domenica, Novembre 29, 2020
Home > Marche > Bambina sottratta, la nota del sindaco. Intanto il video diventa virale

Bambina sottratta, la nota del sindaco. Intanto il video diventa virale

< img src="https://www.la-notizia.net/ascoli-piceno" alt="ascoli piceno"

ASCOLI PICENO – La vicenda della bambina sottratta ai genitori appena nata sta facendo parlare di sè. Il video dell’intervista di Maurizio Bargiacchi al nonno della piccola è diventato praticamente virale. Questa la nota ufficiale ricevuta in merito dl sindaco di Ascoli Piceno, Guido Castelli:

“In riferimento alla vicenda oggetto della petizione, si precisa che il percorso che ha portato il competente Tribunale dei Minori all’allontanamento della minore S. dalla famiglia ha coinvolto più soggetti istituzionali sia a livello sociale che sanitario, ricadenti nei territori di competenza di Macerata, in particolare il Comune di Castel Raimondo di cui è originaria la madre, e – peraltro solo marginalmente – Ascoli Piceno, comune di residenza del padre.
Tale percorso ha coinvolto – oltre al magistrato competente – svariati professionisti che in base alle specifiche competenze hanno formulato valutazioni ed espresso pareri basati su riscontri oggettivi che sono stati rimessi alla valutazione organi giudiziari competenti a cui le stesse sono state trasmesse.
Il Tribunale dei minori di Ancona ha ritenuto, alla luce degli elementi raccolti, di sospendere in un primo momento la responsabilità genitoriale di entrambi i genitori, per poi sulla base di ulteriori riscontri, che hanno interessato anche la capacità genitoriale vicariante dei nonni, procedere alla decadenza della stessa. L’interesse superiore della bambina viene attualmente tutelato da un tutore, contestualmente nominato dal Tribunale dei Minori.
Si ricorda che tutti i menzionati provvedimenti giudiziari sono impugnabili e ricorribili dinanzi agli organi di giustizia verso i quali devono essere indirizzate tutte le istanze di riforma delle decisioni del Tribunale dei Minori”.

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *