venerdì, Ottobre 30, 2020
Home > Marche > Confindustria presenta Living Piceno, piattaforma di social ticketing

Confindustria presenta Living Piceno, piattaforma di social ticketing

ASCOLI PICENO – Visto il non facile periodo che il territorio Piceno sta vivendo, al fine di sostenere e spingere il prima possibile la ripresa turistica di tutti i territori e le comunità coinvolte dal sisma, Confindustria Ascoli Piceno lancia ufficialmente il progetto digitale Living Piceno, la prima piattaforma di social ticketing.

Attraverso “Living Piceno” Confindustria Ascoli Piceno vuole creare una rete virtuosa di aziende benefattrici e realtà turistiche con sede nel cosiddetto “cratere sismico” con l’obiettivo principale di sostenersi a vicenda, incentivando tutto il territorio. L’obiettivo è quello di arricchire i prodotti turistici già esistenti attraverso l’offerta al pubblico di una serie di vantaggi volti a far vivere ad ogni viaggiatore un’esperienza di soggiorno positiva. Il messaggio per il turista è “Vieni, Attiva, Ricevi”.

Venendo a fare determinate attività convenzionate al turista verrà infatti attivata in contropartita una somma da spendere per ricevere prodotti del territorio, variabile in funzione di quanti saranno i partner a sostenere il progetto. Cos’è la piattaforma e come funziona? All’utente basterà collegarsi al sito www.livingpiceno.com per registrarsi, ottenere un codice e valutare un elenco di strutture convenzionate (strutture ricettive, tour operator, guide, gestori museali, commercio, ecc…) tra cui scegliere; soggiornando quindi nel Piceno e facendo un’esperienza all’interno della struttura prescelta si potrà effettivamente attivare il codice ottenuto, ricevendo una serie di social ticket aventi un proprio valore nominale, da
spendere presso i Partner che sostengono l’iniziativa.

Il processo, dalla fase di registrazione a quella di spesa, sarà molto semplice a livello di usabilità; in più la piattaforma permetterà di misurare attraverso dati reali l’andamento del progetto nel tempo. Il lancio è previsto il 4 settembre per dare modo alle imprese di organizzare la propria struttura ed aderire. Oggi il Presidente di Confindustria Ascoli Piceno, Simone Mariani, presenta il progetto proprio alle aziende del territorio perché la rete è aperta e ci sono già numerose realtà pronte ad aderire.

Lo scopo è quindi far conoscere a livello locale l’iniziativa per ampliare il più possibile sia l’offerta commerciale che quella di
benefit connessi e rendere dirompente l’effetto benefico. Sia le imprese che vogliono sostenere il progetto e diventare “Partner” (come benefattore o come struttura dove il turista potrà utilizzare i coupon di sconto) che le strutture che invece vogliono candidarsi a diventare “Convenzionato” (dove il turista riceve e attiva il codice necessario all’emissione dei social ticket) possono compilare il form di richiesta nelle apposite aree del portale www.livingpiceno.com .

In tal modo riceveranno l’accesso ad un’apposita area riservata che permetterà di attivare e validare i social
ticket dei turisti. Il progetto Living Piceno è nato dalla collaborazione tra le Sezioni Industria Alberghiera Turismo e Terziario
Innovativo. I lavori dei rispettivi presidenti, Matteo Di Sabatino, che ha curato l’analisi strategica del settore turistico, e di Gianluca Lelii, che ha creato la rete di aziende che materialmente hanno costruito il progetto, sono stati gli strumenti coordinati poi dall’ideatore del format, il segretario di sezione Piergiorgio Crincoli.

Un encomio pertanto a First Management, Heron, Wave e Webeing.net, ovvero le realtà locali che hanno supportato il progetto realizzando i vari moduli tecnologici, di comunicazione e marketing. Un ringraziamento speciale ai primi Partner che sostengono il progetto, aziende di primaria importanza nei rispettivi ambiti: D’AURIA PRINTING SPA, GOLLINUCCI SRL, LA GRIFFE SRL, LINERGY SRL, SABELLI SPA e TECNOTUBI PICENA SRL.

Una menzione speciale per la IMAC SPA che, grazie alla spinta iniziale della famiglia Mazzocconi, ha reso possibile la realizzazione del progetto. Si ringrazia infine la Camera di Commercio di Ascoli Piceno e l’azienda speciale Piceno Promozione per il gratuito patrocinio all’iniziativa che si concretizzerà nel supportare il progetto con l’utilizzo del materiale
promozionale e dei propri canali per una migliore e più ampia diffusione.

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *