domenica, Giugno 16, 2024
Home > Anticipazioni TV > Il film drammatico stasera in TV: “Cattive acque” domenica 14 aprile 2024

Il film drammatico stasera in TV: “Cattive acque” domenica 14 aprile 2024

cattive acque

Il film drammatico stasera in TV: “Cattive acque” domenica 14 aprile 2024 alle 21 su Iris (Canale 22)Non abbiate paura Cattive acque (Dark Waters) è un film del 2019 diretto da Todd Haynes, sceneggiato da Mario Correa e Matthew Michael Carnahan, distribuito da Focus Features e interpretato da Mark RuffaloAnne HathawayTim RobbinsVictor GarberMare WinninghamWilliam Jackson Harper e Bill Pullman.

Il film racconta il caso di Robert Bilott contro la società di produzione di prodotti chimici DuPont a seguito dello scandalo dell’inquinamento idrico di Parkersburg con prodotti chimici non regolamentati. Il film è basato sull’articolo del 2016 del New York Times Magazine The Lawyer Who Became DuPont’s Worst Nightmare di Nathaniel Rich.[1][2] Bilott ha anche scritto un libro di memorie, intitolato Exposure[3], che descrive in dettaglio la sua ventennale battaglia legale contro la DuPont.[4]

Robert Bilott è un avvocato societario di Cincinnati specializzatosi nella difesa di aziende chimiche. L’allevatore Wilbur Tennant, conoscente della nonna di Robert, gli chiede di indagare su un’insorgenza anormale di tumori e malformazioni nelle sue mucche a Parkersburg, in Virginia Occidentale. Tennant collega questo fenomeno alle attività di un terreno contiguo ad opera della società chimica DuPont e consegna a Robert un grosso contenitore di videocassette. Robert visita la fattoria dei Tennant e scopre che 190 capi di bestiame sono morti con condizioni mediche insolite, come organi gonfi, denti anneriti e tumori. L’avvocato della DuPont Phil Donnelly gli comunica di non essere a conoscenza del caso, ma di voler dare una mano in ogni modo possibile.

Robert intenta così una piccola causa in modo da poter ottenere informazioni tramite la scoperta legale delle sostanze chimiche scaricate sul sito. Quando non trova nulla di utile nel rapporto dell’EPA si rende conto che le sostanze chimiche potrebbero non essere regolamentate dall’EPA. Alla ricerca di spiegazioni, Robert si confronta nuovamente con Phil durante una cena di gala, provocando uno scontro animato. La DuPont invia a Robert centinaia di scatole, sperando così di seppellire le prove, ma l’uomo si dedica alla certosina lettura dei documenti, trovando numerosi riferimenti al PFOA, una sostanza chimica senza riferimenti nei testi medici.

Nel cuore della notte la moglie incinta di Robert, Sarah, lo trova intento a strappare la moquette dal pavimento e a rovistare tra le loro padelle; ha infatti scoperto che il PFOA è l’acido perfluoroottanoico, usato per produrre il teflon e usato nelle case americane per fabbricare le pentole antiaderenti. Il PFOA e composti simili sono sostanze chimiche che non lasciano il flusso sanguigno e si accumulano lentamente; la DuPont ha eseguito test sull’effetto del PFOA per decenni, scoprendo che causa il cancro e anche alcuni difetti congeniti, ma non ha mai reso pubblici i risultati, riversando anzi centinaia di barili di fango tossico a monte del fiume che passa lungo la fattoria di Tennant.

Tennant, che viene progressivamente escluso dalla comunità per aver fatto causa al più grande datore di lavoro della regione, riceve una proposta di accordo; Robert lo incoraggia ad accettare, ma Tennant si rifiuta, rivelando che lui e sua moglie hanno entrambi il cancro. Robert invia così le prove, tra gli altri, all’EPA e al Dipartimento di Giustizia; l’EPA infligge alla DuPont una multa di 16,5 milioni di dollari. Robert tuttavia non è soddisfatto e si rende conto che gli abitanti di Parkersburg subiranno gli effetti del PFOA per il resto della loro vita.

L’avvocato cerca quindi di ottenere il monitoraggio medico per tutti i residenti di Parkersburg attraverso un’unica grande azione legale collettiva. Tuttavia la DuPont invia una lettera per notificare ai residenti la presenza del PFOA, minimizzandone gli effetti e dando così il via al processo di prescrizione; tale sotterfugio viene a galla unicamente undici mesi dopo la spedizione della missiva, concedendo così ai danneggiati un solo mese di tempo per iniziare ogni ulteriore azione. Poiché il PFOA non è regolamentato, il team di Robert sostiene che la società è responsabile, in quanto la quantità in acqua era superiore alla singola parte per miliardo ritenuta sicura dai documenti interni della DuPont.

In tribunale la DuPont sostiene che, secondo un loro successivo studio, la soglia di sicurezza è di 150 parti per miliardo. La popolazione locale protesta e la storia assume dimensioni nazionali. La DuPont accetta di patteggiare per 70 milioni di dollari, ma, poiché è tenuta a effettuare un monitoraggio medico solo se gli scienziati dimostrano che il PFOA causa i disturbi, viene istituita una valutazione scientifica indipendente. Per ottenere i dati necessari Robert dice alla gente del posto che può ottenere il denaro del risarcimento solamente dopo aver donato il sangue: quasi 70.000 persone donano allo studio.

Passano sette anni senza alcun risultato dalla revisione. Tennant muore e Robert si impoverisce in seguito a diversi tagli di stipendio, mettendo a dura prova il suo matrimonio. Quando Tom gli comunica un ulteriore taglio di stipendio l’uomo crolla, tremando. I medici dicono a Sarah che ha sofferto di un’ischemia causata dallo stress. La moglie dice quindi a Tom di smettere di far sentire Robert un fallito perché sta facendo qualcosa per le persone che hanno bisogno di aiuto. Il team che ha portato a termine la valutazione scientifica contatta Robert e gli comunica che il PFOA causa tumori multipli e altre malattie. A cena con la sua famiglia Robert viene informato che la DuPont sta rinnegando l’intero accordo. L’avvocato decide quindi di portare il caso di ogni imputato alla DuPont, uno per volta. Dopo aver vinto i primi tre accordi multimilionari contro la DuPont, la società risolve la class action pagando 670,7 milioni di dollari.

Regia di Todd Haynes

Con Mark RuffaloAnne HathawayTim RobbinsVictor GarberMare WinninghamWilliam Jackson Harper e Bill Pullman

Fonte: WIKIPEDIA

Foto interna ed esterna; https://www.primevideo.com/detail/Cattive-Acque/0I5PYWXLLAG9X8TWKC1R975P2H