lunedì, Giugno 17, 2024
Home > Anticipazioni TV > Anticipazioni per “E’ sempre Cartabianca” del 19 dicembre alle 21.25 su Rete 4: sanità, pensioni e Ponte sullo Stretto

Anticipazioni per “E’ sempre Cartabianca” del 19 dicembre alle 21.25 su Rete 4: sanità, pensioni e Ponte sullo Stretto

cartabianca

Anticipazioni per “E’ sempre Cartabianca” del 19 dicembre alle 21.25 su Rete 4: sanità, pensioni e Ponte sullo Stretto – Martedì 19 dicembre, in prima serata su Retequattro, ultimo appuntamento prima della pausa natalizia con “È sempre Cartabianca”, il programma Videonews di Bianca Berlinguer. 

Al centro della puntata i principali temi che animano il dibattito politico con il confronto “a distanza” tra maggioranza e opposizione nel weekend di Atreju, la manifestazione che si è conclusa ieri con l’intervento della premier Giorgia Meloni.

Nel frattempo, è arrivato l’ok della Commissione Bilancio agli emendamenti della manovra economica con particolare attenzione alla sanità, alle pensioni e alla rimodulazione dei fondi per il Ponte sullo Stretto. Quali saranno le principali novità per il 2024?

Inoltre, un approfondimento su alcune vicende di cronaca legate dal ricorso alla legittima difesa, di cui molto si è tornato a discutere in questi giorni.

È sempre Cartabianca è un programma televisivo italiano di genere talk showpolitico e rotocalco, in onda in prima serata su Rete 4[1] dal 5 settembre 2023[2][3] con la conduzione di Bianca Berlinguer[4][5]. Il programma viene trasmesso in diretta dallo studio 1 del Centro Safa Palatino di Roma.

Il programma, nato come successore del programma #cartabianca (andato in onda su Rai 3 dal 7 novembre 2016 al 27 giugno 2023, sempre con la conduzione di Bianca Berlinguer[6][7]), è realizzato dalla testata giornalisticaitalianaVideonews e mantiene il format di un talk show d’approfondimento sui temi dell’attualità e della politica, con la presenza di ospiti in studio e in collegamento, pronti ad intervenire sulle varie tematiche[5].

Bianca Berlinguer, all’anagrafe Biancamaria Berlinguer (pronunciaBerlinguèr[1]Roma9 dicembre 1959), è una giornalista e conduttrice televisivaitaliana, dal 1º ottobre 2009 all’8 agosto 2016direttrice del TG3.

Figlia di Enrico Berlinguer e della moglie Letizia, dopo essersi diplomata al liceo classico e laureata in lettere presso l’Università di Roma La Sapienza,[2] intraprende l’attività di giornalista: dopo un periodo di praticantato presso Radiocorriere TV,[3] inizia a lavorare ne Il Messaggero agli inizi degli anni Ottanta e contemporaneamente lavora a Mixer (1985) come redattrice, entrando poi in pianta stabile nella redazione del TG3. Della principale edizione serale di questo telegiornale è stata conduttrice ininterrottamente dal 1991[4] al 5 agosto 2016. Ha presentato inoltre Primo piano, rubrica di approfondimento della stessa testata giornalistica su Rai 3.

Nel gennaio del 2008 è stata coinvolta in una polemica dichiarazione del presidente emerito della Repubblica, Francesco Cossiga.[5][6] Rispondendo a un intervistatore, quest’ultimo ha dichiarato di averla raccomandata insieme ad altri giornalisti (Giuseppe Fiori e Federica Sciarelli) per ottenere una posizione di maggior rilievo all’interno della Rai. La Berlinguer ha smentito queste dichiarazioni del senatore, senza intraprendere azioni legali nei suoi confronti.[7]

Il 1º ottobre 2009 viene nominata direttrice del TG3.[8] Si insedia il 12 ottobre. Il 24 settembre 2010 ha vinto a Roma la prima edizione del Premio di giornalismo L’isola che c’è, riconoscimento assegnato a 10 giornalisti sardi, della carta stampata o della Rai, che lavorano a Roma. Il 24 settembre 2011 ha vinto il Premio Nazionale Alghero Donna di Letteratura e Giornalismo, sezione giornalismo. Da direttrice continua a condurre (dopo un intervallo di qualche mese) l’edizione serale del TG3, nonché l’approfondimento notturno Linea Notte.

Conduce e dirige per l’ultima volta il TG3 il 5 agosto 2016, venendo sostituita, con molte polemiche soprattutto rivolte al governo Renzi, da Luca Mazzà.

Dal 7 novembre 2016 al 27 giugno 2023 ha condotto #cartabianca su Rai 3.

Il 3 ottobre 2019 pubblica il suo primo libro Storia di Marcella che fu Marcello, le memorie dell’attivista e politica Marcella Di Folco che le ha affidato in un lungo dialogo prima di morire.

Il 3 luglio 2023 si dimette da ogni incarico nella Rai dopo 34 anni di servizio per passare a Mediaset[9][10] per condurre un nuovo programma su Rete 4[11] dal titolo È sempre Cartabianca[12][13], in onda dal 5 settembre dello stesso anno.[14][15]

Prima dei quattro figli dello storico segretario del Partito Comunista Italiano Enrico Berlinguer e di Letizia Laurenti (gli altri fratelli sono Maria Stella, Marco e Laura, giornalista di TGcom24 nonché la moglie di Luca Telese), è stata sposata col collega Stefano Marroni. Da molti anni il suo compagno è Luigi Manconi, con cui ha avuto l’unica figlia Giulia nel 1998.[16][17][18][19]

Foto interna ed esterna: https://www.quimediaset.it/comunicati/nuovo-appuntamento-con-e-sempre-cartabianca-il-programma-di-bianca-berlinguer_37034.html