giovedì, Maggio 26, 2022
Home > Abruzzo > L’Aquila, morto a soli 37 anni: 2 persone indagate

L’Aquila, morto a soli 37 anni: 2 persone indagate

spaccio

L’Aquila, morto a soli 37 anni: 2 persone indagate. L’uomo, noto in città, sarebbe deceduto per overdose. E’ stato rinvenuto privo di vita il 16 marzo dello scorso anno nel bagno del Terminal di Collemaggio

L’AQUILA – Deceduto a soli 37 anni per overdose. Ora, in relazione a questa drammatica vicenda, due persone sono state iscritte nel registro degli indagati. M.Z., originario di Paganica, era molto noto, stimato e benvoluto nell’Aquilano anche per la paninoteca che gestiva a Fonte Cerreto. Ora qualcuno, in relazione alla sua morte, è chiamato a rispondere: si tratta dei due pusher dai quali avrebbe ricevuto la dose letale. Un uomo (attualmente in carcere) e una donna (sottoposta ad obbligo di firma), entrambi residenti a L’Aquila (ma lei é originaria di Rovigo). L’accusa che pende su di loro è quella di morte come conseguenza di altro delitto. L’avvocato dell’uomo ha presentato appello al Tribunale del Riesame contro la misura cautelare in carcere.

La Notizia.net è un quotidiano di informazione libera, imparziale ed indipendente che la nostra Redazione realizza senza condizionamenti di alcun tipo perché editore della testata è l’Associazione culturale “La Nuova Italia”, che opera senza fini di lucro con l’unico obiettivo della promozione della nostra Nazione, sostenuta dall’attenzione con cui ci seguono i nostri affezionati lettori, che ringraziamo di cuore per la loro vicinanza. La Notizia.net è il giornale online con notizie di attualità, cronaca, politica, bellezza, salute, cultura e sport. Il direttore della testata giornalistica è Lucia Mosca.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net