martedì, Ottobre 27, 2020
Home > Abruzzo > Il Sottosegretario Mazzocca su progetto dragaggio fanghi nel porto di Ortona

Il Sottosegretario Mazzocca su progetto dragaggio fanghi nel porto di Ortona

Riguardo a tale progetto, all’esame dell’odierna seduta del Comitato Via Regionale, mi preme evidenziare alcune valutazioni sulla scorta delle informazioni attualmente in mio possesso”.

Esordisce così il Sottosegretario d’Abruzzo Mazzocca anche in risposta alla missiva inviata dal consigliere regionale PD Luciano Monticelli relativamente alla richiesta di intervento sui fanghi del dragaggio del porto di Ortona.

In attesa della effettuazione dei necessari approfondimenti (tuttora in corso) da parte mia – continua Mazzocca – ritengo doveroso sottolineare quanto segue:
1) il progetto sembrerebbe essere carente nella formulazione del docum
ento di VInCA (Valutazione di Incidenza Ambientale);
2) appare ormai acclarato, sia tecnicamente che giuridicamente, come il tema delle opere progettuali relative alla “vasca di colmata” costituiscano intervento di competenza del Comitato Via Nazionale; ciò in base al recente Decreto che il Governo ha promulgato sull’argomento, atto per altro eccepito dalla Regione Abruzzo tramite la produzione di idoneo ricorso in sede amministrativa.
In forza di tali considerazioni e, ribadisco, in attesa della conclusione degli ulteriori approfondimenti in corso, ritengo altamente improbabile che il progetto in questione possa essere approvato nel corso della odierna seduta del Comitato Via Regionale.

La tutela del mare, nonostante io sia uomo di montagna, ha costituito fin dall’inizio del mio mandato la priorità che ha assorbito gran parte delle mie energie. Com’è stato per la battaglia su Ombrina Mare, conclusa con successo nonostante l’opposizione dell’allora Presidente del Consiglio, oppure per l’impegno profuso per l’istituzione del Parco Nazionale della Costa Teatina, oggiinspiegabilmente insabbiata nelle stanze di Palazzo Chigi. Ancora, l’impegno per migliorare la qualità delle acque di balneazione attraverso un importante investimento per l’efficientamento del sistema depurativo e il monitoraggio costante della realizzazione degli interventi da parte degli enti gestori del servizio idrico. Per finire, il lavoro svolto dalla Regione Abruzzo nell’ambito della Marine Strategy”.

Quindi – conclude il Sottosegretario – anche in questo caso, ho già affrontato il problema con gli uffici regionali che si occupano della materia”. 

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *