sabato, Settembre 24, 2022
Home > Abruzzo > Unione popolare sarà presente alle elezioni: a Teramo raccolte 450 firme

Unione popolare sarà presente alle elezioni: a Teramo raccolte 450 firme

unione popolare

Unione popolare sarà presente alle elezioni: a Teramo raccolte 450 firme

Riceviamo e pubblichiamo: “Domenica e lunedì scorso sono state presentate le liste di “Unione Popolare con De Magistris” nei collegi di tutta Italia. Dunque ce l’abbiamo fatta, traguardo raggiunto anzi quasi doppiato. Il disprezzo totale per le regole democratiche ha imposto al nostro progetto politico e a tutte le forze e i piccoli partiti che non hanno un gruppo nell’attuale parlamento di dover raccogliere almeno 40 mila firme per la Camera ed altrettante per il Senato, in pochissimi giorni, in pieno mese d’agosto, quando molti cittadini erano in ferie e fuori dalle proprie residenze, per poter semplicemente partecipare alla competizione elettorale. Mentre invece tutti i partiti già presenti nell’attuale parlamento, con ad un provvedimento “ad hoc”, si sono esentati dalla raccolta firme.

Grazie all’immensa generosità e alla passione di compagne e compagni che con tanti sacrifici hanno rinunciato alle proprie ferie e al riposo estivo per organizzare più di mille banchetti in tutta Italia, troverete l’Unione Popolare con De Magistris, il 25 settembre, sulla scheda elettorale con candidate e candidate che rappresentano la parte migliore del Paese, quella che non si è rassegnata e piegata in questi anni. In pochi giorni e intorno al ferragosto abbiamo quasi doppiato il limite delle firme necessarie per poter partecipare alle elezioni, arrivando ad oltre 60 mila sottoscrizioni. Mentre i partiti della casta governativa, auto esentati dalla raccolta, litigavano sulle candidature per i loro collegi “blindati” noi abbiamo dovuto compilare le nostre liste in tempi ristrettissimi per poter effettuare la raccolta firme.

Nella nostra Provincia di Teramo sono state raccolte in piazza ben 450 firme, autenticate e poi certificate in tutte le sedi comunali, grazie ad uno straordinario lavoro collettivo di militanti ed attiviste/i comuniste/i riuscendo così a sconfiggere questa grave discriminazione antidemocratica. Abbiamo quindi più che doppiato l’obiettivo della raccolta previsto per la nostra Provincia. In Abruzzo Unione Popolare con De Magistris ha raccolto oltre 1900 sottoscrizioni, andando ben oltre quindi il limite minimo di 750 firme previsto per il collegio regionale. Vogliamo ringraziare quindi i tanti cittadini teramani che sono venuti a firmare per noi nei vari banchetti organizzati in pochissimi giorni nei principali comuni del territorio e gli autenticatori, consentendoci con il loro prezioso supporto di poter partecipare alle elezioni, superando i vergognosi ostacoli antidemocratici.

Non possiamo al contempo che denunciare l’oscuramento che ha subito finora la nostra coalizione di sinistra sui grandi media, telegiornali e canali televisivi nazionali. Il servizio pubblico RAI e la stampa dovrebbero dedicare attenzione alle nostre proposte e alla nostra presenza, nel rispetto del pluralismo informativo. L’Unione Popolare rappresenta il vero polo alternativo al partito unico della guerra, delle privatizzazioni e della precarizzazione del lavoro, contro le politiche neoliberiste e guerrafondaie. L’unica lista pacifista contraria all’invio delle armi in Ucraina e all’aumento delle spese militari. Per dare voce a chi è priva/o di rappresentanza da troppi anni, chi perde diritti, chi ha un lavoro precario o un salario insufficiente o proprio non ce l’ha un lavoro. Faremo sentire la nostra voce che è quella di chi è realmente contro la guerra, per i diritti sociali e civili, per il lavoro dignitoso, la difesa dell’ambiente. La sola lista che può dichiararsi di sinistra, femminista, antifascista, antirazzista e internazionalista radicalmente diversa dalle forze che oggi chiamano al voto utile e che fino a ieri hanno governato con le destre.

Ringraziamo le compagne e i compagni del Partito della Rifondazione Comunista della Provincia di Teramo che ancora una volta, come avvenuto in tutta Italia, sono stati determinanti e fondamentali nell’organizzazione della raccolta firme per la riuscita di questa difficilissima impresa democratica. Anche stavolta in molti ci davano per “finiti” ed esclusi dalla competizione elettorale ed invece ci siamo e saremo la voce dei dimenticati e degli esclusi”.

Mirko De Berardinis

Segretario provinciale Federazione di Teramo

Partito della Rifondazione Comunista – Sinistra Europea

La Notizia.net è un quotidiano di informazione libera, imparziale ed indipendente che la nostra Redazione realizza senza condizionamenti di alcun tipo perché editore della testata è l’Associazione culturale “La Nuova Italia”, che opera senza fini di lucro con l’unico obiettivo della promozione della nostra Nazione, sostenuta dall’attenzione con cui ci seguono i nostri affezionati lettori, che ringraziamo di cuore per la loro vicinanza. La Notizia.net è il giornale online con notizie di attualità, cronaca, politica, bellezza, salute, cultura e sport. Il direttore della testata giornalistica è Lucia Mosca.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net