sabato, Ottobre 24, 2020
Home > Marche > Giornata mondiale del diabete : farmacie a disposizione del cittadino

Giornata mondiale del diabete : farmacie a disposizione del cittadino

< img src="https://www.la-notizia.net/federfarma" alt="federfarma"

ASCOLI PICENO – La Giornata Mondiale del Diabete cade il 14 novembre di ogni anno per sensibilizzare e informare  sulla prevenzione e gestione della malattia che purtroppo è in grande aumento in tutti i Paesi occidentali: se nel mondo dal 1980 a oggi i malati di diabete mellito sono quadruplicati, in Italia sono affetti da diabete 5 milioni di persone e 1 milione non sa di esserlo.

Pasquale D’Avella, presidente regionale di Federfarma Marche, introduce l’iniziativa   sottolineando che “è in aumento anche il numero dei prediabetici che, oltre all’ignorare spesso il loro stato, hanno un rischio elevato di sviluppare diabete e un alto rischio cardiovascolare”.

Nelle farmacie della provincia di Ascoli Piceno si effettuerà lo screening dal 14 al 20 novembre: le farmacie coinvolte sottoporranno gratuitamente i cittadini interessati a un questionario accreditato dalla comunità scientifica internazionale (con domande su età, peso, sesso, alimentazione, attività fisica, ecc.) e a un test della glicemia.

Ai cittadini i farmacisti della provincia rivolgono un invito “sottoporsi al test è importante perché scoprire per  tempo il diabete o accertarne la predisposizione è un vantaggio enorme; da tale accertamento si può, in collaborazione con il medico di base,individuare terapie e comportamenti più opportuni”.

Già nel 2016 le farmacie marchigiane hanno aderito, ottenendo importanti risultati: sono stati esaminati 1.928 cittadini, di cui il 2,91% è risultato diabetico, il 37,63% è risultato affetto da prediabete, mentre nel 25,43% dei casi è stato riscontrato un rischio elevato/molto elevato di sviluppare il diabete entro 10 anni.

L’impegno è condizionato dall’elevata incidenza di Diabete e Prediabete con gravi conseguenze sullo stato di salute dei cittadini e costi crescenti per l’economia (invalidità, minore produttività, assenze dal lavoro ecc.) e per il servizio sanitario (ricoveri, farmaci, presidi, analisi ecc.).

Tali  costi si possono evitare o ridurre unicamente con un’intelligente azione di prevenzione, che agisca su dieta ed esercizio fisico.  E’ quindi necessario agire sul fronte dell’ educazione/informazione e sul fronte degli screening per individuare malati e soggetti a rischio. Già nel 2016 le farmacie marchigiane hanno aderito, ottenendo importanti risultati: sono stati esaminati 1.928 cittadini, di cui il 2,91% è risultato diabetico, il 37,63% è risultato affetto da prediabete, mentre nel 25,43% dei casi è stato riscontrato un rischio elevato/molto elevato di sviluppare il diabete entro 10 anni.

 

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *