martedì, Gennaio 31, 2023
Home > Anticipazioni TV > Anticipazioni per “Dritto e Rovescio” del 19 gennaio alle 21.25 su Rete 4: con il ministro Francesco Lollobrigida

Anticipazioni per “Dritto e Rovescio” del 19 gennaio alle 21.25 su Rete 4: con il ministro Francesco Lollobrigida

dritto e rovescio
Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è image-3.png

Anticipazioni per “Dritto e Rovesciodel 19 gennaio alle 21.25 su Rete 4: ospite il ministro dell’agricoltura Francesco Lollobrigida Giovedì 19 gennaio, in prima serata su Retequattro, nel nuovo appuntamento con “Dritto e Rovescio”, Paolo Del Debbio intervisterà il Ministro dell’Agricoltura, della Sovranità alimentare e delle Foreste Francesco Lollobrigida in merito all’arresto del boss mafioso Matteo Messina Denaro, ai rincari e alle politiche alimentari italiane ed europee.

Nel corso della puntata, ampio spazio anche al carovita: dalle bollette alla benzina sono molti gli aumenti che rischiano di mettere in difficoltà famiglie e imprese. E ancora, con Flavio Briatore, un approfondimento sul reddito di cittadinanza, sulla situazione economica e sulla valorizzazione del Made in Italy.

Inoltre, un focus sulla direttiva europea per l’efficientamento energetico delle abitazioni e una pagina sulle recenti azioni degli attivisti di Ultima Generazione.

Tra gli ospiti di Paolo Del Debbio: Andrea Delmastro Delle Vedove, Davide Faraone, Maurizio Gasparri, Michele Gubitosa, Marta CollotIsabella Tovaglieri, Angelo Bonelli, Diana De Marchi, Michela Vittoria Brambilla Giuliano Granato.

Dritto e rovescio è un programma televisivoitaliano di genere talk showpolitico e rotocalco, in onda in prima serata su Rete 4[1] dal 7 marzo 2019[2] con la conduzione di Paolo Del Debbio[3][4]. Il programma è giunto alla quinta edizione e va in diretta dallo studio 5 del Centro di produzione Mediaset di Cologno Monzese.

Paolo Del Debbio (Lucca2 febbraio 1958) è un saggistagiornalistaconduttore televisivoautore televisivoprofessore a contratto ed ex politico italiano.

È stato tra i promotori della fondazione[2] di Forza Italia nel 1994, di cui è stato direttore dell’Ufficio Studi nazionale.[2] In occasione delle elezioni regionali in Toscana del 1995, è stato candidato dalla coalizione del Polo per le Libertà per la presidenza della regione, risultando sconfitto. In seguito è stato assessore per le periferie e la sicurezza nella giunta comunale milanese guidata da Gabriele Albertini dal 1998 al 2001.

Foto interna ed esterna: https://www.quimediaset.it/comunicati/nuovo-appuntamento-con-dritto-e-rovescio_34989.html