lunedì, Febbraio 6, 2023
Home > Anticipazioni TV > Anticipazioni per “Il Provinciale” del 14 gennaio alle 11.25 su Rai 1: alla scoperta dei Monti Marsicani

Anticipazioni per “Il Provinciale” del 14 gennaio alle 11.25 su Rai 1: alla scoperta dei Monti Marsicani

il provinciale

Anticipazioni per “Il Provinciale” del 14 gennaio alle 11.25 su Rai 1: alla scoperta dei Monti Marsicani nei luoghi di Gabriele D’Annunzio – Da Anversa degli Abruzzi a Scanno, passando da Castrovalva, Villalago e dal suggestivo borgo abbandonato di Frattura Vecchia. Si svolge lungo la suggestiva Valle del Sagittario l’itinerario di Federico Quaranta che va alla scoperta dei Monti Marsicani in “Il Provinciale” in onda sabato 14 gennaio alle 11.25 su Rai 1 e,  in versione integrale con contenuti extra, anche domenica 15 gennaio alle ore 14 su Rai 2. 

Luoghi che hanno ispirato grandi scrittori abruzzesi, come il pescarese Gabriele D’Annunzio, che vi ha ambientato l’opera teatrale “La fiaccola sotto il moggio”, e soprattutto Ignazio Silone, autore del capolavoro “Fontamara”, nel quale racconta le disillusioni dei “cafoni”, contadini condannati a vivere nella miseria e nell’ingiustizia. Prende ispirazione da loro il viaggio di Federico che, a distanza di quasi un secolo dall’opera di Silone, parte alla ricerca di allevatori, agricoltori, boscaioli e artigiani che hanno deciso di restare legati al proprio territorio per trovarvi occasione di riscatto.  

Ecco allora un “pastore-filosofo” che discetta di formaggi e teorie economiche, una giovane coppia con gregge e famiglia tra i pascoli di Frattura, un mulattiere che per vocazione porta avanti la tradizione famigliare, un artigiano che produce lame e coltelli utilizzando le materie prima dei boschi di Scanno, un coltivatore che ha ripreso le antiche tecniche dei monaci benedettini stanziati su questi monti. 

Dopo una visita all’antico mulino ad acqua di Villalago, alimentato ancora oggi dal corso del Sagittario, l’itinerario si conclude sulle rive del lago di San Domenico, un invaso artificiale nato nel 1929 per produrrre energia elettrica che compete in bellezza con la selvaggia natura circostante.

Il provinciale è un programma televisivo condotto da Federico Quaranta in onda dal 31 ottobre 2020 su Rai 2 e dal 22 ottobre 2022 su Rai 1. In ogni episodio viene raccontato un viaggio con lo scopo di descriverne le peculiarità culturali, territoriali, geografiche e morfologiche della località visitata e gli aspetti meno conosciuti del territorio anche tramite la voce della popolazione locale e la naturalista Mia Canestrini.

Federico Quaranta (Genova27 marzo 1967[1]) è un conduttore radiofonicoconduttore televisivo e autore televisivo italiano.

Federico Quaranta, oltre a essere un conduttore radio-televisivo, è anche autore dei programmi che conduce. Dal 2003 è con Tinto (Nicola Prudente), Decanter su Rai Radio2.[2]

Dal 2005 realizza servizi televisivi in tema enogastronomico per Linea Verde Orizzonti, su Rai 1.

Nel 2008, entra nel Guinness World Records grazie a una eccezionale flûte da primato: alta 2,05 metri, 58 centimetri di diametro, su un gambo di appena 3 centimetri di diametro, riempita per l’occasione di Asti Spumante DOCG.[3]

Nel 2009 conduce, sempre insieme a Tinto (Nicola Prudente), il programma “Magica Italia, Turismo e Turisti” che va in onda la domenica mattina su Rai 1.

Dal 2012 è in onda su LA7 con un programma enogastronomico, Fuori di gusto (di cui è anche autore). Ad affiancarlo nella conduzione ci sono Vladimir Luxuria e Nicola Prudente.[4]

Dal 2013 è su Rai 1 con La prova del cuoco e Linea Verde Orizzonti.

Dal 2 giugno 2014 presenta, con Eleonora Daniele, la terza edizione di Estate in diretta.

Tra il 2015 e il 2017 ha condotto dieci puntate de La prova del Cuoco in sostituzione di Antonella Clerici per motivi di salute e professionali.[5]

Foto interna ed esterna: https://www.raiplay.it/programmi/ilprovinciale