venerdì, Agosto 12, 2022
Home > Sport in Pillole > Sport, Samb: sintesi conferenza stampa del presidente Renzi e del diesse Cozzella

Sport, Samb: sintesi conferenza stampa del presidente Renzi e del diesse Cozzella

Sport, Samb: sintesi conferenza stampa del presidente Renzi e del diesse Cozzella tenutasi giovedì 21 luglio

di Marco De Berardinis

Renzi: nessun contatto con investitori, la società è sana. Cozzella: stiamo allestendo una squadra da prime posizioni

Nella giornata di giovedì 21 luglio presso la sala stampa del Riviera delle Palme, si è tenuta una conferenza stampa presieduta dal presidente Roberto Renzi e dal direttore sportivo Vittorio Cozzella, questa una sintesi della stessa:

Roberto Renzi: “Avete scritto che ho litigato con Francesco Colucci ma non è vero, non esistono investitori. Io ho parlato con Di Giovanni, ex proprietario del Notaresco, dopo alcuni articoli usciti sulla stampa locale, mi sono sentito in dovere di chiamarlo dopo la sua uscita dal Notaresco. Mi ha detto che non sapeva se andare a L’Aquila o al Giulianova e io come battuta gli ho detto se volesse venire a San Benedetto. Ma come ribadito più e più volte le quote non sono in vendita. Con Brocco ho un bel rapporto e anche noi lo avremo come sponsor, non c’è altro. Mai avuto intenzione di vendere la Samb, non so nemmeno chi siano queste persone di cui avete parlato”.

Difficoltà all’iscrizione al campionato? “Nessuna difficoltà sulla documentazione presentata”.

Questione rimborsi: “Ribadisco che i rimborsi non sono mensili, io ho rispettato tutte le scadenze, anzi quelli che andavano pagati entro il 15 luglio li ho pagati anche con due settimane di anticipo. Il 30 giugno tutti hanno avuto bonifici istantanei”.

Però alcuni calciatori hanno fatto dichiarazioni pubbliche, come Tomas e Fall, contro di lei: “A voi risultano molte cose che sono senza fondamento, non ci sono state telefonate burrascose. Tomas ha fatto un post, non ho nemmeno il suo numero di telefono. Il calciatore mi ha chiesto una videochiamata per sistemare il contratto di quest’anno. Lui mi ha chiesto di arrivare in ritiro con 4 giorni di ritardo, io ho detto che avremmo sistemato lì il contratto di persona. Per una settimana non ho avuto più contatti con lui e di punto in bianco e uscita la firma col Lumezzane e mezz’ora dopo il post tanto discusso. Per quanto riguarda Fall, con lo staff e il ds ho chiesto chi andava riconfermato e chi no. In questa lista, stilata dalla parte tecnica, non c’era il nome di Ameth. Tutto qui, noi facciamo tutto alla luce del sole, al contrario di altri presidenti che sono stati qui in passato”.

Progetti per l’anno prossimo? “Ne parlerà il Ds, io dico soltanto che l’anno scorso mi avete preso in giro per 6 mesi dopo che ho dichiarato l’obiettivo del primo posto, però poi nessuno ha speso una bella parola quando abbiamo vinto i play-off”.

Vittorio Cozzella: “E’ giusto fare chiarezza, dal momento in cui tutti l’anno scorso pensavano di poter fare la Serie C. Ma oggi dobbiamo mettere da parte quelli che sono stati gli screzi e dobbiamo lavorare dalla stessa parte per costruire qualcosa di importante e costruire una squadra vincente. Progetto Samb 2022/23? E’ chiaro che non lottiamo per arrivare secondi, faremo un campionato da prime posizioni, non perchè devo accontentare qualcuno ma perchè vogliamo superare quanto fatto l’anno scorso”.

Nuovi arrivi: “Da qui a domenica avremo delle new entry che verranno svelate, sicuramente non arriveranno tutti prima del ritiro, perchè alcuni ruoli vanno puntellati in corso d’opera vedendo i primi allenamenti. Una rosa non si fa con nomi e figurine, andare in ritiro con la squadra già fatta è un errore. Gli under saranno fondamentali, non nascondo che è una categoria che non conosco bene avendo fatto la Serie B. Con lo staff valuteremo i giovani migliori, compresi i portieri: ne prenderemo due under e uno over”.

La scelta di Alfonsi? “La prima cosa che ho chiesto appena sono arrivato è stata parlare con l’allenatore – prosegue Cozzella – Sante si è guadagnato la riconferma sul campo, è giovane ed umile, può dare ancora tanto a questa squadra. Mi assumo in toto la responsabilità dei ruoli che ho scelto dello staff tecnico, qualora non ci fossero i presupposti non avrò problemi a dimettermi. Addio di Knoflach? Un calciatore finchè non mette la firma non è sicuro di rimanere, ha avuto altre offerte ed è libero di andare dove vuole. Anche Tomas ha offeso tutti con quelle parole, sarebbe stato meglio averlo qui presente e spiegare quali erano i problemi. Io non ho firmato con la Sambenedettese, ho trovato un accordo col presidente qui di fianco a me basato sulla fiducia. E’ Tomas che non è stato professionale, non merita di avere questa maglia. Lisi? Cambia idea ogni tre per due tra Samb e offerte dalla Serie C, cose che ci stanno facendo perdere tempo. Qui resta chi ha voglia di restare e di lottare. La Samb non deve essere una seconda scelta”.

Calciomercato: “Pisano è un obiettivo. Proia e Emili stanno arrivando, nei prossimi giorni verranno stilati i dettagli. La questione Tomas ci porta a dover rimpiazzare un centrale, siamo orientati su Mazzei. Il mercato in entrata non è un problema, perchè abbiamo la fila di calciatori che vorrebbero giocare con la nostra maglia. Sono loro che si propongono a noi, poi li valuteremo in base al nostro progetto”.

Quale sarà il budget di quest’anno per la squadra? “Il budget è proporzionato all’obiettivo ambizioso di quest’anno – risponde il presidente Renzi – non mi auguro di fare il campionato dell’anno scorso, vincere i play-off non ha portato da nessuna parte”.

Settore giovanile? “Stiamo facendo vari stage – dichiara Renzi – oggi pomeriggio abbiamo un incontro coi nuovi responsabili, Claudio Forti e Massimiliano Zazzetta, il quartier generale sarà il campo Agraria, mentre la juniores si allenerà a Martinsicuro. Sarà il serbatoio di giovani che potrà alimentare la prima squadra”.

Mercato – Nella giornata di mercoledì 20 luglio, la Samb ha ufficializzato i primi due acquisti della stagione 2022-2023, si tratta di due under, nello specifico sono arrivati il difensore Angelo Viscardi classe 2004 e l’esterno offensivo Bruno Umile classe 2003, entrambi arrivati a titolo temporaneo dal Benevento.

La Notizia.net è un quotidiano di informazione libera, imparziale ed indipendente che la nostra Redazione realizza senza condizionamenti di alcun tipo perché editore della testata è l’Associazione culturale “La Nuova Italia”, che opera senza fini di lucro con l’unico obiettivo della promozione della nostra Nazione, sostenuta dall’attenzione con cui ci seguono i nostri affezionati lettori, che ringraziamo di cuore per la loro vicinanza. La Notizia.net è il giornale online con notizie di attualità, cronaca, politica, bellezza, salute, cultura e sport. Il direttore della testata giornalistica è Lucia Mosca.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net