lunedì, Giugno 17, 2024
Home > Arte, Cultura e Spettacoli >  Roma- Camera dei Deputati evento culturale:Presentazione del Libro  “Il cenacolo delle donne” di Matilde Tortora

 Roma- Camera dei Deputati evento culturale:Presentazione del Libro  “Il cenacolo delle donne” di Matilde Tortora

Roma-Si è tenuta lunedì 20 maggio 2024, presso la Sala delle Conferenze Stampa della Camera dei Deputati , a chiusura dell’anno Manzoniano, la Presentazione del libro “Il Cenacolo delle Donne” di Matilde Tortora (GRAUS EDIZIONI).

“IL CENACOLO DELLE DONNE” di MATILDE TORTORA (GRAUS EDIZIONI)

Ha presieduto la conferenza l’onorevole Simonetta Matone, che ha piacevolmente sorpreso il pubblico per la sua approfondita conoscenza del Manzoni, confessando di aver letto “I Promessi Sposi” quando aveva solo 9 anni. 

Nel libro la scrittrice fa incontrare le donne della famiglia Manzoni, di nuovo oggi riunite a distanza di quasi due secoli, con tutte le donne de “I Promessi Sposi”, autoconvocatesi in un Cenacolo per amor dello stesso Manzoni, ma anche venute a dire la loro versione dei fatti.

L’autrice ha parlato di alcune donne raccontate nel libro: Giulia, la madre di Alessandro Manzoni, Enrichetta, la sua prima moglie, Lucia Mondella protagonista dei “I Promessi Sposi”, ma in particolare si è soffermata sulla figura di Virginia, la famosa “Monaca di Monza”, scambiando un acuto e interessante dibattito con l’onorevole Matone proprio sul suo personaggio.

A moderare l’evento la regista e attrice Virginia Barrett, che ha recitato alcuni passi proprio del capitolo dedicato alla Monaca di Monza, creando una suggestiva atmosfera nella sala stampa e incantando con la sua potente interpretazione i partecipanti.

In questo nuovo libro di Matilde Tortora, viene rivelato anche uno scritto inedito da lei ritrovato, di una delle figlie del Manzoni, in virtù del quale l’imago paterna del loro padre, e del grande padre della nostra letteratura, sostanzia ancor più l’intero “Cenacolo”.

Gli ospiti alla conferenza hanno fatto molte domande alla scrittrice che ha raccontato anche aspetti e lati inediti del Manzoni, sconosciuti ai più, e alcune curiosità sui personaggi che ha narrato.

Matilde Tortora – Scrittrice e saggista, autrice di libri tradotti in numerose lingue. Nel 2000 è stata insignita del Premio della Cultura della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Biografia di Matilde Tortora (Pagani, 1º gennaio 1948) è una storica del cinema, scrittrice e saggista italiana. È nota per i suoi studi e le ricerche di cinema che ha condotto e pubblicato anche fuori dai confini nazionali. È stata insignita nel 2000 del Premio della Cultura della Presidenza del Consiglio dei ministri.

Roma- Camera dei Deputati :Presentazione del Libro “Il cenacolo delle donne” di Matilde Tortora

Ha operato molti rinvenimenti di inediti tra cui: nel 2004 Lettere inedite di Matilde Serao a Eleonora Duse, Graus editore, nel 2006 un’azione cinematografica inedita e autografa di Roberto Bracco in sedici pagine, databile alla fine del 1911, tra le primissime di uno scrittore italiano, scritta appositamente per il cinema, pubblicata in appendice al libro Lettere di Roberto Bracco a Ruggero Ruggeri, Graus – Centro Sperimentale di Cinematografia, nel 2010 lettere inedite di Anna Maria Ortese che ha in seguito donate all’Archivio di Stato di Napoli che detiene il Fondo della scrittrice. Autrice di molti libri di narrativa, di poesia e di cinema, diversi suoi libri sono tradotti in altre lingue. È stata per anni membro della Cinémathèque Française, dell’ASIFA e ha diretto fin dagli inizi il Premio Internazionale Simona Gesmundo corti d’animazione. È Direttore Artistico di Mona Corti Film Festival, Festival del Cortometraggio Italiano che si tiene a Monaco di Baviera.

Letteratura e teatro

Autrice di diversi libri di poesie tra cui Casa Tettoia, Periferia, 1980 (Premio Joppolo-Piccolo, nello stesso anno), “Un avo aggiunto/ Monte Pavone”, Andrea Livi Editore, 1990, sue poesie sono in diverse antologie di poesia contemporanea, tra cui Care Donne (a cura di E. Malagò e G. Prosperi), Forum /Quinta Generazione, 1980, Poesia Erotica Italiana del ‘900, a cura di Carlo Villa, Newton Compton, 1980, nel 1990 vinse il premio Poesia indetto dalla Casa Internazionale delle Donne, la rivista “Poesia”, Crocetti editore, Milano, nel numero di maggio 2000, ha pubblicato sue poesie. Ha partecipato a vari eventi di poesia, tra cui “Letteratura all’Orto Botanico, Festival di Letteratura. Le voci della scrittura” (diretto da Giorgio Weiss) 1988 e 1989, Roma. Ha ideato e curato “Poesia in corpore”, Università degli Studi della Calabria, 1994. Suoi racconti sono pubblicati in Racconta/due, La Tartaruga 1993, in Racconta il tuo Dio, Oscar Mondadori 1993, in I racconti dell’apocalisse, SEI 1996, in Salvaciòn. Racconti gialli religiosi, Piemme, in Cuentos italianos de hoy, Feltrinelli /Editorial Arte y Literatura, 1996. Il suo testo teatrale Fiora/Cvijeta. Dialogo in assenza di Torquato, traduzione di Suzana Glavaš, è stato trasmesso, nel Dramski program Hrvatskog Radija, emisija Radio Scena, la radio nazionale croata, in prima il 18.10.2003 e fino al 2005. Inoltre in seguito al repêchage da lei effettuato, alcune partiture musicali dei madrigali del Tasso dedicati alla poetessa croata-anconetana Cvijeta Zuzorić, che erano rimasti adespoti per alcuni secoli, sono state riattribuite al Tasso, loro autore.

Cinema

Ha realizzato nel 2011 “Il Sole con l’alchèrmes”, film breve sui 150 anni dell’Unità d’Italia, che fu inserito nel sito istituzionale I luoghi della memoria, nel 2012 “Alla ricerca della scarpa perduta”, un film breve su piedi – monete, scarpe insufficienti / o troppo strette / o mute o colme di fiele, e il film “Non ho mai visto il mare”, 2013. Dal 1990 ha realizzato diversi video.

Dall’iconografia dei suoi saggi di cinema e dai molti repêchages da lei effettuati sono state realizzate le seguenti mostre:

Mostre

Ha partecipato alle mostre:

Opere

  • Spoleto e altro ancora, Gabrieli Editore, 1974
  • La rosa la rossa il patchouly, poemetto, Galzerano, 1977
  • Le streghe nel Cilento in Autori Vari, L’erba delle donne, Napoleone, 1979
  • Casa Tettoia, Periferia, 1980
  • Un avo aggiunto / Monte Pavone, Andrea Livi Editore, 1981
  • Salita al forte, Galzerano Editore, 1985
  • Domestiche passioni, Andrea Livi Editore, 1994
  • Visioni, Il Piccolo Hans, n. 55, 1997
  • Domestiche visioni. Fruizione del cinema a casa negli anni ’30, Università della Calabria, 1997
  • Corrispondenze di Benedetto Croce e Stanislao De Chiara, Istituto per gli Studi Filosofici di Napoli – Rubbettino, 1997
  • Lo Schermo in tasca, libro e CD-Rom, Abramo, 1999
  • Fiora-Cvijeta. Dialogo in assenza di Torquato, La Mongolfiera, 2000
  • Video, monologo, (italiano-spagnolo), La Mongolfiera, 2000
  • Tocchi di Tinta, poesie, La Mongolfiera, 2000
  • Auguri lunghi un secolo Andrea Livi, 2000
  • Bertramka, racconto, Le Nuvole, 2001
  • Cinema Fondente La Mongolfiera, 2001
  • Lettere di Eleonora Duse a Giovanni Papini dal 1915 al 1921, Ariel, 2001
  • Padre mio Benedetto, racconto, Le Nuvole, 2001
  • Au Pays Noir Film Pathé en pochette: 1903 – 1905, 2002
  • Un dono di Eleonora Duse a Mary Pickford, Immagine, AIRSC, 2002
  • Ce que pensent nos étoiles du Campari, Immagine, AIRSC, 2003
  • L’opera lirica in tasca Rubbettino, 2003
  • Dallo Schermo alla parola, La Mongolfiera 2003
  • Lettere inedite di Matilde Serao a Ruggero Ruggeri, 2004
  • Lettere di Matilde Serao a Eleonora Duse, Graus Editore, 2004
  • Lettere inedite di Matilde Serao a Ruggero Ruggeri in Matilde Serao. Le opere e i giorni (a cura di Angelo R. Pupino), 2004
  • (con Vittorio Martinelli) I Promessi sposi nel cinema. La Mongolfiera, 2004
  • Lettere inedite di Sacha Guitry e Ida Rubinstein a Eleonora Duse, 2004
  • Lo Schermo in tasca, Bianco e Nero. Edizioni del CSC, fascicolo 548, 01/2004
  • Lettere inedite di Lucio D’Ambra a Eleonora Duse, Carte di Cinema, 2005
  • Enrico Guazzoni. Regista pittore (con Aldo Bernardini e Vittorio Martinelli), 2005
  • Lettere di Roberto Bracco a Ruggero Ruggeri, Centro Sperimentale di Cinematografia, Graus, 2006
  • Il repêchage delle partiture musicali dei madrigali del Tasso dedicati a Cvijeta Zuzorić, Knjizevni Krug Split, 2006.
  • Manoscritti inediti del Tasso, La Mongolfiera, 2007
  • Cuore.Primi schermi. Rubbettino Editore, 2007
  • Consumare Passioni, La Mongolfiera, 2007
  • Lettere inedite di Ada Negri a Eleonora Duse, 2008
  • Tarzan. Cinema e Cioccolato, La Mongolfiera, 2008
  • Un’autobiografia trasposta. Le lettere di Ada Negri a Eleonora Duse in ( a cura di Anna Dolfi), Memorie, autobiografie e diari nella letteratura italiana dell’Ottocento e del Novecento, MOD, Edizioni ETS, 2008
  • Aldo Palazzeschi e la rivista Film. Lettere inedite, Graus, 2009
  • Centro Sperimentale di Cinematografia – Graus 2009
  • Viaggi dell’animazione. Interventi e testimonianze sul mondo animato da Émile Reynaud a Second Life – Tunué. Editori dell’immaginario, 2008
  • Mit o Veneciji u Stretnom gradu Frane Petrica, Filozofska Istrazivanja, Zuzana Glavas, Matilde Tortora, God. 30 Sv.3, Zagreb, 2010
  • Anna Maria Ortese. Cinema. Con le sue lettere inedite, Quaderni di Cinemasud, 2010
  • Le donne nel cinema d’animazione, Tunué. Editori dell’immaginario, 2010
  • Cuore dalla pagina allo schermo in quaderni del CSCI – Storie del Belpaese. L’Italia attraverso il cinema dal Risorgimento ad oggi, 2011
  • Berti Blandina, impiegata avventizia, La Mongolfiera, 2014
  • Pane e Lapilli, La Mongolfiera, 2019
  • La sospensione del Cinema, Racconti d’amore e di mancanza/ Die Unterbrechung des Kinos, Erzählung über Liebe und Verlust, La Mongolfiera, 2021
  • Quali Donne. Racconti con echi danteschi, La Mongolfiera, 2021
  • Abbecedario del Bosco, La Mongolfiera, 2022
  • L’esatto peso della sirena, La Mongolfiera, 2023

Riviste

Ha collaborato alle riviste Lapis, Nosside, Salvo imprevisti, Mille e una donna, Ariel dell’Istituto di Studi Pirandelliani, Il Piccolo Hans, Immagine dell’Associazione Ricerche Storia del Cinema Italiano.

Collabora con Noi Donne, BookCiakMagazine, Papiers Nickéles (Parigi)

Fondi archivistici

L’intero suo Fondo Cinema, che contiene diverse rarità, acquistato dalla Fondazione Carispo, si trova presso la Biblioteca Comunale Giosuè Carducci di Spoleto.

Presso la Fondazione Elvira Badaracco, Milano, si trova l’intero suo archivio: corrispondenze con varie protagoniste della cultura italiana e del movimento femminista dagli anni Settanta a seguire, tra cui la costituenda Edizioni delle Donne, di cui Matilde Tortora fu tra le prime Socie, materiali inediti, suoi racconti pubblicati su quotidiani e in antologie, recensioni varie ai suoi libri anche su giornali stranieri, riviste con suoi scritti, suoi contributi a convegni in Italia e all’estero ai quali ha partecipato, cataloghi di mostre cui ha partecipato o da lei realizzate, la maggior parte dei suoi libri, sue opere verbo-visive, alcune in originale, che sono state in mostre anche all’estero, i suoi film, foto di vari eventi che l’hanno avuta protagonista e di incontri con artisti italiani e stranieri, locandine, manifesti, inviti, pergamene, riconoscimenti, attestati vari.

Alla biblioteca nazionale di Cosenza ha donato circa 2000 volumi tra opere monografiche e periodici, di carattere prevalentemente umanistico, con molte opere letterarie, narrativa, poesia e drammaturgia, tra le quali delle opere proprie. Il fondo è arricchito anche dalla presenza di una raccolta di 460 VHS e 112 DVD, e da litografie e dipinti del XIX secolo e XX secolo.

Fonte-https://it.wikipedia.org/wiki/Matilde_Tortora

La Notizia.net è un quotidiano di informazione libera, imparziale ed indipendente che la nostra Redazione realizza senza condizionamenti di alcun tipo perché editore della testata è l’Associazione culturale “La Nuova Italia”, che opera senza fini di lucro con l’unico obiettivo della promozione della nostra Nazione, sostenuta dall’attenzione con cui ci seguono i nostri affezionati lettori, che ringraziamo di cuore per la loro vicinanza. La Notizia.net è il giornale online con notizie di attualità, cronaca, politica, bellezza, salute, cultura e sport. Il direttore della testata giornalistica è Lucia Mosca.