venerdì, Agosto 12, 2022
Home > Italia > Grande inganno della campagna elettorale sotto il solleone?

Grande inganno della campagna elettorale sotto il solleone?

grande inganno

Grande inganno della campagna elettorale sotto il solleone?

Per la prima volta in Italia assistiamo ad una campagna elettorale, con tanto di presentazione di liste e raccolta di firme per i nuovi partiti che vogliono partecipare alle elezioni, durante il solleone con il caldo e, quelli che dovrebbero essere gli elettori, i firmatari delle liste ed i candidati, felicemente al mare.

Evitando di disquisire sui motivi che ci hanno condotti a questo assurdo momento, invitiamo tutti a interpretare i fatti che potrebbero fare balenare l’idea che tutto possa rivelarsi un grande inganno.

Usciamo da una legislazione che ha fatto in modo che tutti i partiti non dimostrassero di avere alcuna identità, se non che quella di essere tutto ed il contrario di tutto.

La critiche a Conte, abile mazziere trasformista di coloro che avrebbero dovuto aprire il parlamento come una scatoletta di tonno, potrebbero essere solo una scusa. Infatti è stato abile a formare il governo prima con una finta destra e subito dopo con una finta sinistra.

Forse era il preludio di una evoluzione che ha visto i parlamentari dei vari schieramenti  auto-traghettati nell’accozzaglia del governo di destra e sinistra insieme, uniti appassionatamente?

Un Governo indicato, ai cittadini indignati, come quel governo fatto per il bene dell’Italia.

La scelta di un “nocchiero” d’eccezione avrebbe dovuto garantire il successo, secondo il parere di tutti i parlamentari della grande ammucchiata.

Sembra tuttavia che i cittadini poco abbiano compreso di questo zibaldone governativo, intuendo forse, dall’inizio della legislatura, che nulla di buono sarebbe venuto. Ai posteri l’ardua sentenza. Ed oggi?

Sembra cambiare tutto, per non cambiare nulla, e presto di tornerà probabilmente alla grande ammucchiata. Il motivo, oramai ben collaudato, è sempre lo stesso: per il bene dell’Italia.

Del resto, tra crisi economica, stipendi, pensioni, inflazione, approvazione del bilancio, immigrazioni, PNRR, guerra, e via dicendo, nessuno saprà prendersi da solo alcuna responsabilità e, quindi, la responsabilità sarà presa collegialmente, con la “solita frase”: perché c’è lo chiede l’Europa.

Le premesse infatti vanno quindi nella direzione di un nuovo governo della grande ammucchiata, visto il rimescolamento ed il cambio di casacca dei vari candidati, che proprio candidi non sono,  che tra l’altro non è probabile spazio in collegi a causa della riduzione dei parlamentari, voluta da coloro i quali sono diventati tonni dentro la scatoletta.

Da Letta, a Renzi, passando per Calenda, al trio Meloni-Salvini-Berlusconi.

Con Toti che guarda quale sarà il carro vincente, e Gelmini, Carfagna e Brunetta, scalpitanti nel abbandonare il Cavaliere, che sta un po’ a destra e poi a sinistra, per ritornare a destra, perdendosi ancora una volta quei pezzi che forse stanno dove più gli conviene, purché se magni.

Non e’ un caso che non esistano più la destra e la sinistra, ma il centro. Che sia di destra o di sinistra, poco importa: la grande accozzaglia che forma il calderone e’ pronto, e si chiama: centrodestra e centrosinistra insieme.

Non meravigliamoci poi se il cittadino, forse un po’ confuso, forse un po’ arrabbiato, non andrà a votare.

E per quanto riguarda chi deve raccogliere le firme? Forse, rispolverando una vecchio ritornello

di Mario Riccione : “aspetta e spera” che già l’ora si avvicina….Attenderanno il nuovo turno per fare altro giro, altra corsa.

Ettore Lembo

Foto: https://it.wikipedia.org/wiki/Consiglio_dei_ministri_della_Repubblica_Italiana

La Notizia.net è un quotidiano di informazione libera, imparziale ed indipendente che la nostra Redazione realizza senza condizionamenti di alcun tipo perché editore della testata è l’Associazione culturale “La Nuova Italia”, che opera senza fini di lucro con l’unico obiettivo della promozione della nostra Nazione, sostenuta dall’attenzione con cui ci seguono i nostri affezionati lettori, che ringraziamo di cuore per la loro vicinanza. La Notizia.net è il giornale online con notizie di attualità, cronaca, politica, bellezza, salute, cultura e sport. Il direttore della testata giornalistica è Lucia Mosca.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net