giovedì, Ottobre 22, 2020
Home > Arte, Cultura e Spettacoli > Martinsicuro, al via la mostra Il filo di Arianna

Martinsicuro, al via la mostra Il filo di Arianna

Giovedì 24 agosto alle 21.45, nella Torre di Carlo V di Martinsicuro sarà inaugurata la mostra Il filo di Arianna a cura di Marialuisa De Santis.

L’esposizione,  patrocinata dal comune di Martinsicuro e dal Gruppo Archeologico del Medio Adriatico (GAMA) è dedicata alla pittura di quattro artiste abruzzesi, Patrizia D’Andrea, Maria Grazia Di Biase, Luciana Ruggieri e Loriana Valentini.

Si tratta di artiste con un curriculum denso di esposizioni e di riconoscimenti: tutte hanno elaborato  personali e originali linguaggi comunicativi che, nella loro unicità,  dialogheranno con le  suggestive e raccolte sale museali della Torre di Carlo V, sede del museo archeologico di Martinsicuro.

Sarà infatti un confronto tra il passato e il contemporaneo postmoderno che presenta come una delle sue caratteristiche più positive proprio il definitivo imporsi sulla scena artistica delle donne e come caratteristica più eclatante il citazionismo del passato. La mostra quindi oltre a porsi come valorizzazione del nostro patrimonio artistico regionale contemporaneo è valorizzazione del talento femminile.

Dopo la presentazione, sarà possibile vedere sia le opere di Il filo di Arianna, che i reperti custoditi nel Museo.

L’esposizione durerà fino al 3 settembre e sarà visitabile tutti i giorni con orario 21.00/23.00.

Alla Torre Carlo V, alle 21 e 45 del 30 agosto, il Micro Teatro Non È metterà in scena lo spettacolo tragicomico Eros e Thanatos e il 3 settembre  La camicia di Nesso. Ingresso libero con possibilità anche di visitare la mostra.

 

 

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *