mercoledì, Ottobre 28, 2020
Home > Arte, Cultura e Spettacoli > Sensi, mercoledì chiusura alla Vinea di Offida

Sensi, mercoledì chiusura alla Vinea di Offida

 

Chiude con la musica meditativa l’edizione 2017 di “Sensi”, il Festival di musica e vino organizzato dall’associazione ascolipicenofestival. Il terzo appuntamento è in programma mercoledì prossimo ad Offida, capitale marchigiana del vino, nel Chiostro di San Francesco dove ha sede la Vinea, associazione di produttori di vino con 600 aziende e una produzione che rappresenta il 90% dell’imbottigliato nel Piceno.

Inizio sempre alle 19,30. Questa volta è di scena il gruppo musicale napoletano “Ashram”, reduce da un tour in Cina, che propone una musica meditativa, perfetta per sorseggiare.

Ispirati dalla  musica classicae da quella contemporanea, i gruppi “darkwave neoclassici”, ai quali il trio appartiene,  uniscono il suggestivo approccio musicale dell’orchestra classica con un’estetica vagamente malinconica e sognante.

Torna inoltre a Sensi Luca Damiani, musicologo di Radio Rai 3, conduttore di tante trasmissioni musicali cult, che esalta le sinestesie tra la degustazione e l’ascolto. I vini in degustazione sono quelli delle prestigiose etichette di Vinea. L’appuntamento si annuncia particolarmente interessante per orecchie, palato e anche occhi. Il Chiostro di San Francesco costituisce una location, messa a disposizione dal Comune di Offida, davvero straordinaria che vale da sola una visita.

Il gruppo Ashram è composto da Luigi Rubino (piano), Sergio Panarella (voce e chitarra) e Edo Notarloberti (violino).

Sensi ha ottenuto, nelle prime due serate, alla Cantina Velenosi (200 partecipanti) e nel Foyer del Teatro (oltre 120 presenti), un grande successo di pubblico con presenze provenienti da tutto il Piceno, da Macerata e, soprattutto, di turisti. Si tratta, come detto, di una formula che piace e sta conquistando sempre più spettatori. Un esempio di quando la musica fa da traino all’economia promuovendo i vini del Piceno anche lontano dal Piceno. A Cividale del Friuli, dove le etichette picene sono state offerte in degustazione a seguito di uno scambio enomusicale tra ascolipicenofestival e rassegna EnoArmonie organizzata dall’associazione “Sergio Gaggia” in collaborazione con la Regione Friuli Venezia Giulia, è stato un clamoroso successo. <Siamo molto soddisfatti – commenta Emanuela Antolini presidente di ascolipicenofestival e direttore artistico di Sensi – dell’esito di questo Festival che per il secondo anno arricchisce il cartellone esivo del territorio con un’offerta innovativa e di qualità. Alla Cantina Velenosi, nonostante la pioggia, c’erano 200 partecipanti, al foyer del Ventidio Basso 120. La formula piace. A pubblico locale e turisti>.

Prevendita presso la Biglietteria del Teatro Ventidio Basso in piazza del Popolo (0736298770) e vendita anche la sera stessa degli eventi. Info 330279036

Concerto e 3 destustazioni di vino 8 euro (5 per soci Apf)

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *