagnola. È stato presentato il 9 febbraio 2012 come film di apertura in concorso per l’Orso d’oro al 62º Festival internazionale del cinema di Berlino.[1]

Versailles, nel luglio del 1789, c’è una crescente agitazione negli ambienti vicini alla corona: nonostante nessuno creda davvero che l’ordine costituito stia per essere spezzato, si fanno piani di fuga in caso di necessità.

Tra le dame della regina Maria Antonietta c’è Sidonie Laborde, che viene incaricata dalla sovrana di un piano rischioso: dovrà vestire i panni della favorita della regina, la duchessa de Polignac, mentre quest’ultima tenta la fuga.

Regia di Benoît Jacquot

Con Diane KrugerLéa Seydoux e Virginie Ledoyen

Fonte: WIKIPEDIA

Per il ciclo “Il Vizio del cinema”, martedì 12 aprile alle 21.10 Rai Movie (canale 24 del digitale terrestre) propone “Addio mia regina”, il film di Benoît Jacquot tratto dal romanzo “Les Adieux à la Reine” di Chantal Thomas. 

Versailles, luglio 1789. Alla corte di Luigi XVI cresce il malcontento e il popolo francese è in fermento per porre fine agli sperperi del sovrano che hanno ridotto la nazione sull’orlo della povertà, con i viveri che cominciano a scarseggiare e l’ombra di una sanguinosa rivolta che incombe.

Dietro l’apparente calma dei palazzi reali, ognuno sta organizzando in gran segreto la propria fuga e anche la regina Maria Antonietta, interpretata da Diane Kruger, ha radunato il suo entourage per lasciare la residenza e mettersi in salvo prima che la situazione degeneri.

Tra le sue dame di compagnia vi è anche Sidonie Laborde (Léa Seydoux) che, da compagna di letture e amica intima della regina, si ritrova a vivere con grande stupore le prime ore di una rivoluzione destinata a cambiare il corso della storia.

La pellicola ha ricevuto dieci candidature ai Premi César 2013, compresa quella per il miglior film, vincendo tre premi come migliore fotografia, migliore scenografia e migliori costumi.