martedì, Novembre 29, 2022
Home > Sport in Pillole > Samb: termina con un salomonico 0-0 il derby con il Porto D’Ascoli

Samb: termina con un salomonico 0-0 il derby con il Porto D’Ascoli

Sport, Samb: termina con un salomonico 0-0 il derby tra Porto D’Ascoli e Samb. La paura di perdere di entrambe le squadre fa scaturire un deludente pareggio. Poche le emozioni, gara equilibrata

di Marco De Berardinis

PORTO D’ASCOLI – SAMBENEDETTESE:  0 – 0

PORTO D’ASCOLI (4-2-3-1): Testa; Petrini, Sensi, Rovinelli, Pasqualini; Pietropaolo, D’Alessandro (65’ Rossi); Pacchioli, Battista (74’ Verdesi), Napolano © (86’ Clerici); Fall (78’ Spagna). A disp.: Finori, Passalacqua, Evangelisti, Buonavoglia, Massi. All. Davide Ciambelli

SAMBENEDETTESE (3-5-2): Guerrieri; Mauthe, Conson, Agostinone; Feliz Rabacal, Lulli ©, Tassi (54’ Emili), Proia, Viscardi; Umile (78’ Bothi), Vita. A disp.: Corci, Murati, Migliorini, Bianchino, Acunzo, Marras, Angiulli. All. Fabio Prosperi

TERNA A.: Stefano Striamo di Salerno. Assist.: Stefano Carchesio e Giuseppe Bosco entrambi di Lanciano

MARCATORI:

AMMONITI: 35’ Tassi (S.), 52’ Petrini (P d’A.), 54’ Agostinone (S.)

ESPULSI:

ANGOLI: 6 – 4

RECUPERO: 0’ 1° T. – 4’ 2° T.

NOTE: Pomeriggio soleggiato, temperatura di 22° C. circa. Terreno di gioco in buone condizioni (misto naturale/sintetico). Spettatori 2.000 circa. Presenti in curva sud circa 250 tifosi orange. Prima della gara si è esibita la Banda musicale cittadina.

PREPARTITA (MATCH PREVIEW)

San Benedetto del Tronto – La nona di campionato propone il derby Porto D’Ascoli Sambenedettese, una gara dal difficile pronostico, come spesso capita nelle stracittadine. Una gara che entrambe le squadre vogliono vincere, da una parte il Porto D’Ascoli che il calendario propone come squadra ospitante, che vuole riscattare la sconfitta di Senigallia, dall’altra i rossoblu, anch’essi reduci da una sconfitta, per di più fra le mura amiche, che vogliono tornare al successo e sfatare il tabù Riviera. Si preannuncia dunque un derby dalle forti emozioni che entrambe vogliono far proprio.

Contro gli orange, quest’oggi in casacca bianca, il tecnico Prosperi effettua dei cambi rispetto alla formazione battuta dal Trastevere domenica scorsa, nello specifico, l’esordiente Guerrieri sostituisce tra i pali Corci, Viscardi prende il posto di Murati, Feliz Rabacal viene preferito ad Emili in non perfette condizioni fisiche, Vita sostituisce in attacco lo squalificato Cardella, modulo il 3-5-2. Indisponibili Chinellato, Cardella e Zaffagnini.

Dall’altra parte il tecnico del Porto D’Ascoli Ciambelli conferma per dieci undicesimi la formazione battuta dalla Vigor Senigallia, unica novità, Fall in attacco sostituisce Spagna che siede in panchina, confermato il 4-2-3-1. Due gli ex Napolano e Fall.

DIRETTA (LIVE MATCH)

PRIMO TEMPO (FIRST TIME)

Ore 14:30, fischio d’inizio, si parte. Calcio d’inizio battuto dalla Samb che indossa la canonica casacca rossoblu con pantaloncini blu, mentre il Porto D’Ascoli indossa un completo bianco. I rivieraschi in questo primo tempo attaccano da destra verso sinistra.

Partono di gran carriera le due squadre, senza tanti tatticismi, come si conviene ad un derby, gara sin da subito dal ritmo elevato.

6’: un tiro dal limite di Pacchioli viene parato a terra da Guerrieri.

7’: Vita entra in area palla al piede, si libera di un avversario e si presenta solo davanti a Testa, ma la sua conclusione a giro sfiora il palo. Primo squillo dei rossoblu.

11’: Vita riceve al limite da Feliz e tira di prima intenzione, palla alta.

13’: Lulli, dal vertice destro dell’area di rigore, lascia partire un tiro che sfiora il palo alla sinistra di Testa.

Con il passare dei minuti i rossoblu guadagnano metri sul terreno di gioco, chiudendo nella propria trequarti il Porto D’Ascoli che di conseguenza agisce di rimessa.

18’: un tiro al volo di Napolano dal vertice destro dell’area di rigore, sfiora la traversa.

22’: una punizione dai 25 metri di Napolano, viene smanacciata in angolo da Guerrieri.

23’: sul susseguente angolo battuto dallo stesso Napolano, svetta di testa in area Fall, la sfera si perde di poco alta sopra la traversa.

28’: ancora il duo Napolano Fall in azione, angolo del numero dieci orange e colpo di testa di Fall, la sfera anche in questo caso si perde di poco alta sopra la traversa.

32’: cross dalla destra di Lulli in area, Viscardi, dal limite, tira di prima intenzione, la sfera sfiora il palo. Samb vicina al vantaggio.

35’: Ammoniz.: Tassi

40’: Proia serve l’accorrente Feliz Rabacal al limite dell’area, il tiro di prima intenzione del centrocampista rossoblu termina di poco alto sopra la traversa.

42’: un cross dalla sinistra di Napolano attraversa tutta l’area di rigore senza che nessun calciatore orange intercetti la sfera, nonostante Pacchioli fosse appostato sul secondo palo.

45’: Finisce qui il primo tempo.

Senza alcun recupero, la prima frazione termina sullo 0-0. Un risultato che sta stretto ai rossoblu che hanno condotto le operazioni di gioco per buona parte del tempo, anche se non sono riusciti a creare grossi grattacapi al portiere Testa, se non con un’azione di Vita che, a tu per tu con lo stesso Testa, ha sfiorato il palo. Di contro un Porto D’Ascoli che non si è fatto schiacciare nella propria area, pur giocando di rimessa, non creando comunque problemi all’estremo difensore rossoblu Guerrieri, quest’oggi al suo esordio.

SECONDO TEMPO (SECOND HALF)

In questo secondo tempo la Samb attacca da sinistra verso destra.

Si riparte dallo 0-0 della prima frazione di gioco senza cambi effettuati dai due tecnici.

La ripresa inizia con i rossoblu subito aggressivi alla ricerca del vantaggio.

52’: Ammoniz.: Petrini

53’: su cross di Lulli, Testa smanaccia la sfera, sulla stessa si avventa Vita ma Sensi è più veloce e spedisce la stessa in angolo.

54’: Ammoniz.: Agostinone

54’: Sostituz. Samb: esce Tassi – entra Emili

Con l’ingresso di Emili, i rossoblu si schierano con il 4-3-3.

60’: una punizione di Lulli dai 20 metri, sfiora il palo.

64’: una punizione di Napolano dai 25 metri, viene facilmente bloccata in presa aerea da Guerrieri.

65’: Sostituz. Porto D’Ascoli: esce D’Alessandro – entra Rossi

Dopo una fiammata iniziale dei rossoblu, il match ora è più equilibrato, con il ritmo gara notevolmente sceso, il Porto D’Ascoli si accontenta ovviamente del pari contro la blasonata Samb.

71’: rossoblu vicini al vantaggio con Vita, il diagonale dell’attaccante rossoblu in piena area, viene parato da Testa che non trattiene, la difesa libera, Lulli dal limite tira di prima intenzione ma la sfera fa la barba alla traversa e l’azione sfuma.

74’: Sostituz. Porto D’Ascoli: esce Battista – entra Verdesi

78’: Sostituz. Samb: esce Umile – entra Boti

78’: Sostituz. Porto D’Ascoli: esce Fall – entra Spagna

86’: Sostituz. Porto D’Ascoli: esce Napolano – entra Clerici

A pochi minuti dal termine, le due squadre sembrano accontentarsi del pareggio. La stanchezza si fa sentire nelle gambe dei ventidue in campo e il gioco latita.

89’: un angolo a rientrare di Rossi, costringe al grande intervento Guerrieri che toglie letteralmente la sfera dal sette e sventa la minaccia.

93’: in azione di contropiede Spagna serve in area l’accorrente Verdesi che per un soffio non arriva sulla palla che diventa facile preda di Guerrieri.

90’+4′: Finisce qui la gara.

Dopo 4 minuti di recupero termina il match sul risultato di 0-0. Dopo un primo tempo vivace, in cui i rossoblu hanno cercato a più riprese la via della rete, ha fatto riscontro una ripresa che ha tradito le attese, in cui le due contendenti non sono riuscite a creare problemi ai rispettivi portieri avversari. Entrambe le squadre avevano paura di perdere, ne è nata quindi una ripresa giocata al piccolo trotto; brivido nel finale per i tifosi rossoblu, all’orquando un angolo a giro battuto da Rossi ha costretto il bravo Guerrieri a togliere la sfera dal sette.