giovedì, Ottobre 22, 2020
Home > Marche > Stagione teatrale, esordisce la formula dei “mini-abbonamenti”

Stagione teatrale, esordisce la formula dei “mini-abbonamenti”

Un successo davvero confortante, quello della campagna di vendita degli abbonamenti alla stagione teatrale del Comune di San Benedetto del Tronto, organizzata come di consueto in collaborazione con l’AMAT e con il sostegno del BIM Tronto. Le tessere per l’intero ciclo dei sette spettacoli in cartellone sono andate esaurite in poco tempo, ben prima della scadenza fissata.

Ma per chi non vuole rinunciare ad assistere a rappresentazioni di qualità come quelle programmate al Concordia, c’è una novità: la possibilità di fare un “mini abbonamento” per tre spettacoli.Il “mini abbonamento” sarà valido per assistere a quegli spettacoli che prevedono una replica, ovvero  “L’ora di ricevimento” interpretato da Fabrizio Bentivoglio per la regia di Michele Placido (sabato 14 e domenica 15 ottobre 2017), “Venere in pelliccia” con Sabrina Impacciatore (giovedì 30 novembre e venerdì 1 dicembre), «Il misantropo» di Molière proposto dalla compagnia Elsinor che andrà in scena venerdì 16 e sabato 17 marzo 2018.

Il costo del mini abbonamento è di 50 euro per il posto in platea, 30 euro per la galleria mentre per i giovani fino a 25 anni e i soci Touring Club il prezzo è di appena 20 euro. “Da tempo avevamo in mente di proporre una forma di abbonamento ridotto – spiega l’assessore alla cultura Annalisa Ruggieri – quest’anno abbiamo finalmente in cartellone tre spettacoli che vengono rappresentanti per due serate consecutive e questo ci ha permesso di concretizzare l’idea.

I mini abbonamenti vogliono incontrare il favore dei giovani o di coloro che non sono riusciti, anche per questioni economiche, ad acquistare il diritto ad assistere a tutte le rappresentazioni. Pensiamo che anche in questo modo si sostenga l’interesse per una delle forme artistiche più affascinanti”.I mini abbonamenti sono in vendita alla biglietteria del Teatro Concordia (largo Mazzini, 1 – orario 10-12 e 17,30-19,30, tel. 0735/588246) fino a domenica 8 ottobre.

 

 

 

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *